Product successfully added to your shopping cart.
Check out

Quali sostanze vengono rilevate dai test antidroga?

I più diffusi e comuni test antidroga si suddividono in 3 principali tipologie. Queste sono: il classico "Pannello" di esami biochimici, che rileva 5 droghe (lo vendiamo qui!), il "Drug Test" più specifico e un ulteriore test antidroga dall'analisi ancora più minuziosa.

Il test di base "Panel Drug Test 5" è la prova antidroga più comune e più utilizzata per rilevare la maggior parte delle sostanze illegali ritenute "popolari". Queste sono:

1. Cannabinoidi (contenuti nella Cannabis e derivati)
2. Cocaina
3. Anfetamine (tra le quali possiamo ricordare Speed, MDMA e metanfetamine)
4. Oppiacei (tra cui rileva l'eroina, l'oppio, la morfina e la codeina)
5. PCP

In alcune circostanze i test antidroga devono essere capaci di garantire un'analisi particolarmente precisa, come ad esempio nel caso del doping sportivo. In questo caso verrà utilizzato un "Drug Test" più sensibile, in grado di rilevare tutte le sostanze rintracciabili dal "Panel Drug Test 5", ma evidenziandone altre sei:

1. Etanolo (tra cui rientrano le bevande alcoliche e l'alcool etilico)
2. Sostanze allucinogene
3. Barbiturici
4. Benzodiazepina (tra cui rileva tranquillanti come Valium e Librium)
5. Steroidi anabolizzanti (ormoni di sviluppo muscolare)
6. Sostanze inalanti (tra cui solventi, vernici, ecc...)

Esiste ancora un ulteriore test antidroga piuttosto particolare, ma poco richiesto per la difficoltà di reperirlo in commercio e per l'analisi estremamente specifica che offre. Di solito viene impiegato per rilevare le seguenti sostanze:

1. LSD
2. Triptamine
3. Sostanze inalanti a base di fenetilamine

Proseguite con la lettura: Metodi di raccolta del campione

 

Zamnesia

Test droghe