Prodotto aggiunto con successo al carrello.
Acquista

Loto Blu: Tutto Ciò Che C'è Da Sapere

Nymphaea Caerulea

Contenuto:

  1. Che Cos'è Il Loto Blu?
  2. Qual È La Differenza Tra Il Loto Blu Ed Il Giglio Blu?
  3. Effetti Del Loto Blu
  4. Effetti Collaterali Del Loto Blu
  5. Come Si Assume Il Loto Blu?
  6. Che Cos'è L'estratto Di Loto Blu?
  7. Benefici Del Loto Blu
  8. Come Si Coltiva Il Loto Blu?
  9. Chimica Del Loto Blu
  10. Storia Del Loto Blu
  11. Quanto È Sicuro Il Loto Blu?

CHE COS'È IL LOTO BLU?

CHE COS'È IL LOTO BLU?

Il Loto Blu (Nymphaea caerulea), alcune volte chiamato anche Blue Water Lily ("Giglio delle Acque Blu"), è una pianta psicoattiva che è in uso da migliaia di anni. Si pensa che la pianta sia originaria dell'Egitto e di altre zone del Nord Africa, dove cresceva lungo le sponde del Nilo. Ad oggi, la pianta cresce anche in altre parti del mondo, come l'India ed altre zone dell'Asia. Spesso il Loto Blu viene confuso con il Loto Sacro (Nelumbo nucifera), il fiore nazionale dell'India e del Vietnam.

Il Loto Blu era ben noto agli Antichi Egizi, dove aveva un ruolo importante in diversi aspetti della loro cultura. La pianta era largamente conosciuta per le sue proprietà afrodisiache e le proprietà leggermente psichedeliche, che l'hanno resa una delle prime sostanze ricreative.

Spesso il Loto Blu può essere trovato rappresentato sui muri all'interno delle tombe egiziane. Ciò ha portato i ricercatori a credere che gli Antichi Egizi usassero il Loto Blu anche per scopi religiosi dati i suoi effetti psicoattivi. Su dipinti antichi, il Loto Blu è spesso raffigurato insieme al vino, il che suggerisce che gli Egizi preparassero bevande alcoliche e tinture a base della pianta.

QUAL È LA DIFFERENZA TRA IL LOTO BLU ED IL GIGLIO BLU?

QUAL È LA DIFFERENZA TRA IL LOTO BLU ED IL GIGLIO BLU?

Nel corso della storia, ed ancora oggi, c'è ancora confusione tra il Loto Blu (Nymphaea caerulea) ed il Giglio Blu (Nymphaea stellata). In realtà sono due piante ben distinte, come anche i loro effetti. Si pensa che questa confusione derivi dai ricercatori che hanno usato male i nomi, forse avendo scelto "giglio" semplicemente perché suonava meglio. Il fatto che in India comunemente ci si riferisce al Loto Blu come "Giglio Blu" non aiuta. Tuttavia, rimane il fatto che il Loto Blu ed il Giglio Blu, nonostante le differenze, hanno qualcosa in comune: entrambi contengono un composto chimico attivo, l'alcaloide nuciferina.

EFFETTI DEL LOTO BLU

EFFETTI DEL LOTO BLU

Il Loto Blu può indurre una serie di effetti a seconda del dosaggio, modalità di assunzione e accoppiamento con altre sostanze, per esempio alcol. Come afrodisiaco, può aumentare il desiderio e la soddisfazione sessuale. Ha anche un effetto euforizzante e al contempo rilassante, infatti non è inusuale addormentarsi dopo averlo assunto. È leggermente psicoattivo e può persino portare ad avere esperienze enteogene o "spirituali" se preso in dosi più alte. Questi effetti rendono il Loto Blu una sostanza popolare oggi così come lo era in tempi passati.

EFFETTI COLLATERALI DEL LOTO BLU

Il Loto Blu ha effetti collaterali minimi, con un rischio di dipendenza piuttosto basso se assunto in dosi moderate. Anche dopo l'assunzione, non ci sono effetti residui o altri postumi negativi. Alcuni consumatori hanno riportato irrequietezza, caldane e nervosismo, ma solo dopo aver assunto dosi importanti. Per informazioni su qual è la dose raccomandata, consigliamo di leggere attentamente le indicazioni riportate sul prodotto che avete acquistato.

