Prodotto aggiunto con successo al carrello.
Acquista

Cosa sono i semi di cannabis femminizzati?

I semi femminizzati sono semi di cannabis che, parlando generalmente, producono esclusivamente piante femmine - anche se, semi femminizzati in modo sbagliato possono produrre piante ermafrodite.

Generalmente, una pianta di cannabis è più o meno predisposta a diventare un maschio o una femmina. Questo è determinato da 2 cromosomi, che sono conosciuti a tutti come il cromosoma X e quello Y. Una pianta con 2 cromosomi X diventerà femmina, mentre una pianta con un cromosoma X e un cromosoma Y diventerà una pianta maschio.

I semi femminizzati sono fatti obbligando una pianta femmina a produrre piante maschili, aggiungendo dell'acido gibberellico. Questo rende la pianta femmina essenzialmente una pianta ermafrodita e rende possibile per essa produrre semi da se stessi che hanno solamente i cromosomi femminili XX.

Prima che questi semi possano effettivamente essere venduti come femminizzati, possono volerci anni di test e incroci, anche con piante madri diverse, per essere sicuri che quei determinati semi riescano a produrre solamente piante femmine.

Consultare i nostri primi top 10 le migliori varietà di cannabis femminizzati qui!

Cosa è una pianta ermafrodita?

Una pianta ermafrodita è una pianta con fiori sia maschio che femmina. Una pianta ermafrodita è capace di fertilizzare se stessa (E tutte le piante attorno ad essa!), con il risultato di avere piante che restituiranno solamente semi al posto di una marijuana fumabile.

Maschio, Femmina o Ermafrodita Cannabis

Semi Femminizzati