Prodotto aggiunto con successo al carrello.
Acquista

Perché È Così Importante Determinare Il Sesso Di Una Pianta Di Cannabis?

Determinare Il Sesso Di Una Pianta Di Cannabis

E così avete iniziato a coltivare cannabis? Complimenti. È un hobby molto divertente, ma vi consigliamo di consultare le leggi in vigore nel vostro Paese riguardo la coltivazione di questa pianta. Se avete uno spazio vuoto con ottime condizioni di crescita, potete iniziare. Da noi potete trovare un'ampia gamma di diversi semi.

Cercate la varietà più adatta alle vostre esigenze ed allestite la zona della Grow Room dove andrete a coltivare. Come qualsiasi nuovo sforzo che vale la pena fare, all'inizio non sarà semplice. Come disse in passato Alan Watts: "Non si avrà alcuna soddisfazione a vivere senza abilità". Ci vorrà del tempo per acquisire le giuste capacità colturali, ma siate pazienti. Praticando e sbagliando imparerete.

Una delle principali abilità che dovrete sviluppare è quella di determinare il sesso di una pianta. Ci sono piante maschio e piante femmina e, in alcuni casi, anche piante ermafrodite. Queste ultime sono, di solito, esemplari di sesso femminile che esprimono i tratti di entrambi i sessi.

Sebbene i semi di cannabis regolari abbiano un 50% di possibilità di uscire maschi ed un 50% femmine, le piante esprimono il loro genere solo durante la loro crescita, con evidenti segni che un coltivatore potrà facilmente identificare. Dovete solo sapere cosa cercare. Ed ecco che entra in gioco la nostra guida.

PIANTE DI CANNABIS: IMPOLLINAZIONE

Piante Di Cannabis: Impollinazione

Riproduzione. È forse la parte più divertente delle lezioni di biologia che seguivamo alle superiori dove scoprivamo come le specie animali e vegetali si moltiplicassero. Quando si parla del regno della flora, l'impollinazione tra piante maschio e femmina avviene ovunque. Il polline feconda gli organi riproduttivi femminili di una pianta.

Ciò può avvenire per via biotica, ovvero attraverso api, colibrì e altri animali che trasferiscono il polline da una pianta all'altra. Oppure per via abiotica, quando il polline viene semplicemente mosso dal vento, ad esempio. Questo processo è cruciale per consentire alle piante di cannabis di produrre semi sani. Ma per la maggior parte di noi, le cime piene di semi non sono l'obiettivo a cui mirare.

IDENTIFICARE IL SESSO DI UNA PIANTA DI CANNABIS

Determinare il sesso di una pianta è molto importante. Le piante femmina sono quelle che sviluppano infiorescenze, che molti di noi raccolgono, conciano e degustano. Le piante maschio, invece, non offrono gli stessi risultati, ma sono essenziali per qualsiasi progetto di ibridazione. La differenza dei sessi non è apprezzabile durante la fase vegetativa del ciclo di sviluppo della pianta.

Solo tra la fine della fase vegetativa e l'inizio di quella di pre-fioritura inizierete ad intravedere i primi segni. Mantenete forti e sane le vostre piante con sufficiente luce, concimi ed acqua. Una volta raggiunta la pre-fioritura, sarete pronti ad agire. Le caratteristiche diverranno ancora più evidenti con l'avanzare della fioritura. Assicuratevi di dare alle piante il giusto trattamento!

PIANTE DI CANNABIS FEMMINA

Piante Di Cannabis Femmina

Nella fase di pre-fioritura, dai nodi delle piante femmina iniziano a svilupparsi ciuffi di peletti bianchi, conosciuti come pistilli. Sarà in queste zone dove si andranno a formare le prime piccole cime. Tenete presente che le piante femmina esprimono spesso il loro sesso con qualche giorno di ritardo rispetto ai maschi. Inoltre, i pistilli non sono mai verdi, per cui tenete gli occhi aperti.

Avanzando nella fase di fioritura, le piante di sesso femminile non impollinate producono infiorescenze prive di semi, ricoprendosi di una resina densa ed appiccicosa. È qui che i cannabinoidi, i terpeni e gli altri composti essenziali sono presenti in maggiore concentrazione. Da un punto di vista evolutivo, la resina viene prodotta per attrarre e trattenere la maggior quantità di polline.

Una volta identificate le piante femmina e quelle maschio, separatele. Mantenendo insieme le piante di sesso famminile, esse si sentiranno fondamentalmente ostacolate dal punto di vista sessuale, il che le stimolerà a produrre più resina per attrarre il polline da cui sono state allontanate. Questo meccanismo naturale consente alle cime di diventare più forti e resinose. Se le piante femmina rimarranno vicine a quelle maschio verranno semplicemente impollinate e inizieranno a produrre semi.

PIANTE DI CANNABIS MASCHIO

Piante Di Cannabis Maschio

Se il vostro obiettivo è ottenere cime di alta qualità, allora dovrete isolare prontamente le vostre piante femmina. Se il gambo della pianta appare più sottile quasi sicuramente è una femmina. I maschi sviluppano invece un gambo più spesso e robusto, con meno foglie lungo i rami.

Alla base di questi rami potrete vedere un importante indicatore. Le piante maschio sviluppano sacche polliniche a forma di piccole palline. La stragrande maggioranza dei coltivatori domestici cerca di separare i maschi dalle femmine al primo segnale d'allarme. Una volta riconosciuti i sessi, dovrete isolare prontamente i maschi, assicurandovi di non contaminare accidentalmente le femmine agitando le sacche polliniche durante gli spostamenti. Anche dopo aver rimosso i maschi ci saranno altri fattori da considerare, come le possibili piante ermafrodite.

PIANTE DI CANNABIS ERMAFRODITE

Piante Di Cannabis Ermafrodite

Alcune piante, per lo più di sesso femminile, possono diventare ermafrodite a causa di condizioni ambientali stressanti. In questi casi, le piante mostrano caratteristiche sia femminili che maschili, mettendo ancora una volta a rischio di impollinazione le vostre preziose bambine, dirottando la loro energia nella produzione di semi invece che di infiorescenze ricche di cannabinoidi.

Dovrete essere vigili nel controllare le piante ermafrodite. Osservate da vicino la base dei rami. Se vedete sia i pistilli femminili che le sacche polliniche maschili, allora si tratta di un'ermafrodita. Se vi dovesse succedere, rimuovete subito gli esemplari dalla coltura.

C'è un semplice modo per evitare che le piante femmina vengano impollinate: acquistare semi femminizzati. Da ognuno di questi si svilupperà una pianta femmina, riducendo al minimo il rischio di impollinazione. Fortunatamente, disponiamo di alcuni dei migliori semi femminizzati del mercato.

E se volete maggiore flessibilità al momento di acquistare dei semi, allora potete consultare anche la nostra vasta gamma di semi di cannabis regolari. Ma le loro cime sono tutt'altro che regolari, dato che potete trovare alcune delle migliori varietà Afghan, Haze e Skunk. Sfogliate i nostri prodotti online e guardateli con i vostri occhi!

Verifica dell'Età 18+

Hai più di 18 anni? I contenuti pubblicati su Zamnesia.com sono rivolti ad un pubblico adulto e sono riservati ai soli maggiorenni.

Assicurati di essere a conoscenza delle leggi del tuo Paese. Il nostro negozio online è conforme alle leggi olandesi.

Cliccando su Entra confermi di aver compiuto 18 anni.