Prodotto aggiunto con successo al carrello.
Acquista

Jorge Cervantes, Guru della Ganja

Jorge Cervantes

Jorge Cervantes ha un entusiasmo contagioso, ed una conoscenza illimitata su tutto ciò che riguarda la cannabis. Il che gli ha valso un posto nell'Olimpo cannabico, a fianco del grande Jack Herer.
È universalmente riconosciuto come il simpatico folletto con una brutta parrucca da Che Guevara o Bob Marley, che realizza video sulla coltivazione per YouTube, circondato da cime rigonfie su piante epiche. È anche venerato come il canuto statista della cultura cannabica, per aver scritto la “Bibbia del Coltivatore”, ed ora impegnato a dare serissime lezioni sulla cannabis a grandi folle ammaliate in tutte le parti del mondo. La sua fama gli ha fatto ottenere l'accesso ad alcuni dei più succulenti giardini e delle più sofisticate piantagioni indoor del pianeta. È stato uno schietto attivista della ganja, autore di libri, ed attivo coltivatore per più di tre decenni.

Acquista Jorge´s Diamonds

PRIMI ANNI DI VITA

Jorge Cervantes è lo pseudonimo di George van Patten, appassionato di cannabis da tutta la vita.

Cervantes nacque ad Ontario nell'Oregon, nel 1953, figlio del Dr. Cecil Roberts ed Ester van Patten.

Da ragazzino lavorava distribuendo il giornale locale, The Argus Observer, e più tardi continuò nella sala stampa, istruendosi sulla fotografia, stampa, e pubblicità. Con i suoi risparmi il bilingue

Cervantes fu in grado di pagarsi gli studi universitari, dapprima all'università di Valenza in Spagna, ed in seguito all'università delle Americhe a Puebla, in Messico. Fu una passione che portò con sé quando nel 1976 si trasferì a Portland, Oregon, per riavvicinarsi ai genitori dopo che il padre si ammalò.

Jorge Cervantes proseguì gli studi fino a laurearsi all'università di Portland nel 1977.

IL CAMMINO VERSO LA GRANDEZZA CANNABICA

Dopo la laurea, si trasferì a Santa Barbara in California. Scegliendo di fare ciò che amava, Jorge Cervantes divenne giardiniere, ed insieme ad un amico fondò un'impresa di architettura del paesaggio. A quest'epoca cominciò a coltivare illegalmente della cannabis sinsemilla nel parco nazionale Los Padres. Dopo aver venduto l'impresa di paesaggistica nel 1979, lui, il suo partner in affari e le loro compagne partirono per un viaggio di un anno nelle regioni centrali del Messico, in Centro America, ed America del sud. Di ritorno dai loro viaggi, Cervantes sposa Estella Cervantes nel 1981 a Portland, e presto fonda un'altra azienda di architettura del paesaggio, coltivando allo stesso tempo della cannabis indoor. Scontento ed insoddisfatto della mancanza di informazione affidabile, e spesso della presenza di un'informazione decisamente erronea riguardo alla coltivazione della cannabis, Jorge Cervantes scrisse il libro “Marijuana Horticulture Indoor”, dopo aver compiuto ricerche approfondite, sperimentazione, ed analisi. Nel 1983, per agevolare la stampa del libro in un contesto sociale ostile alla marijuana, Cervantes fonda il negozio e casa editrice Interport USA. “Marijuana Horticulture Indoor” fu soprannominato “La Bibbia del Coltivatore” dai coltivatori indoor i cui sforzi erano stati coronati dal successo, e divenne un best-seller. In questo periodo Jorge Cervantes, rendendosi conto della crescente popolarità della coltivazione indoor, sviluppò una gamma di sistemi di illuminazione “a scarica ad alta intensità” (HID) specifici per la coltivazione della cannabis, ed iniziò a venderli al dettaglio o per posta attraverso il suo punto di vendita specializzato “Jorge Cervantes' Indoor Garden Store”. Verso il 1989 il suo negozio, insieme con altri 40 in tutto il Paese, fu chiuso nel quadro dell'operazione della DEA (Drug Enforcement Administration, l'agenzia federale antidroga statunitense, NdT) “Green Merchant” (“commerciante verde”). Per aggirare i problemi legali in seguito a questa indagine, riscrisse “Marijuana Horticulture Indoor” e lo ripubblicò nel 1995 con il titolo “Giardinaggio Indoor in suolo ed idroponico”. Il famoso manuale di Cervantes “Marijuana Horticulture Indoor” figura nella top 100 di Amazon dal 2006. Più recentemente il suo ultimo libro “Enciclopedia della Cannabis”, riconosciuto mondialmente come la referenza in materia, ha vinto due premi INDIEFAB “Libro d'oro dell'anno”.

UN GRANDE UOMO, ED UN ESEMPIO PER LA COMUNITÀ CANNABICA

George van Patten, alias Jorge Cervantes, ha scritto dei libri che sono il punto di riferimento sulla coltivazione della marijuana indoor e outdoor: questi libri sono talmente dettagliati e contengono un'informazione tanto completa da essere diventati i libri di testo principali in uso nelle università cannabiche negli USA. Cervantes produce ore di piacevoli video informativi sulla marijuana per appassionati coltivatori di cannabis ed amanti dell'erba. Scrive regolarmente articoli sul tema in diverse riviste sulla marijuana, ed ha ricevuto il premio “Dr. Lester Grinspoon Lifetime Achievement”. George fa uso di cannabis, per piacere e come medicinale per un mal di schiena cronico ed i problemi di insonnia che ne derivano. Gli piace pensare a sé e Jorge come a due persone distinte, con George che svolge il ruolo di manager del suo alter ego. Jorge viene sguinzagliato nei media ed in occasione degli eventi cannabici, ma generalmente tenuto in disparte nella vita privata. Tuttavia, il contributo dato da Jorge alla comunità cannabica è stato immenso. Molti coltivatori novelli non lo sanno, ma senza di lui le conoscenze riguardanti la coltivazione della cannabis si troverebbero ad uno stadio ben diverso. Ti rendiamo omaggio, Jorge Cervantes.


Zamnesia


Dutch passion