È necessario essere prudenti nell'assumere il Loto Blu in concomitanza con altre droghe. Se assunto insieme a certi medicinali come antidolorifici, così come la cannabis ed altre sostanze, potrebbe portare a sentirsi storditi e confusi. Per questo, è meglio assumere il Loto Blu da solo in modo da poter godere a pieno dei suoi benefici.

Nel caso abbiate dubbi sul Loto Blu ed i suoi effetti, chiedete il parere di un medico professionista.

COME SI ASSUME IL LOTO BLU?

COME SI ASSUME IL LOTO BLU?

Non è chiaro come gli Antichi Egizi usassero esattamente questa pianta, ma basandosi sulle raffigurazioni e i resti trovati nelle tombe, si pensa che impiegassero le infiorescenze, le cime e forse anche i semi, che immergevano nel vino. Per l'uso tradizionale del Loto Blu, probabilmente bollivano i fiori nell'acqua per preparare un tè, usando il liquido da solo o allungandolo con il vino.

È anche possibile fumare il Loto Blu. Se date un'occhiata online o visitate il vostro headshop di fiducia, è possibile trovare la pianta come ingrediente di diversi mix (legali) da fumare. Ma rimane discutibile se il Loto Blu consumato in questa maniera possa essere considerato effettivamente una droga ricreativa alternativa. Visto che l'uso tradizionale della pianta era in combinazione con il vino, è possibile che questo metodo di assunzione, con dell'alcol, induca un effetto migliore.

CHE COS'È L'ESTRATTO DI LOTO BLU?

Il Loto Blu è disponibile in diverse forme, a seconda dell'uso che se ne vuole fare. Le foglie macinate sono buone per fare un tè, o possono essere anche fumate, vaporizzate o usate in aromaterapia. Inoltre, è possibile trovare la tintura di Loto Blu e l'estratto di Loto Blu, che sono particolarmente convenienti se si vuole godere dell'intero spettro di effetti della pianta.

ESTRATTO DI LOTO BLU

Rispetto alle foglie del Loto Blu, l'estratto è molto più forte. L'estratto disponibile su Zamnesia è 20 volte più intenso e contiene una concentrazione particolarmente alta degli ingredienti attivi aporfina e nuciferina. Probabilmente l'estratto di Loto Blu costituisce la maniera più semplice di consumare la sostanza. Basta dissolvere la polvere in acqua calda o nel tè, o anche nel vino proprio come facevano gli Antichi Egizi.

BENEFICI DEL LOTO BLU

I ricercatori concordano sul fatto che il Loto Blu fosse ritenuto una sostanza importante dagli Antichi Egizi, anche se non si sa se come enteogeno (ossia una sostanza assunta con il fine di catalizzare esperienze spirituali) o come droga ricreativa. Probabilmente entrambe.

Comunque sia, ciò che val la pena menzionare è che la ricerca ha mostrato che il Loto Blu ha anche numerosi benefici per la salute. Le proprietà antinfiammatorie, antispasmodiche, antimicrobiche, analgesiche ed antiossidanti del Loto Blu sono ora sotto investigazione, con i risultati pubblicati in varie riviste scientifiche.

Il noto Journal of Academia and Industrial Research sostiene che il Loto Blu, così come altre piante del genere Nymphaea, potrebbe avere il potenziale per nuovi e promettenti medicinali nel futuro.

Ciò che sappiamo al momento dei benefici del Loto Blu è che i suoi impieghi vanno ben aldilà dell'essere semplicemente uno stimolante efficace per aumentare il desiderio sessuale. Può essere usato per diversi scopi terapeutici, non solo per sostenere un corpo sano, ma anche una mente sana. Inoltre, il Loto Blu può aiutare ad avere un aspetto bello e giovane, il che lo rende un possibile ingrediente per cosmetici e topici. Questi sono solo alcuni dei benefici del Loto Blu.

