Product successfully added to your shopping cart.
Check out

Che cos'è la Maca: Lepidium meyenii

MacaLa Maca (Lepidium meyenii), anche nota come pepperweed e Ginseng peruviano, è una pianta nativa delle montagne andine, dove il suo rilievo culturale è indiscusso da migliaia di anni. Si tratta di una pianta erbacea biennale appartenente alla famiglia delle crucifere. Questa famiglia di piante raggruppa oltre 3700 esemplari sparsi in giro per il mondo.

La Maca può crescere ad un'altitudine tra i 3.800 e i 4.800 m.s.l.m., in zone impervie ed elevate come quella della Cordigliera delle Ande. Tollera molto bene i climi più freddi e rigidi ed è per questo che è in grado di sopravvivere in un ambiente tanto aspro.

E`una pianta che ricorda molto una rapa, per caratteristiche di crescita, dimensioni e proporzioni. La fase principale del suo sviluppo avviene sottoterra, dove si trovano le sue preziose radici. In superficie, la Maca sviluppa una pletora di foglie sottili e slanciate che strisciano lungo il terreno. Queste foglie possono raggiungere una lunghezza di 20cm, si sviluppano in una sorta di rosetta le cui foglie esterne più vecchie avvizziscono e vengono sostituite da quelle nuove, che prendono vita dal centro.

A causa delle condizioni rigide del suo habitat naturale, la Maca fa, spesso, ricorso all'auto-impollinazione per riprodursi. Il suo racemo centrale produce molti fiorellini bianchi che diventeranno frutti a due semi ciascuno. A causa del fotoperiodo breve a cui è esposta sulle Ande, l'intero ciclo vitale della Maca potrebbe richiedere molto tempo per completarsi. Tuttavia, in condizioni ottimali, la Maca è in grado di completare questo ciclo in un anno, motivo per cui è ritenuta da molti una pianta annuale.

Cordiliera Negra, PeruI principi attivi di questa pianta sono racchiusi nelle radici. Queste radici normalmente hanno una forma triangolare, ma possono variare notevolmente da pianta a pianta. Si presentano, inoltre, in diverse gamme di colori, tra cui l'oro, la crema, il verde, il nero, il rosso o il violetto. I colori determinano le variazioni di fenotipo e sono un buon esempio per capire gli effetti che è in grado di avere sul corpo umano. Per esempio, le radici della Maca color crema, molto popolari in Perù, dovrebbero dare effetti fra i più dolci e dovrebbero essere fra gli esemplari più grandi; le radici nere della Maca più scura sono considerate le migliori per aumentare la resistenza fisica e l'energia, ma il loro sapore è leggermente peggiore. La Maca rossa si sta affermando solo di recente, grazie alle proprietà cliniche emerse nel campo della riduzione delle dimensioni della prostata nei ratti.

I benefici della Maca si possono ottenere ingerendo le radici, sia fresche che essiccate, sotto forma di bevanda. Le radici secche sono più comuni, soprattutto per via dei ridotti problemi che creano in caso di stoccaggio e di distribuzione sui mercati di tutto il mondo.

Per saperne di più sul nostro blog

 

Maca