Prodotto aggiunto con successo al carrello.
Acquista

DAL SEME AL CACTUS: COME COLTIVARE IL PEYOTE (LOPHOPHORA WILLIAMSII)

COME COLTIVARE IL PEYOTE

L’ingrediente più importante per la coltivazione del peyote è la pazienza. Ricorda che la Lophophora Williamsii è un cactus, e i cactus crescono lentamente. I peyote ancora più lentamente. Ma per fortuna con un po’ di attenzione, e con un coltivatore puntiglioso, si può accelerare la velocità di crescita rispetto a quella naturale. I fiori compariranno in tre anni da una pianta coccolata, piuttosto che entro i suoi naturali 10 anni.

Nativo del Messico e del Texas sud-occidentale, il peyote vive in condizioni aspre e terreno povero di nutrimenti. Imitare il più possibile queste condizioni deve essere l’obiettivo del coltivatore di peyote. Realizzare il terreno è facile: basta personalizzare in casa un mix già preparato per piante succulenti. La gestione del clima diventa invece complessa nelle zone più fresche della Terra, e può significare l’utilizzo di terrarium, serre e tappeti riscaldanti. Il peyote deve prendere il massimo della luce possibile per avere una simulazione della sua casa nell’aria rarefatta del deserto del Chihuahua.

CHE COSA E’ IL PEYOTE?

CHE COSA E’ IL PEYOTE?

Il peyote è un piccolo cactus selvaggio e spinoso che contiene la sostanza psicotropa mescalina. L’uso di mescalina da parte delle popolazioni indigene americane può essere antico di 5.500 anni e forse ancora di più. Un uso enteogenico e medicinale della mescalina era indiscutibilmente legato alla salute spirituale, mentale e fisica di un gran numero di culture delle Americhe.

La mescalina è un allucinogeno che può produrre stati di coscienza radicalmente alterati. Spesso piacevoli e illuminanti con intense esperienze visive che costituivano una parte importante dell’utilizzo rituale e sciamanico. Dal punto di vista ricreativo, la mescalina non causa dipendenza, anzi possiede una caratteristica anti-dipendenza. Se viene usata più di quattro o cinque giorni di fila smette di funzionare. Nelle settimane che seguono la principale esperienza allucinogena, la mescalina lascia una spensierata sensazione di ottimismo senza ansia.

Esistono numerose sottospecie di peyote con diversi colori ma possiedono tutte le stesse caratteristiche. Sono una specie bassa e bulbosa che non cresce più di sette centimetri. Hanno protuberanze sferiche appiattite e divise da grosse costole che possono crescere fino a quindici centimetri di diametro. Se lasciate crescere, le protuberanze possono formare grappoli come grandi coralli. Non hanno le tipiche spine dei cactus, ma piccole areole in rilievo dalle quali escono getti di peluria bianca.

Il peyote fiorisce sporadicamente. Un fiore bianco o rosa emergerà in fretta passando in pochi giorni da una piccola imperfezione sulla pelle a una gemma, e infine a un fiore. Quando la pianta viene fertilizzata, il fiore si chiude e si secca. Nel frattempo questo viene sostituito con un frutto rosa oblungo. Se il frutto è lasciato seccare tende ad assomigliare al baccello rossastro di un seme. Al suo interno i semi neri e piatti sono pronti per diventare nuovi cactus peyote.

Le protuberanze sferiche, o corone, sono raccolte tagliando con precisione la sfera alla base, dove si incontra con il corpo della radici. La ferita formerà un callo e una cicatrice da dove partirà un nuovo getto. Poi si procede all’essicazione. In questo modo si aumenta il contenuto di mescalina da meno di 1% fino a 3-6%. I pezzetti essiccati possono essere mangiati o usati per preparare un tè amaro. Come per tutti gli alcaloidi, lo scherzo di Madre Natura è stato di crearli con un sapore orribile e con la capacità di causare nausea prima di donare stati mentali alterati.

COME FAR GERMINAREE I SEMI DI PEYOTE

HOW TO GERMINATE PEYOTE SEEDS

Vedere il prodotto

Il momento migliore per far germinare i tuoi semi di peyote è l’inizio della primavera. Macchie di peyote si trovano spesso nelle migliori condizioni naturali, dove esiste un suolo calcareo molto pesante, persino pietroso. I mix commerciali per cactus e piante succulente eliminano tutti i problemi nel preparare un mix di terreno ideale per i cactus, e il peyote crescerà molto bene. Se vuoi un mix con granularità più grossa usa una parte di sabbia, una parte di ghiaia pesante e una parte di normale terreno per giardinaggio.

Riempi i tuoi vasi con il terreno e comprimi bene. Lascia spazio in cima per facilitare la bagnatura. Inzuppa bene il substrato e lascia i vasi a riposare per un giorno all’ombra in modo che l’acqua sia ben drenata. Ora sei pronto per i semi. Appoggia semplicemente i semi sulla superficie del suolo. Non c’è bisogno di coprirli. In natura cadono semplicemente sul duro terreno e si comportano piuttosto bene.

Copri i vasi con un pezzo di plastica trasparente e fissala con nastro adesivo o con elastici. Non usare la plastica per uso alimentare perché non è abbastanza resistente per l’uso che ne dovrai fare. La temperatura del suolo ideale per un peyote felice è di 22 °C. Sarà molto contento davanti a una finestra affacciata a sud o sul pavimento in pieno sole a fianco di un ventilatore riscaldante. I tappeti riscaldanti sono un’ottima soluzione e consumano poca energia elettrica. Questi strumenti permettono di ottenere temperature precise e non si rischia di mandare a fuoco la casa come potrebbe succedere con una coperta termica.

