Blog
Varietà Di Cannabis Contro I Dolori
5 min

Le Migliori Varietà Di Cannabis Contro I Dolori In Base Al Loro Contenuto Di THC e CBD

5 min

Probabilmente già sapete che la cannabis è ampiamente ritenuta capace di aiutare a gestire il dolore, ma con tante varietà diverse disponibili di cannabis al CBD, con distinte proprietà antidolorifiche, scegliere la varietà appropriata può essere difficile. Ah, ma difficile nel senso buono! Perché ai nostri giorni, quando si tratta di marijuana medicinale, siamo viziati con l'abbondanza della scelta.

Sempre più persone in tutto il mondo si stanno rivolgendo alla cannabis per alleviare diverse forme di dolore. In alcuni Paesi, la cannabis terapeutica è diventata la scelta più appropriata per trattare la sintomatologia dolorosa di numerosi disturbi, tra cui la sclerosi multipla o l'artrite.

Molti governi hanno allentato le loro leggi sulla cannabis negli ultimi anni, consentendo ai pazienti di accedere legalmente alla cannabis terapeutica come alternativa o in aggiunta ai tradizionali farmaci antidolorifici, che spesso creano dipendenza e provocano una serie di effetti collaterali. I pazienti possono oggi scegliere tra una moltitudine di varietà di cannabis contenenti THC e CBD in diverse proporzioni.

Tuttavia, questa situazione può rivelarsi opprimente e complicare la scelta. Ecco quello che dovete sapere prima di scegliere la varietà di cannabis con le migliori proporzioni di THC e CBD per alleviare il dolore.

VARIETÀ RICCHE IN CBD O IN THC?

VARIETÀ RICCHE IN CBD O IN THC?

La cannabis contiene centinaia di composti, come cannabinoidi, terpeni e flavonoidi, e molti di loro sono ritenuti responsabili degli effetti terapeutici della cannabis. CBD e THC sono considerati i due principali cannabinoidi, ormai noti alla maggior parte delle persone. Quel che conta non è solo sapere che ognuno di questi cannabinoidi può avere uno specifico effetto sul nostro corpo, ma anche che il loro rapporto può portare a reazioni diverse. Ciò rende la quantità di CBD o THC contenuta in una varietà un fattore molto importante da considerare al momento di usare la cannabis per un determinato scopo terapeutico o per ottenere l'effetto desiderato.

Tuttavia, dobbiamo anche ricordarci che ognuno di noi è diverso e le reazioni possono variare da individuo a individuo. Ad esempio, alcune persone potrebbero essere più sensibili al THC o scoprire che i suoi effetti non sono efficaci contro il loro dolore, mentre altre potrebbero rispondere molto meglio al CBD. Altri pazienti potrebbero invece scoprire che la cannabis ad alto contenuto di THC è più efficace per i loro dolori, o che il maggior sollievo lo ottengono da varietà con quantità bilanciate di questi due cannabinoidi. In definitiva, l'obiettivo è scoprire la varietà di cannabis più appropriata per le proprie esigenze.

DIFFERENZE TRA CBD E THC

DIFFERENZE TRA CBD E THC

I cannabinoidi interagiscono con il nostro sistema endocannabinoide producendo diversi effetti, che possono manifestarsi nelle forme più diverse, dal sollievo dal dolore alla riduzione delle infiammazioni, dall'alterare il nostro umore al provocare un "high" rilassante.

Una delle differenze tra CBD e THC riguarda il modo in cui queste molecole si legano ai recettori della cannabis del nostro sistema endocannabinoide. Il THC si lega con alta affinità ai recettori neuronali noti come CB1, mentre il CBD modula alcuni recettori non cannabinoidi e canali ionici. Il CBD può ridurre le proprietà psicoattive del THC e i suoi effetti collaterali, come paranoia, ansia o frequenza cardiaca accelerata, che alcune persone sono solite sperimentare dopo aver assunto determinate varietà di cannabis.

Per quanto riguarda i benefici terapeutici del THC e del CBD, è stato ampiamente dimostrato che il THC ha effetti antidolorifici, antinfiammatori, antiemetici e sedanti. Il CBD funziona in modo analogo, ma apporta proprietà rilassanti, ansiolitiche, antipsicotiche ed anticonvulsivante. È la loro combinazione a rendere ottimale l'effetto terapeutico della cannabis.

Ecco alcune linee guida su diverse varietà in funzione dei loro rapporti di THC e CBD e dei loro effetti:

  • Varietà Contenenti Solo THC (prive, o quasi, di CBD)

Le varietà di cannabis ad alto contenuto di THC e prive, o quasi, di CBD tendono a provocare effetti prevalentemente psicoattivi. Queste potenti varietà, come ad esempio la Gorilla Glue o la famosa Girl Scout Cookies, inducono indubbiamente un favoloso "high". Tuttavia, se assumete cannabis principalmente per alleviare i dolori, allora questo effetto potrebbe non essere ottimale. In compenso, il loro intenso ed euforico "high" potrebbe aiutare altri pazienti a gestire meglio il dolore.

