Prodotto aggiunto con successo al carrello.
Acquista

Come Applicare la Tecnica Splitting nella Coltura della Cannabis

"Splitting" Nella Coltura Della Cannabis

Tagliare lungo l'asse il fusto principale delle piante di Cannabis è una tecnica controversa che solleva accese discussioni in diversi forum sulla coltivazione della marijuana. In Colombia, negli anni '60 e '70, i coltivatori outdoor di ganja erano tra i pochi ad adottare questa tecnica. A quei tempi si realizzava un taglio circolare di circa 2cm alla base del fusto principale quando mancavano un paio di settimane al raccolto. L'unico strumento necessario era un coltellino affilato.

Alcuni ritengono che sia stata questa pratica a dare fama alle incredibili cime della Colombian Gold, una speciale varietà di Cannabis che si ricopre di resina dorata. Il principio è quello di esercitare un forte stress alla base del flusso della linfa, per aumentare drasticamente la potenza e bloccare la circolazione di clorofilla. A quanto pare, questa leggendaria varietà è nata proprio grazie a questa tecnica adottata dai coltivatori colombiani.

Lo Splitting è poi evoluto con gli anni, fino ad essere adottato anche dai coltivatori outdoor olandesi, i primi a far circolare le proprie esperienze sui forum online. La "suddivisione" del fusto segue lo stesso principio del "graffiare la corteccia alla base degli alberi". Tuttavia, invece di asportare alcuni strati di corteccia sulla circonferenza del tronco principale, nel caso della Cannabis viene realizzato un taglio verticale lungo l'asse del fusto. Non sono permessi errori, in quanto lo stress a cui viene sottoposta la pianta è estremo.

QUANDO ADOTTARE LO SPLITTING

Quando Adottare Lo Splitting

Se volete adottare la tecnica Splitting nelle vostre colture, la sincronizzazione è essenziale. Il taglio verticale di un fusto principale di una pianta di Cannabis dev'essere realizzato 7-10 giorni prima del raccolto, almeno secondo la maggior parte dei coltivatori. Il principio è quello di sottoporre le piante ad un forte stress per stimolare i fiori a produrre maggiori quantità di resina e terpeni, ingannando Madre Natura con una spaccatura lungo l'asse del fusto principale. Un taglio troppo precoce potrebbe però danneggiare il raccolto finale.

COME REALIZZARE LO SPLITTING

La separazione verticale del fusto principale lungo il suo asse non richiede un'eccessiva forza. Dovrete piuttosto essere precisi ed usare solo gli strumenti più idonei per non danneggiare la pianta. Questa tecnica è più indicata per le colture di Cannabis all'aria aperta. Tuttavia, siete liberi di sperimentare lo Splitting anche nelle coltivazioni indoor, seguendo le stesse procedure.

  1. Prima di tutto procuratevi gli accessori necessari per effettuare lo Splitting nel miglior modo possibile. Non preoccupatevi, tutti gli strumenti sono di facile reperibilità. Avrete bisogno di un grande coltello da cucina affilato, evitando quelli con lama seghettata, 3 matite o stuzzicadenti da spiedino e un paio di stringhe. A questo punto potete procedere con il taglio. Misurate circa 15-20cm lungo l'asse verticale del fusto al di sotto delle ramificazioni più basse della pianta.
  2. Avvolgete le stringhe intorno ai due estremi della linea che andrete a tagliare, una nella parte superiore ed una nella parte inferiore. Facendo molta attenzione, fate passare la punta del coltello da una parte all'altra del fusto.
  3. Ora, posizionate una mano sulla punta del coltello e l'altra sul manico e lentamente esercitate una forza verso il basso, in modo da tagliare e separare verticalmente il fusto. Una volta toccata la stringa avvolta nella parte inferiore del fusto, aspettate prima di rimuovere la lama.
  4. Con la ferita ancora aperta e con la lama incastrata nella parte bassa della pianta, inserite i 3 stuzzicadenti per spiedini o le 3 matite per impedire che si richiuda. Rimuovete quindi la lama ed assicuratevi che i 3 stuzzicadenti siano equamente distanziati. Ecco come suddividere verticalmente la base di una pianta di Cannabis con lo Splitting versione olandese.

Come Realizzare Lo Splitting

VANTAGGI DELLO SPLITTING

Lo Splitting ha lo scopo di aumentare sia la potenza della marijuana che la produzione di fiori. Tuttavia non siamo ancora in possesso di sufficienti prove per confermare tale ipotesi. Purtroppo, i dati in nostro possesso si riferiscono esclusivamente alle informazioni e commenti riportati su forum e video di YouTube. Tuttavia, vi possiamo assicurare che è una tecnica usata da alcuni dei coltivatori olandesi più esperti.

Si tratta comunque di una efficace tecnica High Stress Training e in Olanda sempre più persone ne parlano con entusiasmo. Se state pensando di adottarla nelle vostre colture, provate ad applicarla solo su una pianta per verificare i risultati.

SVANTAGGI DELLO SPLITTING

Ovviamente, la natura stessa dello Splitting è estremamente aggressiva per le piante. Sottoporre una pianta in fase avanzata di fioritura ad uno stress così violento può essere rischioso. I coltivatori di varietà autofiorenti dovranno evitare di adottarla, così come i principianti. Se vi ritenete soddisfatti della potenza delle vostre piante di Cannabis, sappiate che la tecnica Splitting non porta necessariamente ad una maggiore produzione di cime dalle proprietà "sconvolgenti".

Vantaggi Dello Splitting

Verifica dell'Età 18+

Hai più di 18 anni? I contenuti pubblicati su Zamnesia.com sono rivolti ad un pubblico adulto e sono riservati ai soli maggiorenni.

Assicurati di essere a conoscenza delle leggi del tuo Paese. Il nostro negozio online è conforme alle leggi olandesi.

Cliccando su Entra confermi di aver compiuto 18 anni.