Prodotto aggiunto con successo al carrello.
Acquista

Guida Pratica Per Coltivare Talee Di Cactus Della Mescalina

Coltivare Talee Di Cactus Della Mescalina

QUANDO ARRIVA LA VOSTRA TALEA DI CACTUS

Congratulazioni, la vostra talea di cactus è arrivata. Quando la ispezionate per la prima volta, non vi spaventate se notate qualche piccola imperfezione. Molti cactus, compresi quelli del genere Trichocereus, tendono ad ammaccarsi con una certa facilità. Talvolta, il vostro cactus della mescalina potrebbe presentare qualche macchia nera. Si tratta di semplici ammaccature. Non è un segnale di decomposizione. Un cactus marcio ha una consistenza molto morbida, e spesso trasuda liquidi dalle zone putrefatte, che appaiono come aree sbiadite di colore arancione/nero. I lividi neri causati da urti o manipolazioni, invece, formano una cicatrice e guariscono nel giro di poche settimane o mesi. Se notate che una parte della polpa del cactus è effettivamente marcia, dovete asportare con cura tutta l'area infetta.

La base della talea di cactus dovrebbe essere asciutta al tatto, dura ed essiccata. Le talee fresche, verdi e umide non riusciranno a sviluppare correttamente le radici. Il fondo del vostro cactus non deve essere umido. Se, per qualsiasi ragione, la parte bassa della talea è bagnata, dovete subito correre ai ripari. Posizionate la vostra talea bagnata in un ambiente ombreggiato e con poca umidità, per circa una settimana. In questo modo la talea riuscirà ad asciugarsi completamente. L'aridità stimolerà le radici ad emergere alla ricerca di sostanze nutritive.

SUBSTRATO

Substrato

Potete creare da soli il vostro substrato, ma in realtà non è affatto necessario. È molto più comodo acquistare un sacco di terriccio pre-fertilizzato per cactus ornamentali in un negozio di giardinaggio. Non è consigliabile usare unicamente sabbia o perlite come substrato. Ad ogni modo, molti coltivatori di cactus preferiscono usare un terreno molto drenante e ben areato, con il 50% di perlite in più. Modificare il terriccio per cactus pre-confezionato aggiungendo il 50% di perlite può sembrare un po' eccessivo. In realtà, questo mix è l'ideale per favorire lo sviluppo delle radici in una giovane talea.

RADICAZIONE DEL CACTUS

Stimolare la radicazione nella talea di cactus è piuttosto semplice. Dopo aver preparato il substrato, siete pronti per accogliere la vostra talea nella sua nuova casa. Non annaffiate il terreno. Non versateci nemmeno una goccia. Contrariamente a molte altre specie di piante, durante la radicazione il cactus ha bisogno di un terreno asciutto. Al massimo potete inumidire leggermente la terra usando un nebulizzatore. I cactus non assorbono acqua tramite l'epidermide. Quindi non vi preoccupate se, spruzzando l'acqua, bagnate anche la polpa del cactus.

Ricordate di non piantare la talea troppo in profondità. Usate le dita per scavare una buca nel terreno profonda circa 5cm, e piantate il vostro cactus in posizione perfettamente in verticale. Le talee più grandi possono essere posizionate a 10cm di profondità. Molti coltivatori collocano le giovani talee in un vaso piccolo. Quando esse giungono a maturazione, le spostano su un recipiente più grande. Più avanti vi spiegheremo come rinvasare le piante.

ILLUMINAZIONE E IRRIGAZIONE

Illuminazione E Irrigazione

Dopo aver piantato la vostra talea, dovete posizionare il vaso in un ambiente asciutto, al riparo dalla luce solare diretta. Per le 3-4 settimane successive, dovrete attendere pazientemente che la vostra talea neonata sviluppi le radici. Potete controllare lo stato di crescita delle radici raschiando delicatamente il terreno e sollevando leggermente la talea. Se la vostra talea non ha ancora sviluppato le radici, dovrete aspettare un altro paio di settimane.