  • Varietà con un rapporto THC:CBD di 2:1

Le varietà con concentrazioni di THC circa due volte superiori a quelle di CBD possono indurre ugualmente un potente "high", ma il loro contenuto di CBD può rendere gli effetti più gestibili e rilassanti. Queste varietà, come ad esempio l'Amnesia Haze o la OG Kush, possono anche aiutare a ridurre alcuni dei possibili effetti negativi di una quantità troppo elevata di THC, rendendo meno probabile l'insorgenza di stati d'ansia o paranoie. Possono inoltre essere un'ottima scelta se si vogliono trattare dolori cronici, emicranie e spasmi muscolari.

NOTIZIA CORRELATA
I Benefici Delle Differenti Proporzioni CBD:THC

Differenti rapporti fra CBD e THC possono modificare radicalmente il modo in cui la cannabis interagisce con nostro corpo.

  • Varietà bilanciate con rapporto THC:CBD di 1:1

Le varietà contenenti quantità di THC e CBD pressoché identiche tendono ad offrire la maggior parte delle proprietà terapeutiche benefiche ed antidolorifiche con pochi effetti collaterali, se non addirittura nulli. Queste varietà possono risultare straordinarie quando si cerca di ottenere sollievo da diverse forme di dolore cronico, oltre a contrastare efficacemente gli spasmi muscolari. Sono molto rilassanti e particolarmente efficaci contro i problemi di sonno, piuttosto comuni tra chi soffre di dolore cronico. Tra le varietà con rapporto THC:CBD perfettamente equilibrato, ricordiamo la Cannatonic e la Critical Mass CBD, solo per citarne alcune.

  • Varietà con rapporto THC:CBD di 1:2

Le varietà di cannabis contenenti quantità di CBD circa due volte superiori a quelle di THC possono essere delle ottime candidate per le persone più sensibili al THC, ma pur sempre interessate ai suoi benefici. Le maggiori quantità di CBD contenute in queste varietà possono praticamente eliminare qualsiasi effetto negativo del THC. Il loro "high" sarà leggermente più forte, ma potrete comunque godervi tutti gli effetti rilassanti e terapeutici del CBD.

  • Varietà prive di THC

Le varietà di cannabis prive di THC (o in quantità inferiori all'1%) sono ricche di CBD, perfette per chi vuole automedicarsi senza subire alcun effetto psicoattivo. Le varietà povere in THC possono offrire tutti i benefici del CBD, riducendo i dolori, risollevando l'umore e rilassando. Ciò le rende particolarmente indicate per l'uso quotidiano.

Adesso che avete imparato gli effetti del CBD e del THC, quali varietà terapeutiche dovreste scegliere? Ecco la nostra lista delle varietà di cannabis più indicate per alleviare i dolori. Vi suggeriamo di provarle per verificare quali funzionano meglio per voi:

LE MIGLIORI VARIETÀ TERAPEUTICHE RICCHE IN CBD PER ALLEVIARE IL DOLORE

LE MIGLIORI VARIETÀ TERAPEUTICHE RICCHE IN CBD PER ALLEVIARE IL DOLORE

  • CBD Auto Compassion Lime

La CBD Auto Compassion Lime della Dutch Passion rende l'automedicazione molto più piacevole con i suoi pungenti e rinfrescanti sapori di lime. Questa varietà autofiorente contiene quantità di CBD leggermente superiori a quelle di THC (1,1:1, dove il CBD si aggira intorno al 9–10% e il THC sull'8–9%), il che la rende piuttosto bilanciata. Una pianta perfetta per i consumatori terapeutici alla ricerca di una marijuana potente e allo stesso tempo saporita, ma anche molto facile da coltivare.

CBD Auto Compassion Lime (Dutch Passion)Vedere Il Prodotto

  • King's Kush CBD

La King's Kush CBD della Greenhouse Seeds è per un 70% a predominanza indica e contiene molto meno THC rispetto alla sua famosa sorella, ma lo compensa con grandi quantità di CBD terapeutico. Quando la fumate, questa varietà apporta circa un 8–10% di ciascun cannabinoide, assicurando un alto potenziale terapeutico con pochi effetti negativi. Si tratta di un'ottima scelta anche in termini di rese produttive.