BENEFICI DEL LOTO BLU PER LA SALUTE ED IL BENESSERE

BENEFICI DEL LOTO BLU PER LA SALUTE ED IL BENESSERE

1. AFRODISIACO NATURALE

Il fiore di Loto Blu è uno stimolante sessuale naturale e molto efficace che è apprezzato oggi come lo era ai tempi di Cleopatra. Ciò che è sorprendente è che funziona sia per gli uomini che per le donne. Con il Loto Blu, è facile aggiungere passione alla vostra vita amorosa e forse portare la vostra relazione su nuove vette. L'estratto di Loto Blu funziona particolarmente bene visto che può essere usato per preparare un afrodisiaco rinvigorente unito all'effetto rilassante del vino.

Vedere Il Prodotto

2. AIUTA CONTRO LE MESTRUAZIONI

Il Loto Blu costituisce un rimedio eccellente per coloro che soffrono di problemi mestruali. Un tè infuso con foglie di Loto Blu può aiutare contro i crampi, i cicli irregolari e la sindrome premestruale.

3. ALLEVIA STRESS E DEPRESSIONE

Il Loto Blu non solo rilassa e calma in modo naturale. È anche in grado di dare una sensazione di euforia e felicità e mettere di buon umore. Con questo effetto, il Loto Blu può rivelarsi un supplemento naturale ideale per una serie di disturbi dell'umore come depressione ed ansia. È perfetto per sbarazzarsi dello stress e se si hanno problemi a dormire. Inoltre, può migliorare la memoria e aumentare la concentrazione.

4. CONTRO IL DIABETE

Le sostanze attive nel Loto Blu possono rivelarsi efficaci contro il diabete. La ricerca ha dimostrato che la nuciferina, che è uno degli alcaloidi presenti nella pianta, può stimolare la secrezione di insulina. Non solo il Loto Blu ha il potenziale di ridurre il rischio di diabete, ma la pianta potrebbe anche diminuire il rischio di malattie cardiovascolari ed altri quadri clinici dovuti al diabete.

5. AIUTA CONTRO I PROBLEMI GASTROINTESTINALI

I rizomi del Loto Blu, ossia i gambi sotterranei della pianta, possono aiutare contro i problemi gastrointestinali tra cui diarrea e dolori addominali. Una tintura di Loto Blu può diventare una panacea contro i bruciori di stomaco, nausea e mal di pancia. Si pensa che il Loto Blu sia efficace anche contro diverse altre malattie del colon, e può tornare utile persino nel trattamento di fegato danneggiato.

6. ANTIDOLORIFICO NATURALE

Il Loto Blu fa da analgesico naturale per alleviare i dolori e rilassare i muscoli. Come alternativa naturale agli antidolorifici, agisce in maniera simile all'arnica. Perciò, se soffrite di dolori leggeri o moderati, un tè preparato con il Loto Blu può darvi qualche meritato sollievo.

7. ANTIDIURETICO NATURALE

Il Loto Blu ha proprietà antidiuretiche e aiuta a mantenere un sano equilibrio dei fluidi corporei. È efficace nel regolare l'apparato urinario. Diminuisce il volume delle urine e abbassa il numero di volte in cui si va al bagno.

BENEFICI DEL LOTO BLU PER PELLE E CAPELLI SANI

BENEFICI DEL LOTO BLU PER PELLE E CAPELLI SANI

A parte i vari benefici del Loto Blu per una buona salute, la pianta può aiutare anche a mantenere un aspetto giovane e piacevole. Il Loto Blu contiene composti benefici tra cui degli antiossidanti preziosi per una pelle e dei capelli in salute. Inoltre, grazie ai suoi effetti sulla pelle, l'estratto di Loto Blu è molto utile nella terapia a base di massaggi.

1. AIUTA CONTRO LE PELLI GRASSE

Se applicato esternamente, il Loto Blu può aiutare a bilanciare le pelli grasse. Agendo sulla produzione delle ghiandole sudoripare, il Loto Blu può diminuire anche i foruncoli e l'acne.

