Product successfully added to your shopping cart.
Check out

Storia della Maca

Cuzco, PeruLa Maca (Lepidium meyenii) è stata usata per migliaia di anni dalle popolazioni indigene della Cordigliera delle Ande. Scavi archeologici hanno riportato alla luce tracce di coltivazioni primitive di Maca, risalenti, presumibilmente, al 1600a.C. Altre prove archeologiche e culturali suggeriscono che, probabilmente, la Maca entrò a far parte dell'Impero Inca, anche per un uso domestico, circa 2000 anni fa.

La Maca è da sempre considerata un alimento molto nutriente e, per questo, storicamente veniva considerata un privilegio esclusivo ad uso dei ranghi più alti della società e per i guerrieri che si fossero distinti in battaglia. Alcune volte veniva addirittura consumata direttamente sul campo, come ulteriore spinta nella battaglia. Si dice che la Maca fosse la causa di tanta leggendaria forza del guerriero Inca e della sua resistenza durante le battaglie, così come si narra che le donne dei soldati dovessero proteggersi dai compagni per evitare di essere colpite troppo duramente dalla loro estrema virilità e dal desiderio sessuale derivante dal consumo di questa radice.

Oggi, la Maca viene considerata un bene prezioso per le popolazioni indigene del Perù, che risiedono in montagna. Non solo si tratta di uno degli alimenti principali della loro dieta giornaliera (dal momento che, a quelle altitudini, non cresce molto altro), ma è anche usato per la vendita e il commercio nelle terre più basse, o come merce di scambio con altre colture, come ad esempio riso e mais. La Maca si trova tutt'oggi allo stato selvatico in tutto il Perù, dove viene usata per realizzare bevande soda, succhi o come base per altri cibi. Nella medicina erboristica Peruviana è considerata un valido aiuto contro l'anemia, la tubercolosi, i disturbi mestruali così come rimedio alla sterilità.

Il mondo occidentale ha incontrato la Maca per la prima volta nel 1843, quando venne descritta da Gerhard Walpers, ma solo di recente ha acquistato una certa popolarità. Vi offriamo alcuni dati per rendervi l'idea della sua considerazione sul mercato odierno: nel 1994 gli ettari dedicati alla coltivazione di Maca non raggiungevano i 50 ettari; nel 1999 gli ettari erano diventati 1200 e oggi sono in continuo aumento.

Come mai è diventata tanto importante e popolare nella dieta occidentale? Bene, in questi tempi si sta affermando con enfasi una nuova corrente culturale che promuove uno stile di vita sano ed è per questo che anche i cosiddetti "superfood" stanno assumendo un ruolo molto importante. La composizione chimica e nutrizionale della Maca è un esempio di questo tipo di cibi "super" ed è nota, inoltre, per i suoi benefici effetti afrodisiaci.

L'attuale domanda di Maca è la più alta di tutti i tempi ed è solo attraverso una popolarità sempre maggiore che arriverà ad ottenere un riconoscimento anche da parte della cultura ufficiale.

Maca