Prodotto aggiunto con successo al carrello.
Acquista

Coltivazione Guerrilla

Coltivare piante di cannabis con il metodo guerrilla

La coltivazione guerrilla è la coltivazione di piante di cannabis in modo selvatico. In un posto dove sei sicuro che nessuno possa passare accidentalmente in modo che tu debba ritornare solamente quando le piante saranno maturare e dovrai raccogliere i frutti del guerrilla.

Coltivazione Guerrilla

Posto

Trova un luogo isolato, appartato dove pensi non ci debba andare nessuno. Verifica che non ci siano impronte visibili nei dintorni o altri segni, come la spazzatura, che indichino che delle persone potrebbero passare di li o che sono già passate. Assicurati che il luogo che cerchi non sia vicino a percorsi o a strade. Luoghi come questi, sono più semplici da essere scoperti dai passanti, in quanto l'odore delle vostre piante potrà essere sentito fino a 10 metri di distanza, a seconda del vento.

Oltre a questo, qualsiasi illuminazione stradale può rovinare il periodo di fioritura della pianta, disturbando il loro ciclo giorno / notte. E' anche importante che il posto non sia gestito da, per esempio il comune, in quanto potrebbero esserci, durante la coltivazione, un team di persone che vanno in quel posto a tagliare erba, cespugli, alberto etc.

Una breve corsa in bicicletta attraverso il tuo quartiere o ad altri posti che stai valutando è una buona cosa, per avere un'idea delle possibili piantagioni nelle vicinanze.

Preparazione luoghi adatti

  • In un bosco
  • Sul lungomare
  • Nei o tra i campi di mais
  • Nel giardino di casa o di un appartamento vuota

Se non hai la possibilità di scovare un luogo in uno degli esempi sopra menzionati, puoi mettere da parte un po' di terra del tuo orto e far crescere le vostre piante li. Il più grande pericolo di questo approccio, però, è che i tuoi vicini di casa potrebbero chiamare la polizia o rubare e scappare con le vostre piante. Inoltre, i giardini domestici tendono ad essere pieni di parassiti, per cui le tue piante avranno bisogno di qualche protezione da questi (vedi anche: Animali).

Campi di mais

Guerilla campi di mais

Se si sceglie di iniziare a coltivare in un campo di mais, è importante inziare facendo una ricerca se ci sono, da qualche parte nelle vicinanze del campo, dei ponti o degli edifici alti che potrebbero offrire una vista dello spazio creato nel campo. E' anche importante scegliere una varietà che fiorisce precocemente, in modo da poter raccogliere le piante prima che il mais venga raccolto.

Animali

Lo svantaggio di un posto isolato è che spesso non è deserto. Gli animali hanno spesso preso controllo di questi luoghi e rappresentano una minaccia per il raccolto. Si raccomanda di evitare le zone con un sacco di tane di coniglio in giro, o prendere provvedimenti nei confronti di questi animali rosicchiatori. La soluzione più efficiente contro i conigli è quella di piantare un po' di filo della recinzione dei polli intorno alla pianta o alle piante. Nota: il filo deve essere interrato ad una profondità tale che i conigli non possano scavare sotto di essa.

Luce del sole

Se hai intenzione di piantare ai margini di un campo di mais o di un bosco, assicurati di scegliere il lato più soleggiato del campo. Guarda dove il sole è a mezzogiorno, da dove sorge e dove tramonta. Più luce del sole la vostra pianta riceve, più grande diventa e maggiore sarà il rendimento durante la fioritura.

Cercate di non posizione delle piante troppo spesso. Tagliare cespugli o abbattere degli alberi suscita facilmente dei sospetti tra gli abitanti locali e può portare alla scoperta delle vostre piante.

Manutenzione e precauzioni

È necessario che ti assicuri che nessuno ti possa veder strisciare tra i cespugli quando sarai sulla strada per andare alla coltivazione. La gente si potrà chiederà che cosa stai facendo, rischiando di indagare o di chiederti direttamente. Avere una canna da pesca o un cane con voi, vi farà avere un buon alibi per essere in quel posto.

E' sempre meglio andare a piedi o in bicicletta a visitare le vostre piante, in modo che le persone nelle vicinanze non vedano la macchina parcheggiata. Può essere una buona idea anche indossare abiti scuri e andare a visitare le piante solo al crepuscolo. Un altro buon momento è durante l'orario d'ufficio, in quanto la maggior parte delle persone sarà al lavoro e saranno quindi più tranquille sia le vicinanze sia il posto.

Rifiuti

Non lasciare mai rifiuti alle spalle. Questi possono essere facilmente visibili dal cielo e nelle zone dove molti coltivano potrebbe essere presa un'azione diretta dalle forze dell'ordine. Oltre a questo, è molto probabile che le tue impronte digitali siano sulla spazzatura, il che vi farebbe diventare dei possibili sospettati, è sempre meglio buttare via tutto in luoghi non vicini e diversi.

Calzature e bagagli

Per ridurre le tue impronte è consigliabile avvolgere del nastro adesivo sulle suole delle scarpe, grazie a questo il rilievo della suola sarà meno evidente e la traccia sarà più difficile da trovare. Ti consigliamo anche di pulire le scarpe non appena arrivi a casa, dato che il terreno nelle scarpe potrà essere utilizzato come prova.

Come fare i bagagli

  • Piante / cloni / semi (Suggerimento: imballare i vostri cloni o le vostre piante in una scatola di scarpe prima di metterli in una borsa)
  • Attrezzi per piantare: vanga, pala, cazzuola, cucchiaio, ...
  • Contenitore con acqua (con stimolatore delle radici, se utilizzato)
  • Tutti i materiali di protezione: filo, protezione per le lumache o caffè
  • Nutrienti extra

Mettere tutti questi attrezzi e materiali in uno zaino grande lasciando così le mani libere, in caso dovessi strisciare o arrampicarti.

Le piante

Il rischio di essere scoperti dipende anche dalle dimensioni finali della pianta. Con una pianta relativamente piccola, sui 70 centimetri , il rischio è minore che qualcuno possa accorgersi della pianta, anche se questa persona si potrà avvicinare molto al luogo della pianta. Le varietà auto fiorenti, in particolare, determineranno piante più piccole.

Simuliamo la situazione naturale, per esempio, in un bosco, le piante non devono mai essere piantate in uno schema fisso. E' sempre preferibile dare alle piante po' di spazio tra loro, 5 metri o giù di lì, fa risultati molto più discreti di quanto si possa pensare. Cercate di non applicare uno schema fisso quando piantate, in modo da mimetizzarsi meglio possibile nell' ambiente naturale e di non attirare l'attenzione alle vostre piante.

È preferibile non raccontare a nessuno la posizione delle vostre piante. Vantare le vostre piante o portare qualcuno a vederle dal vivo aumenta le possibilità che qualcuno voglia aprire la bocca e poi, bang, il vostro raccolto non sarà più segreto. Cerca di tenere la coltivazione guerilla da sola, senza parlarne, a meno che, ovviamente, non stai facendo la coltivazione con qualcuno.

 

Torna a Coltivazione outdoor

Torna a Guida alla coltivazione della cannabis

Semi per Coltivazione Guerrilla