2. IDRATA LA PELLE

Talvolta, i semi di Loto Blu sono usati in unguenti, creme ed altri prodotti per la cura della pelle visto che forniscono un'idratazione naturale. In questo modo, il Loto Blu è un efficace rimedio naturale se si soffre di pelle secca, squamosa e irritabile. Inoltre, se si usa regolarmente un prodotto a base di Loto Blu, la pelle comincerà a luccicare.

3. BALSAMO NATURALE

Grazie alla sua capacità di fornire idratazione naturale e ai composti presenti nella pianta, il Loto Blu è anche un ottimo balsamo naturale. Se i vostri capelli sono secchi, fragili e spenti, usate regolarmente una soluzione preparata a partire da un estratto di Loto Blu e i vostri capelli diverranno più morbidi, lisci e luminosi. L'estratto di Loto Blu può anche ripristinare le punte danneggiate.

COME SI COLTIVA IL LOTO BLU?

COME SI COLTIVA IL LOTO BLU?

Il metodo tradizionale di coltivazione del Loto Blu parte dai rizomi, la parte interrata della pianta. Ma questo metodo non è il più semplice da attuare in casa. Solo recentemente gli orticoltori hanno scoperto come coltivare la pianta dai semi. In questo modo non solo è tutto più facile, ma è anche più economico.

Se non avete mai coltivato un Loto Blu a casa, non c'è motivo di esserne spaventati, visto che è piuttosto semplice. Ecco come coltivare il Loto Blu a casa o nel proprio giardino.

  1. Mettete in un contenitore impermeabile circa 5cm di terreno da giardino. Per ottenere i risultati migliori, usate un mix contenente sabbia, limo e argilla. Non usate un terreno da giardino ricco di materia organica come muschi, legno o cortecce, e non usate fertilizzanti. Versate dell'acqua calda per 2–3cm sopra il livello del terreno. Aspettate qualche minuto per lasciare che il terreno si stabilizzi. Compattatelo con piccole pressioni delle mani.

  2. Spargete uniformemente i semi di Loto Blu sul terreno appena creato. Assicuratevi che i semi siano distanziati tra di loro di 2–3cm. Cospargete un altro po' di terreno o sabbia per coprire i semi.

  3. Posizionate il contenitore con i semi in un luogo caldo e con tanto sole. I semi germoglieranno dopo un po' di giorni e sembrerà che stia crescende dell'erbetta. Dopo un po' dai germogli si svilupperanno due foglie che galleggeranno sulla superficie dell'acqua.

  4. Ora potete ripiantare i vostri germogli di Loto Blu. Rimuoveteli con cura dal contenitore e piantateli in un altro più grande e con più acqua.

Consiglio extra: nonostante i semi di Loto Blu non siano difficili da trovare, una volta coltivati i propri fiori non ci sarà bisogno di comprare altri semi: la pianta lo farà per voi! Man mano che cresce, la testa del fiore di espanderà sott'acqua, dove formerà un frutto. Giunto a maturazione, all'interno conterrà i semi. Basta aprire il frutto per poter coltivare altre piantine di Loto Blu!

CHIMICA DEL LOTO BLU

CHIMICA DEL LOTO BLU

Le due sostanze attive principali nel Loto Blu, responsabili per i diversi effetti del fiore, sono gli alcaloidi nuciferinaaporfina.

Si pensa che la nuciferina, presente anche nel Loto Sacro (Nelumbo nucifera), blocchi i recettori della dopamina. In questo modo, la pianta fa da calmante e sedativo naturale.

Invece si pensa che l'aporfina funga da agonista della dopamina, attivandone i recettori, inducendo un effetto opposto alla nuciferina. Questo composto è responsabile per le sensazioni di euforia, felicità e leggerezza che induce la pianta.

STORIA DEL LOTO BLU

STORIA DEL LOTO BLU

Non c'è dubbio che il Loto Blu abbia avuto un ruolo importante ed esclusivo nella cultura degli Antichi Egizi. Molto probabilmente usato sia come droga ricreativa che enteogena, il Loto Blu è stato ritrovato persino nelle tombe vicino ai defunti. L'uso della pianta è spesso raffigurato sui muri e nelle pitture. Addirittura, il Loto Blu è stato il simbolo dell'unione di tra l'Alto ed il Basso Egitto.

