Tutto Ciò Da Sapere Prima Di Affrontare Un Test Antidroga

Pubblicato :
Categorie : BlogCome si faEducazione alla droga

Tutto Ciò Da Sapere Prima Di Affrontare Un Test Antidroga


Affrontare un test antidroga è sempre un'esperienza provante. In che modo si può star sicuri di farcela? Esistono prodotti che funzionano davvero? La risposta è sì. Ecco alcuni suggerimenti.

I controlli antidroga fanno parte della vita professionale di ogni lavoratore negli Stati Uniti. Lo stesso vale anche in altre nazioni, soprattutto per coloro che lavorano nel settore dei trasporti, per il governo oppure per gli atleti professionisti. Tuttavia questi test non sono diffusi nel settore privato, fatta eccezione per gli Stati Uniti, dove i test antidroga sono praticamente dappertutto. Se per motivi legati all'uso di stupefacenti, un datore di lavoro ha il diritto di licenziare chiunque senza alcuna riserva. In questo caso, i diritti civili e le leggi sul lavoro non tutelano nessuno.

Non importa se si sa o meno la data del test, l'idea è snervante in ogni caso. Non importa dove ci si trova, è sempre bene sapere a cosa si va incontro.

CHE COSA RILEVANO ESATTAMENTE I TEST ANTIDROGA?

Metodi Di Raccolta Del Campione

Chiunque ha sentito parlare dei test antidroga. Ma di cosa si tratta con precisione? C'è differenza tra un test e l'altro?

I test antidroga in commercio oggi sono in grado di rilevare una serie di droghe diverse, non solo cannabis ma anche cocaina, eroina, alcol, anfetamine e fenciclidina (PCP).

I test antidroga possono basarsi sull'analisi del respiro, del sangue, dell'urina, dei capelli, del sudore o della saliva. Per motivi pratici ed economici, nella maggior parte dei contesti lavorativi si usano i test dell'urina.

Ciò di cui i test antidroga vanno a caccia sono i metaboliti delle droghe. In altre parole, rilevano le tracce di droghe che sono ancora presenti nel corpo. Tecnicamente, qualsiasi droga può essere rilevata analizzando qualsiasi fluido o escrezione corporei. Lo stesso vale per capelli e unghie dei piedi. Dal punto di vista pratico, di solito un test dell'urina è più che sufficiente. E nella maggior parte dei casi, l'esaminato non ha alcuna voce in capitolo.

Discorso a parte meritano i consumatori di cannabis terapeutica. In questo caso, è bene prendere precauzioni più estreme. Di fatto, la maggior parte della gente che affronta un test antidroga spesso scambia la propria urina con quella di un individuo "pulito".

Visto che di solito un test antidroga è preannunciato, gli interessati hanno un po' di tempo per prepararsi. Da non dimenticare che la maggior parte dei test antidroga usati in ambito lavorativo sono usati proprio per i consumatori di cannabis.

Ma perché?

A differenza della cocaina e dell'eroina, che abbandonano il corpo in 1-4 giorni, la cannabis è rilevabile fino a 11 settimane dopo l'assunzione - anche per consumatori occasionali. Naturalmente, ciò dipende dalla frequenza con cui la si consuma, dal metabolismo ed anche dal peso corporeo. Tuttavia, la maggior parte della persone che si è trovata nelle condizioni di dover disintossicarsi era di fatto constituita da consumatori di cannabis.

L'unica situazione in cui si deve fare il test antidroga sul posto, senza poter rinviarlo? Quando si guida sotto effetto di sostanze e si viene fermati dalla polizia.

Se pensate che a breve dovrete affrontare un test antidroga e fate uso di sostanze illecite, non andate nel panico. Ci sono un paio di cose che potete fare per affrontarlo senza paura. Il primo passo è avere sempre a disposizione un kit per test per autocontrollarsi, qualora ce ne sia bisogno.

Scheda Der Test Droghe 5-Panel

Vedere Scheda Der Test Droghe 5-Panel

NOZIONI BASE SULLA DISINTOSSICAZIONE

Esistono diversi approcci per aggirare un test, tutti testati ed approvati. Innanzitutto, è bene astenersi dall'uso di qualsiasi droga dal momento in cui il test viene annunciato fino al test stesso.

Indipendentemente dal tempo che si ha a disposizione, ci sono un paio di accorgimenti che val la pena seguire. Ed un paio di cose da cui tenersi alla larga.

COSE ASSOLUTAMENTE DA FARE:

Bere tanta acqua quotidianamente prima del test. Anche i succhi di frutta come quello ai mirtilli rossi sono ottimi. Tenere a mente che se fare esercizio fisico e sudare è cosa buona, è vero anche che potrebbe causare un ulteriore rilascio di cannabis nell'organismo. È questo il motivo per cui questi test sono un vero e proprio tormento per i consumatori abituali. I metaboliti di THC rilevati nel campione potrebbero provenire da cannabis assunta settimane prima!

È bene informarsi su tutti i prodotti disponibili oggi sul mercato, ce ne sono un paio davvero ottimi. Se si è abbastanza coraggiosi per provare uno scambio di urina al test, che si scelga quella migliore! E bisogna fare pratica. È bene anche cercare di fissare il test il più tardi possibile. Se si fa affidamento sulla propria urina, non dimenticarsi che al mattino è più concentrata.