L'innaffiatura va eseguita tenendo sempre a mente il concetto che "meno è meglio". Quando la talea ha sviluppato le radici, potete procedere all'irrigazione. L'innaffiatura regolare a livello settimanale dovrebbe essere costituita da una piccola quantità di acqua/sostanze nutritive. L'irrigazione mensile e meno frequente può contenere una dose abbondante di sostanze nutritive. Il terreno non dovrebbe mai essere saturo. In caso di umidità eccessiva le radici potrebbero marcire.

Quando la talea è ormai radicata, può ricevere la luce solare. Se possibile, inizialmente cercate di esporla a temperature di poco superiori ai 20°C, almeno fino a quando non è sufficientemente matura. Una mattinata estiva afosa e torrida non è l'ideale come primo giorno di sole per una giovane talea.

TEMPERATURA

I Cactus Crescono Rigogliosi A Temperature Elevate

I cactus crescono rigogliosi a temperature elevate, solitamente 20-35°C durante il giorno, e oltre i 15°C di notte. Tuttavia, le talee dovrebbero poter sviluppare le radici alle temperature più basse di tale intervallo, fino alla completa maturazione. Il Peyote e il San Pedro prediligono gli ambienti aridi. Il San Pedro tollera un po' meglio l'umidità, essendo originario delle Ande. Indoor, le talee di San Pedro sono tra le più rapide a crescere e a sviluppare le radici. Anche una serra può rappresentare un habitat perfetto per un cactus. Alcuni esemplari possono crescere di 50cm a stagione, se trattati con cura.

SOSTANZE NUTRITIVE

A differenza di molte altre specie vegetali, i cactus non hanno bisogno di grandi quantità di azoto. In effetti, non hanno bisogno nemmeno dei concimi. Per ottenere una crescita ottimale, dovete somministrare alla vostra talea delle sostanze nutritive in proporzioni adeguate. Per il cactus, si consiglia una proporzione N-P-K (azoto, fosforo e potassio) di 7-40-6. In alternativa, tra i coltivatori vengono usati spesso fertilizzanti con un rapporto 1-7-6.

COME RINVASARE

Rinvaso, O Travaso, Di Un Cactus

Il rinvaso, o travaso, di un cactus può essere effettuato con molta facilità. Dopo qualche mese, le radici della vostra talea potrebbero aggrovigliarsi. Ciò significa che serve più spazio per permettere alle radici e quindi all'intera pianta di crescere ulteriormente. Procuratevi un vaso più grande e riempitelo con terriccio per cactus. Scavate una buca nel terreno larga abbastanza da contenere il vaso piccolo. Togliete il cactus dal suo vaso spingendo dolcemente dalla base ed estraendo l'intera pianta con annesso substrato e apparato radicale. Questa operazione è molto semplice da eseguire se il terreno è molto asciutto (e se avete usato un piccolo vaso di plastica per ospitare la vostra giovane talea). Quindi, inserite la talea nella cavità creata precedentemente nel vaso più grande.

APPLICARE DEI SUPPORTI IN UNA TALEA GRANDE

Le talee grandi 50-60cm hanno bisogno di sostegni per mantenersi in posizione diritta. Per fortuna, questa procedura è abbastanza semplice. I bastoncini in bambù o i classici paletti da giardino usati dagli agricoltori sono facili da reperire ed offrono un sostegno perfetto per i cactus. Piantate due paletti verticalmente nel terreno, uno alla destra e uno alla sinistra del cactus. Poi, usando uno spago da giardinaggio create una linea di supporto ben tesa, su due lati del cactus. In questo modo aiuterete le vostre talee più grandi a mantenersi in posizione verticale.

Verifica dell'Età 18+

Hai più di 18 anni? I contenuti pubblicati su Zamnesia.com sono rivolti ad un pubblico adulto e sono riservati ai soli maggiorenni.

Assicurati di essere a conoscenza delle leggi del tuo Paese. Il nostro negozio online è conforme alle leggi olandesi.

Cliccando su Entra confermi di aver compiuto 18 anni.