Prodotto aggiunto con successo al carrello.
Acquista

Sveliamo i Segreti della Tecnica SOG

SOG (Sea Of Green)

QUANDO APPLICARE IL SOG

Quando viene applicata la tecnica SOG la fase di crescita vegetativa si riduce drasticamente. Infatti, i ritmi di sviluppo di una coltura sottoposta a SOG sono scanditi da una fase di crescita vegetativa più breve. Quando si usano talee o varietà autofiorenti, la fase vegetativa si aggira di media intorno a 1-2 settimane. Se invece si parte da semi femminizzati fotoperiodici, la crescita vegetativa può durare dalle 3 alle 4 settimane. L'obiettivo è quello di coltivare un gran numero di piante di cannabis di piccole dimensioni, anziché esemplari grandi e ben sviluppati. Per ottimizzare le superfici di coltivazione bisogna usare vasi/contenitori più piccoli.

Molti coltivatori preferiscono piantare direttamente in vasi da 5-11l. In alternativa si possono usare talee o giovani plantule in crescita da 10 giorni dentro a cubetti di radicamento e, quindi, invasarle una volta sola. Non c'è tempo per ulteriori trapianti o potature. L'essenziale è ridurre al minimo la fase di crescita vegetativa, dato che tutte le varietà di cannabis tendono ad allungarsi di qualche centimetro durante la fase di fioritura. Per ottenere un SOG di piante più compatte e meno grandi, bisogna avviare la fase di fioritura prima che le loro dimensioni diventino eccessive. Normalmente, i coltivatori che adottano il SOG con varietà fotoperiodiche passano alla fase di fioritura con ciclo di luce 12/12 quando le piante raggiungono i 15-20cm d'altezza.

IMPOSTARE IL SOG

Impostare Il SOG

Con il SOG si creano condizioni completamente diverse da quelle di una convenzionale coltivazione con 2-4 piante per m² in grandi vasi. Più piccoli sono i vasi e più piante si potranno posizionare sulla superficie di coltivazione. Una tipica coltura con SOG è composta da 8, 16 o più piante per m² in vasi di piccole dimensioni. Questa tecnica si adatta a qualsiasi spazio colturale, a prescindere dalle sue dimensioni (dalle coltivazioni più piccole alle Grow Room più ampie dotate di diverse lampade).

Al momento di allestire una coltura con SOG bisogna valutare accuratamente la posizione e la riflessione delle luci.

La maggior parte dei coltivatori è solita usare un grande riflettore in caso di lampade HID, che sono posizionate ad un'altezza di qualche centimetro superiore al normale per diffondere più uniformemente la luce. Siccome le piante avranno solo poche settimane per svilupparsi in fase vegetativa, è molto probabile che durante la fioritura si verifichi un'allungamento in altezza più pronunciato. Ricordatevi che l'obiettivo è creare un baldacchino uniforme di piccole piante con grandi cime principali.

Con un gran numero di piante l'irrigazione a mano potrebbe richiedere fin troppo tempo. I sistemi di irrigazione automatici sono la migliore alternativa. Anche il flusso d'aria dovrà essere adeguato per prevenire l'alta umidità che possono generare le piante molto ravvicinate, soprattutto con l'avanzare della fase di fioritura. I ventilatori a pinza e/o parete sono una buona opzione se le superfici vengono interamente occupate da un gran numero di vasi.

Anche i filtri ai carboni attivi sono un "must" per tutti i coltivatori intenzionati ad adottare il SOG. Più marijuana significa più odori. I sistemi di filtrazione dell'aria di migliore qualità, compresi i ventilatori d'immissione ed estrazione d'aria collegati con tubi ad un filtro ai carboni attivi, vi aiuteranno a nascondere il vostro SOG, evitando qualsiasi rischio.

COME USARE IL METODO SOG

Come Usare Il Metodo SOG

Per usare efficacemente la tecnica SOG non bisogna necessariamente avere grandi superfici da destinare alla coltivazione, ma è fondamentale coltivare solo piante di cannabis di sesso femminile. Se state usando semi regolari, vi consigliamo di trovare prima una pianta madre femmina dalle qualità vincenti. La maggior parte dei coltivatori che adotta il metodo SOG preferisce prelevare talee da una pianta madre affidabile e produttiva. I cloni, infatti, sono la migliore opzione per un SOG di varietà fotoperiodiche. Con varietà di diversa genetica coltivate da seme sarà difficile ottenere una coltura uniforme.

Anche i semi femminizzati della stessa confezione possono esprimere diversi fenotipi. Le talee, invece, rendono più semplice la tecnica SOG e riducono il rischio di dover affrontare spiacevoli sorprese.

Detto ciò, le varietà autofiorenti femminizzate sono forse le piante di cannabis più appropriate su cui applicare il SOG. A causa del loro breve ciclo di vita, le varietà autofiorenti raramente superano il metro d'altezza e possono essere perfettamente coltivate con il SOG partendo da seme.

VANTAGGI DEL SOG

Vantaggi Del SOG

Il metodo SOG offre due importanti vantaggi rispetto alle altre tecniche colturali: alta produttività ed alta velocità. Se volete ottenere le migliori rese produttive nel minor tempo possibile allora il SOG è una tecnica difficile da battere. Tuttavia, il vantaggio più trascurato del metodo SOG è la sua versatilità. Può essere facilmente applicato in un armadio esattamente come in un enorme magazzino.

SVANTAGGI DEL SOG

Non esiste un metodo colturale perfetto per ogni coltivatore. Se per ragioni pratiche o legali preferite coltivare un numero ridotto di piante nelle vostre Grow Room, allora il SOG potrebbe non fare al caso vostro. Anche i coltivatori principianti dovrebbero evitare di precipitarsi applicando subito il SOG nella loro prima esperienza colturale. È sempre meglio maturare una certa dimestichezza in questo campo prima di intraprendere tale progetto.

CONSIGLI UTILI PER USARE IL SOG

Consigli Utili Per Usare Il SOG

Le sativa ed alcuni ibridi tendono a raggiungere altezze molto più alte delle indica e delle varietà autofiorenti. Assicuratevi quindi di passare le piante al ciclo 12/12 al momento più opportuno. Dovete considerare che la marijuana a predominanza sativa può triplicare le sue dimensioni durante la fase di fioritura. In una coltura con SOG, ogni centimetro di superficie coltivabile è un regalo su cui non è raccomandabile coltivare piante di cannabis troppo grandi. Se volete ottenere abbondanti raccolti con il SOG, 7-10 giorni di crescita vegetativa potrebbero essere più che sufficienti con gran parte delle varietà Haze.

Bisogna anche considerare che le piante crescono in vasi di piccole dimensioni e la fase di fioritura sarà più lunga con le varietà sativa. I vasi alti e a sezione quadrata sono perfetti per ottimizzare gli spazi e per consentire alle radici di crescere in profondità quando si adotta il SOG. I vasi circolari e troppo larghi di circonferenza non sono adatti per questa tecnica.

Se le foglie a ventaglio più grandi dovessero coprire i fiori, sarà necessario defogliare e potare le parti ombreggianti. In questo modo tutte le energie delle piante verranno convogliati sullo sviluppo della cima principale. Rimuovendo anche i rami più bassi che non ricevono molta luce si migliorerà il flusso d'aria e si ridurranno le infiorescenze popcorn.

Quando si prevede di adottare la tecnica SOG per lunghi periodi di tempo, potrebbe risultare utile disporre anche di una seconda zona di coltivazione dove ospitare una pianta madre. In questo modo si potranno ruotare i cloni radicati e le piante ormai a fine fioritura in modo più efficiente.



Prodotti