Questa bassa umidità potrebbe sembrare strana per una pianta, ma una specie delle aree desertiche vive bene così. Non richiede nessuna innaffiatura nelle prime fasi. Dopo due o tre settimane, piccole sfere verdi appariranno dove c’erano i semi. Queste sono i peyote neonati. Dopo quattro settimane devi aprire alcuni piccoli buchi nella plastica: è tempo di cominciare la deumidificazione e l’indurimento.

Dopo una settimana aggiungi altri buchi. Poi, una settimana dopo, allarga questi buchi. Fra la ottava e la decima settimana la plastica sarà così frantumata che l’umidità sarà pari a quella ambientale. Stai molto attento perché questi neonati di cactus sono ancora delicati. Togli la plastica e quando lo strato di terreno superficiale è asciutto innaffiali delicatamente. Il peyote ama tenere i piedi asciutti, quindi non esagerare con l’acqua, altrimenti farai sicuramente marcire le radici. L’ideale è utilizzare uno spruzzatore per umidificare lo strato superiore fino a che l’umidità raggiunge il livello ottimale.

PRENDERSI CURA DEL PROPRIO PEYOTE

Prendersi Cura Del Proprio Peyote: Tappetino Riscaldante

Vedere il prodotto

Le piante piccole sono ancora vulnerabili. Serviranno mesi prima che un sistema radicale si sviluppi abbastanza per consentire alla pianta di sopportare gli urti. Ora arriva la famosa pazienza del coltivatore di piante succulente.

Per i primi due anni, mantenere il terreno caldo serve ad accelerare la crescita dei giovani peyote. Questi passano rapidamente dal verde infantile al loro colore caratteristico, e si appiattiscono nella loro ben conosciuta forma da peyote. Innaffia le piante giovani solo una volta ogni tanto perché loro possono stare molto tempo senza acqua. Non innaffiare per niente da metà autunno fino alla fine dell’inverno per evitare che le radici marciscano. Appena la primavera comincia a riscaldare l’aria, tu ricomincia con un’innaffiatura occasionale. La prima volta potresti aver bisogno di immergere i vasi in un secchio perché il terreno estremamente asciutto diventa idrorepellente.

Dopo il primo anno esiste sufficiente sviluppo radicale per trapiantare le baby peyote. In primavera, quando il clima si riscalda dai a ciascuna pianta il suo vaso. Comprimi bene il terreno attorno al germoglio prima di innaffiare bene. Accertati che tutte le parti verdi della pianta restino sopra la linea del terreno. Il fusto del cactus può marcire.

Ora alle tue piante ben stabilizzate piacerà il caldo. Caldo desertico. Nell’emisfero settentrionale oltre i trenta gradi di latitudine il peyote può resistere in una serra tutto l’anno. Un acquario rovesciato diventa un buon terrarium, così come anche la umile bottiglia di plastica con il fondo tagliato via. Devi dare semplicemente a ciascun vaso, o a ciascuna delle piante di un grande vaso, la sua piccola serra. Le piante sopporteranno quattro o cinque gradi sopra lo zero in inverno e cinquanta gradi in estate.

Ogni due anni aggiungi uno strato di terreno fresco o un fertilizzante specifico per cactus. Aggiungi sempre il fertilizzante alla metà del dosaggio raccomandato. Il peyote si può gonfiare e scoppiare se viene sovra fertilizzato. Questo non uccide la pianta ma rallenta la crescita mentre la ferita guarisce. Un pezzo di argilla nel vaso è decorativo e imita l’ambiente naturale dei peyote con elementi minerali.

CHE COSA E’ UN INNESTO?

WAS IST VEREDELUNG?

Innestare il peyote su specie a crescita più rapida come il Trichocereus può servire ad accelerare il suo sviluppo. L’operazione non è difficile, devi solo essere pulito. Se si taglia un peyote si vede un anello di materiale fibroso. Questo anello contiene tutti capillari che la pianta usa per trasportare acqua e nutrienti. Tagliare la cima di una trichocerus rivela un anello simile che svolge la stessa funzione.

Idealmente questi due anelli dovrebbero avere le stesse dimensioni, ma non è mai sicuro e dipende dalle dimensioni delle piante disponibili. Metti la faccia tagliata del peyote contro la cima tagliata del trichocerus. Assicurati che gli anelli fibrosi combacino bene fra loro. Se le dimensioni degli anelli sono differenti assicurati che si sovrappongano due volte.

L’innesto di peyote deve essere mantenuto ben fermo al suo posto. Usa bande elastiche per fissare il cappello alle spine del trichocerus. Una cicatrice si formerà rapidamente e il peyote innestato comincerà ad alimentarsi tramite la pianta surrogata.

Per fare una nuova pianta di peyote taglia la parte superiore dal corpo principale con un coltello affilato e pulito. Metti la parte tagliata da parte in un luogo caldo e secco fino a che non si sarà formata una crosta sul taglio. A questo punto metti la parte tagliata in un vaso che contiene terreno per cactus ben compresso. Se lasciata indisturbata, una nuova pianta avrà messo belle radici in sei mesi.

Verifica dell'Età 18+

Hai più di 18 anni? I contenuti pubblicati su Zamnesia.com sono rivolti ad un pubblico adulto e sono riservati ai soli maggiorenni.

Assicurati di essere a conoscenza delle leggi del tuo Paese. Il nostro negozio online è conforme alle leggi olandesi.

Cliccando su Entra confermi di aver compiuto 18 anni.


Related products