Dovete Passare Un Test Antidroga? Tranquilli!

COSE ASSOLUTAMENTE DA NON FARE:

Ovviamente, assumere altre droghe prima del test. Se si sceglie di prendere ulteriori precauzioni, come lo scambio dell'urina, il rischio è alto. Se si viene beccati a scambiare i campioni, si va incontro ad ulteriori sanzioni. Per non parlare del fatto che è praticamente un'ammissione di colpa. Non affrontate il test senza aver prima abbandonato la vostra routine.

Ovviamente, assumere altre droghe prima del test

PREPARARSI AL TEST VERO E PROPRIO

Quindi, quali sono i prodotti disponibili sul mercato per superare il test?

Si può iniziare con un paio di bevande detox o delle pillole che ripuliscono l'organismo. Le si trova nella maggior parte degli head shop - sia online che nei negozi veri e propri.

Fare attività fisica è un altro ottimo rimedio, qualora si disponga di tempo. Il THC-COOH viene immagazzinato nel grasso corporeo. Questo può avere sia ripercussioni negative che positive. Se siete dei consumatori accaniti, è probabile che fare attività fisica rilasci ancora più THC-COOH nel vostro organismo. Certamente non è il caso di fare movimento appena prima del test. Secondo alcuni studi, anche dell'esercizio moderato può innalzare i livelli di THC-COOH in modo significativo per diverse ore dopo l'attività (se si è fumatori accaniti).

Espellere il tetracannabinolo attraverso il sudore (in una sauna) è un'altra opzione. I consumatori accaniti possono espellere sudore che contiene metaboliti del THC. Questo metodo è usato per disintossicare gli agenti di polizia dopo l'esposizione ai laboratori di sintesi di metanfetamine. Tuttavia, non è un metodo che funziona da solo. Di sicuro male non fa.

NOTIZIA CORRELATA
10 Rimedi Casalinghi Per Superare Un Test Antidroga

Oh, i test antidroga. Che si tratti di un test su urina, saliva o capelli, di certo non è piacevole ed è essenziale prepararsi in modo...

Diluire l'urina è un altro metodo per aggirare il test. Ripulire il proprio organismo è una questione. È bene bere molti liquidi sin da quando il test è annunciato finché non lo si affronta. L'unico svantaggio? Se l'azienda che effettua i test ritiene che abbiate deliberatamente diluito le urine, automaticamente fallite il test. Un modo per evitare questo risultato? Sostanze come la creatina possono addensare le urine diluite. Anche la vitamina C è un'ottima opzione. Se fate affidamento su questo metodo, assicuratevi di evitare di raccogliere la prima e l'ultima parte del flusso urinale.

Non dimenticarsi della vecchia e cara pectina. La si può trovare nella maggior parte dei supermercati. La pectina da frutto è un tipo di fibra usato nella preparazione di confetture, gelatine e Jell-O. Può aiutare assumerla nel giorno del test, diluita in acqua. La fibra di pectina impedisce che il THC venga rilasciato nel sangue. Tuttavia, non è una buona idea per i consumatori accaniti perché non è abbastanza forte. Usate questo metodo solo per avere un po' di sicurezza in più.

PREPARARSI AL TEST VERO E PROPRIO

QUALI PRODOTTI FUNZIONANO DAVVERO?

Esiste un'intera sottocultura a riguardo, così come esistono diversi prodotti pensati apposta per superare i test antidroga. Tutto dipende da quale strada pensate sia la migliore per voi stessi.

Naturalmente, esistono sia prodotti per disintossicare l'organismo sia per ripulire l'urina. Qulli che agiscono sull'intero organismo devono essere usati prima del test vero e proprio. Questi sono i metodi su cui la maggior parte delle persone fa affidamento. Cercare di alterare l'urina al momento del test è estremamente pericoloso. Anche scambiare i campioni di urina richiede pratica e azione durante il test stesso. I prodotti da assumere prima del test fanno tutti la stessa cosa, ossia espellono i metaboliti delle droghe dall'organismo e dall'urina. È possibile anche usare uno shampoo che disintossica i capelli.

I sostituti dell'urina sono un'altra opzione, specialmente per i consumatori accaniti e per quelli terapeutici, che probabilmente non riusciranno a disintossicarsi in tempo per il test. C'è un'intera scienza dietro tutto ciò.

Ricordarsi che l'urina non solo dev'essere priva di droghe, ma dev'essere anche consegnata a temperatura ambiente. Fidatevi, controllano anche quest'aspetto. Se siete tentati a procedere per questa strada, non abbiate paura. Esistono diversi prodotti pensati per aiutarvi, tra cui anche peni finti. Questo kit include persino urina finta e un dispositivo che la mantiene alla temperatura appropriata.

diversi prodotti pensati apposta per superare i test antidroga

NOTIZIA CORRELATA
10 Miti Su Come Passare Un Test Urinario Antidroga

Passare un test antidroga è per alcuni sballoni una malaugurata incombenza. Visto il tempo che occorre perché l'organismo si sbarazzi del...

Marguerite Arnold

Scritto da: Marguerite Arnold
Con anni di esperienza di scrittura alle spalle, Marguerite dedica il suo tempo ad esplorare il settore della cannabis e gli sviluppi del movimento di legalizzazione.

Scopri i nostri scrittori

Relativi Prodotti