Prodotto aggiunto con successo al carrello.
Acquista

Come Dosare Correttamente I Cactus Alla Mescalina

Come Dosare Correttamente i Cactus alla Mescalina

La mescalina è una sostanza psicotropa presente in varie specie di cactus sacri, tra cui Peyote (Lophophora williamsii), cactus San Pedro (Echinopsis pachanoi), e cactus Torcia Peruviana (Echinopsis peruviana).

È importante tenere a mente che non sempre è facile stabilire la giusta dose di mescalina per un trip ottimale. Infatti, occorre considerare un'ampia gamma di variabili. Qui sotto troverete tutte le informazioni necessarie sui cactus contenenti mescalina, e su come dosarli correttamente.

Gli effetti della mescalina sono paragonabili a quelli prodotti dall'LSD e dai funghi allucinogeni. Molto spesso gli psiconauti riferiscono che le visioni generate dal trip con la mescalina sono molto intensi e rivoluzionano profondamente le loro vite.

QUANTA MESCALINA OCCORRE PER UN TRIP PSICHEDELICO?

Generalmente la mescalina viene assunta sotto forma di polvere, pillola o liquido. Una dose di mescalina efficace per un trip psichedelico può variare a seconda di diversi fattori. Nella maggior parte dei casi, per sperimentare un trip da medio a intenso, i consumatori ingeriscono 200-500 milligrammi di mescalina alla volta. Dopo l'assunzione, gli effetti della mescalina si manifestano nel giro di 1-2 ore.

NOTIZIA CORRELATA
10 Droghe (Legali) Che Inducono Un Viaggio Psichedelico

Sebbene gran parte delle sostanze psichedeliche siano considerate illegali in molti Paesi, ve ne sono alcune poche che fanno eccezione.

STABILIRE LA DOSE ESATTA

Dal momento che il dosaggio può variare in base a diversi fattori, non possiamo indicare una quantità standard adatta in ogni circostanza. A parità di dosaggio, ciascun individuo reagirà alla mescalina in modo differente. Una dose sufficiente per una persona può risultare eccessiva per un'altra.

I dosaggi di mescalina reperibili su internet spesso si basano su piante di media grandezza e di media potenza. Ad ogni modo, il contenuto di mescalina, e quindi la potenza del cactus alla mescalina, può variare ampiamente. La produzione di mescalina dipende dall'età della pianta, dalla provenienza del cactus, e persino dalla stagione in cui esso viene raccolto. Ad esempio, i cactus raccolti in inverno possono essere più potenti rispetto a quelli tagliati in estate. Tenete a mente questi fattori e iniziate sempre con il dosaggio più basso. Gradualmente potete sperimentare quantità maggiori, in modo da scoprire la dose più adatta a voi.

PEYOTE (LOPHOPHORA WILLIAMSII)

Peyote (Lophophora williamsii)

Il Peyote o El Mescalito, il "Dio vivente", è forse uno dei cactus psichedelici alla mescalina più conosciuti. Questo piccolo cactus emerge per circa 3-4 cm dal terreno, ed è stato utilizzato per lungo tempo dalle popolazioni indigene del Messico e degli attuali Stati Uniti sud-occidentali. Secondo gli archeologi, il peyote è stato scoperto ed utilizzato dall'uomo per almeno 5.700 anni.

COME DOSARE IL PEYOTE

Quando cercate la dose ottimale per un trip con il cactus peyote, tenete sempre presente le seguenti precauzioni. In media, 27g di peyote essiccato o 125g di cactus fresco equivalgono all'incirca a 300mg di mescalina.

Se invece non avete modo di pesare la pianta fresca o essiccata, potete misurare in "bottoni" (diametro di ogni bottone: circa 2,5cm).

Per ottenere la stessa dose avrete bisogno di 8-10 bottoni di cactus, freschi o essiccati.

CACTUS COLONNARI

Oltre al cactus peyote, esistono cactus colonnari contenenti mescalina come il San Pedro (Echinopsis pachanoi), la Torcia Peruviana (Echinopsis peruviana), e la Torcia Boliviana (Echinopsis lageniformis). Vi sono anche specie meno note, come il Trichocereus macrogonus. Tutte queste piante hanno ricoperto un ruolo importante nelle cerimonie spirituali delle tribù del Centro e Sud America. I cactus colonnari si distinguono per una caratteristica particolare: hanno una forma alta e slanciata, come delle colonne. Ecco perché vengono chiamati così.

COME DOSARE I CACTUS COLONNARI

COME DOSARE I CACTUS COLONNARI

Di solito, per stabilire la giusta dose per un trip di mescalina, i cactus colonnari vengono misurati in lunghezza. D'altra parte, però, i suggerimenti come "un pezzo lungo quanto l'avambraccio, dal gomito alle nocche" sono estremamente generici. Infatti, non tengono conto del diametro della pianta, e ciò rende il dosaggio molto inaccurato.

È il volume del cactus a determinare il quantitativo di mescalina, e non solo la sua lunghezza. Detto questo, un pezzo di cactus lungo 25-30cm e con uno spessore di 5-8cm, solitamente racchiude una dose media di mescalina.

Se decidete di pesare il cactus senza misurarlo in lunghezza, ricordate che 100g di cactus colonnare fresco contengono 120mg di mescalina circa. Ciò significa che avrete bisogno di 170-420g di cactus per ottenere 200-500mg di mescalina. Ricordate che in questi cactus gran parte della mescalina è racchiusa nello strato esterno. Quindi cercate di rimuovere meno buccia possibile.

NOTIZIA CORRELATA
Come Consumare Un Cactus Di Mescalina

La mescalina, radicata nella tradizione dei nativi americani, viene usata oggi come potente psichedelico con notevoli potenzialità spirituali.

AVVERTENZE IMPORTANTI RIGUARDO IL DOSAGGIO DEI CACTUS COLONNARI

Anche i cactus colonnari, come il San Pedro, possono provocare effetti di varia intensità, proprio come il peyote e gli altri cactus allucinogeni. Recentemente è stato eseguito un esame di cromatografia su sei diversi campioni di San Pedro. L'analisi ha rilevato che il contenuto di mescalina in ciascun pezzo essiccato variava da 1,09 a 23,75μg per mg. In poche parole, la potenza di ciascun segmento può variare enormemente!

Tenete sempre a mente queste informazioni quando decidete di sperimentare un trip da mescalina. Ricordate: è sempre meglio iniziare con una dose minima. Successivamente, potrete aumentare la quantità in modo graduale.

Prodotti Correlati