Product successfully added to your shopping cart.
Check out

Ristabilire i normali equilibri naturali con le erbe

Sentirsi pieni di energie è fondamentale per poter condurre una vita a pieno ritmo. I soldi vanno e vengono, le circostanze cambiano, ma le energie del nostro corpo e la creatività della nostra mente sono l'unica cosa che conta realmente. Ma ristabilire e mantenere la resistenza fisica e l'equilibrio mentale può essere più complesso del previsto. Quando ci si sente stanchi ed esausti, senza stimoli per alzarsi dal letto e mantenere la mente lucida tutto il giorno, può essere difficile recuperare le forze con cui affrontare la giornata. Ma esistono diverse soluzioni per combattere questi "malesseri". Prima di spendere inutilmente soldi in integratori o in una nuova macchina per il caffè, seguite questi semplici passi che vi proponiamo, potreste ottenerne un grande beneficio personale.

Passo 1: Dormire di più

InsomniaSappiamo tutti quanto sia importante dormire molto e bene, a volte sembra quasi scontato dirlo, ma è anche una delle cose più difficili da mettere effettivamente in pratica. Se siete abituati a stare alzati fino a tardi e non riuscite a prendere sonno immediatamente, allora stiamo già parlando di una carenza di sonno che si andrà ad accumulare con il passare del tempo.

Siete sicuramente consapevoli di quanto ci si possa sentire male senza dormire a sufficienza. Esistono una serie di studi che possono dimostrare i problemi causati dalla mancanza di sonno. Uno studio dimostra che dormendo meno di sei ore si diventa ansiosi e depressi. Inoltre, pare che renda più tristi e meno attraenti per il sesso opposto e la situazione peggiora in caso di diete alimentari poco sane.

Quindi, provate a seguire il nostro consiglio: nelle prossime due settimane cercate di riposare almeno 6-8 ore per notte.

È molto probabile che incontrerete qualche difficoltà nel riuscire ad addormentarvi prima della vostra ora abituale, soprattutto se state attraversando periodi problematici di forte stress e di ansia, o di altre distrazioni che potrebbero complicare il corretto riposo giornaliero. In tal caso, le erbe possono fare miracoli per aiutare il vostro sonno:

Valeriana (Valeriana officinalis)
Luppolo (Humulus lupulus)
Papavero della California (Eschscholzia californica)
Fiore della passione (Passiflora incarnata)
Berretto dei quaccheri (Scutellaria lateriflora)

Sia le tinture che le tisane hanno la loro efficacia e le erbe necessarie per produrle si possono trovare facilmente nella maggior parte delle erboristerie farmaceutiche di zona, anche sfuse.

Passo 2: Sganciarsi dal consumo abitudinario di stimolanti

Coffee AddictionLa tentazione di bere numerosi caffè lungo una giornata è grande. Siamo costantemente sotto gli effetti di piccoli stimoli di energia forniti da zuccheri, caffeina, tabacco e vitamine sintetiche. È importante sapere che gli stimolanti conosciuti per la loro immediata efficacia, vi indeboliranno con il passare del tempo, le energie perse non verranno mai rifornite da queste sostanze. La caffeina è la droga psicoattiva più popolare al mondo, ma con il passare degli anni porta ad un esaurimento surrenale, dato che agisce sovraccaricando il vostro organismo. Sappiamo perfettamente che questi sacrifici possono essere visti quasi come una sfida, ma per ripristinare un equilibrio energetico naturale si deve eliminare la caffeina o almeno ridurne la quantità giornaliera.

Passo 3: Recuperare energie con le erbe

Ed ecco qui che entrano in scena i veri tonici a base di erbe, accompagnate dalle piante "adattogene". Come lo stesso nome suggerisce, le piante adattogene si adattano alle esigenze del corpo o, più precisamente, sono in grado di ripristinare le normali funzioni dell'organismo. Esistono numerose erbe che rientrano in questa categoria, ma ognuna di esse può agire in modo naturale, ma diverso, a seconda dell'individuo. Tra le erbe più conosciute sotto questa categoria ci sono:

HerbsGinseng (Panax Ginseng)
Ashwagandha (Withania somnifera)
Eleuthero (Ginseng siberiano)
Maca (Lepidium meyenii)
Gotu Kola (Centella asiatica)
Suma (Pfaffia paniculata)
Catuaba (Erythroxylum catuaba)

Esistono anche alcuni funghi medicinali che possono risultare molto efficaci sotto questo aspetto: Reishi, Chaga, Cordyceps, Lions Mane e altri ancora. Dal momento che ci sono una vasta gamma di erbe toniche, è sempre meglio iniziare a sperimentare le loro diverse proprietà e valutare quali sono quelle che vi aiutano di più.

Una pianta che merita di essere menzionata è la Rhodiola Rosea. Quest'erba viene spesso usata contro i segni di affaticamento, essendo altamente stimolante. Nel XXI secolo viene considerata un rimedio contro lo stress, la fatica e la stanchezza mentale, aiutando anche in caso di leggeri stati di depressione. La Rhodiola è una potente erba stimolante che venne impiegata tradizionalmente per secoli nei paesi nordici.

È importante assumere queste erbe per un determinato periodo di tempo, in quanto i loro effetti sono apprezzabili gradualmente.

Passo 4: Nutrire il sistema nervoso

Esiste una connessione tra il detto "avere i nervi d'acciaio" e quello che è realmente il sistema nervoso, il vero e grande artefice di ogni connessione del nostro corpo. Il sistema nervoso centrale (SNC) è un sistema delicato che collega non solo ogni singolo organo, ma anche tutti gli aspetti fisiologici e psicologici. L'iperstimolazione e lo stress provocano danni anche sul sistema nervoso centrale e, letteralmente, arrivano ad innervosire, logorare ed indebolire l'organismo umano.

Nella fitoterapia occidentale, le erbe con proprietà nervine sono impiegate per ristabilizzare il sistema nervoso. Tra queste, vi sono alcune erbe in grado di rafforzare ed equilibrare il sistema nervoso centrale. Tra le piante che rientrano in questa categoria ricordiamo:

Avena (Avena sativa)
St. Johns Wort (Hypericum perforatum)
Berretto dei quaccheri (Scutellaria lateriflora)
Camomilla (Matricaria chamomilla)
Valeriana (Valeriana officinalis)
Luppolo (Humulus lupulus)
Catuaba (Erythroxylum catuaba)
Melissa (Melissa officinalis)
Erba betonica (Stachys officinalis)
Lavanda (Lavandula angustifolia)

Con il passare del tempo, un uso regolare di queste erbe potrebbe contribuire a risanare il sistema nervoso. Tuttavia, per ripristinare l'equilibrio perduto serve qualcosa di più di un rimedio a base di erbe, ovvero cambiare determinati stili di vita personale e lavorativa, seguire pratiche spirituali, ma soprattutto una grande determinazione.

Attenzione: Queste informazioni non sono fornite in sostituzione di un medico e tutto il materiale da noi fornito ha solo uno scopo puramente informativo. Non possiamo garantire che le informazioni date siano affidabili al 100%. In caso foste interessati, vi invitiamo a consultare un centro di salute o un medico dove potrete ottenere informazioni più dettagliate.

Zamnesia

Energetico