Passiflora - Uno straordinario stimolante

Pubblicato :
Categorie : BlogErbe e SemiSostanze psichedeliche

Passiflora - Uno straordinario stimolante

Incredibilmente meraviglioso ed altamente psicoattivo. Il Fiore della Passione, la Passiflora, è in grado sia di rilassare che di potenziare le qualità di altre piante.

Con un aspetto impressionante, il Fiore della Passione è una pianta che difficilmente passa inosservata. Si tratta di una pianta tropicale che cresce nelle selvagge foreste pluviali dell'America centrale e meridionale. Storicamente, è stato ampiamente utilizzato dalle popolazioni dell'Amazzonia. Fu proprio l'applicazione medica in queste zone ad attirare l'attenzione europea: la Passiflora venne importata nel Vecchio Continente, dove trovò ampio impiego come sedativo di utilizzo popolare. Il suo nome deriva dai Missionari Cristiani, che associarono il fiore di questa pianta alla crocifissione di Cristo. Tra le popolazioni indigene dell'Amazzonia, invece, è conosciuto come maracuja.

Nonostante ad attrarre, di primo acchito, sia il suo fiore, unico ed affascinante, le proprietà psicoattive di questa pianta risiedono nelle foglie e nelle radici. Appartiene alla famiglia delle piante lianose rampicanti e sfrutta altre piante e alberi della foresta pluviale come supporto. Ne esistono oltre 200 specie conosciute, tutte con un'ampia gamma di fiori differenti, grandi ed affascinanti, dal primo all'ultimo.

Effetto rilassante

L'uso della Passiflora, in realtà, non è variato molto durante i secoli, sebbene vengano alla luce continuamente modi nuovi ed interessanti di impiego. Ha un effetto piacevolmente rilassante e sedativo, senza effetti collaterali "post-sbornia". Per questo motivo è diventata rapidamente un rimedio popolare contro l'insonnia, ma anche per altri disturbi quali stress, ansia, dolore e irrequietezza.

Questo effetto sedativo si accompagna con leggeri sentimenti di euforia, nonostante la sensazione di rilassamento permanga nel tempo. Quando viene assunto da solo, il Fiore della Passione può provocare effetti psichedelici piuttosto leggeri, come lievi alterazioni visive, ma non è realmente potente in questo senso e in questi termini.

Ciò che rende la Passiflora una pianta davvero molto interessante è la sua capacità di agire come potenziatore, nello specifico come esaltatore. La Passiflora è un IMAO relativamente leggero, ma non aumenta di molto l'intensità di altri enteogeni quanto, piuttosto, renda unica la loro azione. In combinazione con LSD, funghi o tartufi magici, è in grado di produrre un'esperienza in qualche maniera simile a quella dell'ayahuasca. La visione cambia e si avverte un'energia ben distinta. Il Fiore della Passione ha un'azione leggermente sedativa, ma è anche in grado di far sentire a proprio agio e di edificare chi ne fa uso.

Molte varietà di Passiflora sono psicoattive, ma alcune contengono componenti altamente tossiche, come cianuro e glicosidi cianogenetici. Queste varietà, comunemente reperibili nei negozi di giardinaggio, non sono sicure per la salute e vanno evitate. Per il consumo ci si deve orientare esclusivamente verso la Passiflora incarnata, la cui sicurezza è stata ampiamente dimostrata.

Passiflora incarnata

Come usare il Fiore della Passione

La Passiflora è comunemente disponibile sia in forma di foglie secche che come estratto. Dal momento che il contenuto alcaloide della Passiflora è piuttosto basso, ricorrere ad un estratto riduce parecchio la quantità necessaria al consumo.

Tè alla Passiflora
Si tratta del metodo di consumo più semplice. Dovete semplicemente immergere le foglie essiccate in acqua calda per 30 minuti prima del consumo. Usare 4 grammi di foglie per un effetto sedativo-euforico relativamente forte, oppure usate mezzo grammo per un effetto più sonnifero. Una volta che avrete imparato a riconoscere gli effetti, potrete regolare la dose a vostro piacimento. L'estratto di Passiflora può essere consumato come un tè.

Fumare Passiflora
La Passiflora normalmente non viene fumata da sola, ma in combinazione con altre erbe come scutellaria, marijuana, damiana o in miscele a propria discrezione. Dal momento che è necessaria una certa quantità di foglie per sortire gli effetti desiderati, ricorrere ad un estratto è, fondamentalmente, la scelta migliore in caso si decidesse di fumarla.

Potete trovare la Passiflora nella sua forma grezza, per venire incontro alle vostre esigenze di consumo, ma anche come materia vegetale e in polvere: date un'occhiata al nostro negozio on-line.

Il Fiore della Passione è una pianta deliziosa in grado di dare una marcia psichedelica in più a determinate sostanze, oltre ad aumentarne il potenziale visionario. A bassi dosaggi, la Passiflora può avere anche un utile effetto sonnifero.