Product successfully added to your shopping cart.
Check out

Metodi di raccolta del campione

Sono 5, principalmente, i modi tramite cui viene condotto un test antidroga, analizzando differenti campioni prelevati dal nostro corpo.

Urina

UrinaQuesto è il metodo più comune e più economico per rilevare se una persona ha assunto droghe. Viene principalmente utilizzato per scovare tracce di sostanze consumate durante l'ultima settimana (alcune droghe, come ad esempio la Cannabis, potrebbero essere rintracciate per periodi di tempo più lunghi). A causa della natura del campione da testare, i test dell'urina sono considerati piuttosto invasivi. Tuttavia, rimane il metodo più usato, soprattutto nelle prove antidroga realizzate in ambito lavorativo. Ha la capacità di dare risultati immediati, ma il campione deve essere inviato ad un laboratorio professionale per un'ulteriore analisi più accurata.

Vuoi imbrogliare su questo test antidroga? Clicca qui!

Saliva

SalivaIl test antidroga della saliva è un metodo sempre più diffuso, in quanto considerato molto meno invasivo rispetto ai test dell'urina; un campione di saliva, inoltre, è piuttosto facile da prelevare in loco,senza dare il tempo al soggetto esaminato di manometterlo. Il test della saliva funziona meglio degli altri metodi d'analisi, rilevando se nelle ultime ore è stata assunta una determinata sostanza illegale. Tendono ad essere leggermente più costosi dei test dell'urina e i campioni vengono, anch'essi, spediti ad un laboratorio per essere esaminati.

Capello

I test antidroga del capello non sono considerati eccessivamente invasivi, ma costano molto di più di un test dell'urina o della saliva. Non sono solo una tipologia di test antidroga più precisa di quella dell'urina, ma sono anche più efficaci dei test della saliva e dell'urina nel rilevare se una persona abbia assunto droghe in tempi remoti, senza che i risultati vengano influenzati da eventuali periodi di astinenza. Tuttavia, il test del capello non è molto preciso nel rilevare tracce di droga consumate in tempi più recenti. È interessante sottolineare che questo tipo di test non può essere effettuato su un campione di un singolo capello, ma ne viene richiesta una grande quantità...

Sudore

I test del sudore sono stati inventati di recente e sono ancora piuttosto difficili da trovare. Richiedono alla persona da sottoporre all'analisi antidroga l'applicazione di un cerotto, da tenere per un determinato periodo di tempo (un test piuttosto invasivo da utilizzare). Inoltre, la precisione d'analisi di un test antidroga del sudore, che si basa sull'utilizzo di un semplice cerotto, è stata messa diverse volte in discussione. Ciò è dovuto al fatto che difficilmente si può dimostrare che un cerotto non sia stato contaminato dall'esterno.

Sangue

SangueI test antidroga che analizzano il sangue sono i più precisi, ma anche i più cari e i più invasivi. Esiste un margine d'errore minimo quando il campione da osservare è sangue. Tuttavia, è una prova realizzata di rado: prelevare un campione di sangue risulta un procedimento invasivo e piuttosto costoso. Viene impiegato solo nei casi più delicati, quando non ci si può permettere di fare errori o di avere dubbi sulla possibilità che la persona testata abbia assunto o meno sostanze illegali (come ad esempio succede nell'ambito sportivo a livello professionale).

 

Zamnesia

 
 

Test droghe