King's Kush CBD (Greenhouse Seeds)Vedere Il Prodotto

  • CBD Blue Shark

La CBD Blue Shark è il risultato di una collaborazione tra la Barney's Farm e la CBD Crew, ed una delle loro migliori varietà terapeutiche di nuova generazione. Questa pianta a predominanza indica mantiene basse le quantità di entrambi i cannabinoidi, ognuno dei quali è presente in concentrazioni di circa un 6,5%, garantendo un perfetto equilibrio 1:1. Con i suoi sapori estremamente piacevoli si presta anche alla preparazione di edibili. E se ciò non bastasse, fiorisce in tempi molto brevi di appena 60 giorni.

CBD Blue Shark (Barney's Farm) Vedere Il Prodotto

LE MIGLIORI VARIETÀ RICCHE IN THC PER ALLEVIARE I DOLORI

LE MIGLIORI VARIETÀ RICCHE IN THC PER ALLEVIARE I DOLORI

  • Purple Afghan Kush

La Purple Afghan Kush è una pluripremiata indica che non vi deluderà se amate la marijuana di ottima qualità. Preparatevi ad assaporare un fumo potente dai sapori eccezionali, una miscela di fragranze fruttate con sentori di ananas appena tagliato. Produce inoltre quantità rispettabili d'erba, pronte in appena 60 giorni di fioritura.

Purple Afghan Kush (Dinafem)Vedere Il Prodotto

  • Cream Caramel

La Cream Caramel della Sweet Seeds è un'indica al 90% che può produrre grandi quantità di THC, mentre accarezza il palato con sapori deliziosi e piacevoli. Un altro punto saliente di questa varietà è la sua spiccata resistenza, che la rende un'ottima scelta per le coltivazioni in condizioni meno favorevoli.

Cream Caramel (Sweet Seeds)Vedere Il Prodotto

  • Northern Lights

La Northern Lights è un vero classico, ancora oggi tra i favoriti non solo degli appassionati di cannabis ricreativa. Anche i consumatori terapeutici possono trarre importanti benefici da questa varietà di classe mondiale. Questa genetica a predominanza indica vanta un'elevata potenza, quantità abbondanti di resina e sapori spettacolari. Vi ricompenserà con rese eccezionali dopo appena 7 settimane di fioritura!

Northern Lights (Zamnesia Seeds) Vedere Il Prodotto

LE MIGLIORI VARIETÀ 1:1 PER ALLEVIARE I DOLORI

LE MIGLIORI VARIETÀ 1:1 PER ALLEVIARE I DOLORI

  • Painkiller XL

Il nome non lascia spazio a dubbi sulla specialità di questa pianta. La Painkiller XL, come avrete già intuito, è un'eccezionale varietà terapeutica che produce circa un 9% di ciascun cannabinoide. In questo modo, potrete godervi i suoi effetti terapeutici con un "high" minimo e senza effetti collaterali indesiderati. Si tratta di una straordinaria varietà per combattere i dolori cronici, il mal di testa e le emicranie e molti altri problemi di salute.

Painkiller XL (Royal Queen Seeds)Vedere Il Prodotto

  • Cannatonic

La Cannatonic è una delle prime varietà di cannabis terapeutica con rapporto bilanciato 1:1. Un grande classico in ambito terapeutico ed ancora oggi una medicina naturale molto apprezzata da molte persone. Questo ibrido per un 50% indica ed un 50% sativa non solo offre straordinari sapori ed una spiccata lucidità mentale, con un grande potenziale terapeutico. Può anche premiarvi con ottime rese in appena 7–8 settimane di fioritura.

Cannatonic (Resin Seeds) Vedere Il Prodotto

  • Critical Mass CBD

La Critical Mass CBD è la sorella terapeutica della famosa Critical Mass della Dinafem. Ma non è solo il perfetto equilibrio tra CBD e THC (ciascuno presente al 5%) a rendere questa varietà 80% indica una delle preferite da molti medici. Sprigiona intensi sapori fruttati che si fondono con note di pino, limone e legno esotico. Risulta anche molto facile da coltivare e premia con rese massicce in tempi relativamente brevi.

Critical Mass CBD (Dinafem)Vedere Il Prodotto

ALTRI MODI PER SOMMINISTRARE LA VOSTRA DOSE GIORNALIERA DI CBD

Se pensate che il CBD da solo sia tutto ciò di cui avete bisogno per trattare i vostri dolori, o semplicemente non siete interessati a fumare o vaporizzare cannabis, esistono molte altre opzioni per assumere una dose di cannabidiolo. Potete trovarlo sotto forma di oli, capsule e cristalli di CBD. Con questi prodotti potrete dosare il CBD in modo accurato, un aspetto molto importante in ambito terapeutico.

Georg

Scritto da: Georg
Stabilitosi in Spagna, Georg dedica gran parte delle sue giornate non solo al suo computer, ma anche al suo giardino. Mosso da una grande passione per la coltivazione della Cannabis e per la ricerca di sostanze psichedeliche, Georg è un vero esperto del mondo psicoattivo.

Scopri i nostri scrittori

Cerca nelle categorie
o
Cerca