Per gli Antichi Egizi il Loto Blu rappresentava il saluto del cielo al sole. Non appena il sole si leva sopra l'orizzonte per inaugurare il giorno, il fiore si apre al mattino, mostrando i suoi bellissimi petali e il centro dorato. Poi si chiude al crepuscolo, quando il sole sta per tramontare. Per questo gli Egizi pensavano che il Loto Blu fosse il fiore sacro del sole e degli dèi legati all'astro.

Nefertem, uno degli dèi del sole della mitologia egizia, al momento della creazione del mondo altro non era che un fiore di loto. Rappresentava sia il primo raggio di luce sia il profumo squisito del Loto Blu egiziano, nato dalle acque in mezzo ad una ninfea blu. Ma Nefertem non era solo un dio del sole, era anche il dio della bellezza e della guarigione. È stato lui a portare il fiore al dio del sole Ra, per ringiovanire il suo corpo afflitto dagli anni.

Ci sono prove che il Loto Blu non era usato solo per cerimonie sacre. Scritture antiche suggeriscono che gli Egizi usavano la pianta anche a scopi terapeutici, come afrodisiaco o semplicemente come una sostanza ricreativa se volevano svagarsi. La pianta era così popolare che era coltivata praticamente ovunque nell'Antico Egitto.

Ad oggi, la pianta è classificata come "in pericolo", anche se non è difficile trovarla in certe aree selvatiche, soprattutto in Asia. Solo negli ultimi anni la coltivazione da parte dell'uomo è cresciuta sensibilmente, grazie alle proprietà della pianta e alla sua popolarità.

QUANTO È SICURO IL LOTO BLU?

QUANTO È SICURO IL LOTO BLU?

Il Loto Blu è legale nella maggior parte delle nazioni. L'unico stato che ha dichiarato illegale la pianta è la Russia, dove è stata proibita nel 2009 insieme al mix di erbe "Spice". Negli Stati Uniti, al momento nessuna legge federale punisce il possesso o la coltivazione del Loto Blu, anche se lo stato della Louisiana l'ha reso illegale nel 2010, insieme ad altre piante. Nel resto del mondo il Loto Blu è del tutto legale, compresa la coltivazione e la consumazione.

Un indizio sulla tossicità del Loto Blu proviene dalle migliaia di anni di utilizzo. Inoltre, non sono stati riportati casi recenti in cui la pianta si è rivelata dannosa o ha provocato effetti collaterali.

Detto ciò, è vero anche che alcuni individui dovrebbero assumere il Loto Blu con cautela, com'è vero per la maggior parte delle erbe e delle droghe. Non assumerlo in gravidanza, se si è allergici o mentre si stanno assumendo altre sostanze. In particolare bisogna fare attenzione ai farmaci contro il diabete, poiché in alcuni individui il Loto Blu può abbassare il contenuto di zuccheri nel sangue. Visto che anche i più comuni farmaci contro il diabete diminuiscono lo zucchero nel sangue, un uso contemporaneo della piante e di questi farmaci può portare la glicemia a livelli troppo bassi.

Come sempre, se si hanno dubbi sugli effetti di una sostanza sul proprio organismo, è meglio chiedere consiglio ad un medico professionista.

Infine, se scegliete di assumere il Loto Blu, fatelo con cognizione di causa. Leggete la descrizione del prodotto e non superate il dosaggio consigliato. Partite con una dose leggera per tastare il terreno e poi aumentate gradualmente fino a raggiungere l'effetto desiderato. Non mettetevi alla guida e non usate macchinari pesanti dopo aver assunto il Loto Blu.

Dichiarazione di non responsabilità:
Questo articolo è stato scritto a scopo esclusivamente informativo e si basa su ricerche pubblicate da altre fonti esterne:

Verifica dell'Età 18+

Hai più di 18 anni? I contenuti pubblicati su Zamnesia.com sono rivolti ad un pubblico adulto e sono riservati ai soli maggiorenni.

Assicurati di essere a conoscenza delle leggi del tuo Paese. Il nostro negozio online è conforme alle leggi olandesi.

Cliccando su Entra confermi di aver compiuto 18 anni.

Giglio Blu