Product successfully added to your shopping cart.
Check out

La Musica della Cerimonia del Peyote

Peyote drummerLa musica è l'attività centrale durante le cerimonie del Peyote e consiste nel cantare e suonare il tamburo. Va sottolineato che il peyotismo si è sviluppato all'interno di una società tribale: le cerimonie e la musica si avvicinano molto a quelle tradizionali. Come fa notare Willard Rhodes, le canzoni variano modulo da tribù a tribù. Esistono, in particolare, quattro canzoni: la "Canzone d'Apertura", la "Canzone notturna dell'Acqua", la "Canzone dell'Alba" e la "Canzone di Chiusura", che possono essere diverse a seconda della tribù, come quella Kiowa. Bruno Nettl scrisse nel libro "Musica nelle culture primitive" (Music in Primitive Cultures): "Le canzoni del culto del Peyote [...] sono legate allo stile musicale dei Navajo e degli Apache. Questo potrebbe derivare dal fatto che lo stile potrebbe essersi diffuso [...] partendo dai Lipan Apache".

Durante i cerimoniali Kiowa, gli strumenti utilizzati erano un tamburo ad acqua e un sonaglio di zucca, oltre alla voce. Il tamburo ad acqua era in grado di produrre un suono organico, con passaggi variabili a seconda del movimento dell'acqua nella cassa del tamburo. Il tamburo ad acqua era riempito d'acqua e realizzato ex novo prima di ogni cerimonia.

Il vecchio e il nuovo stile

Bisogna fare due basilari distinzioni fra "vecchio stile" e "nuovo stile" delle canzoni del Peyote. Le canzoni "vecchio stile" sono canti tradizionali del Peyote che sono stati eseguiti per decenni e trasmessi da una generazione all'altra.

Le canzoni "nuovo stile" sono composizioni nuove, scritte e sviluppate in tempi più recenti. Sono spesso arrangiate elettronicamente, con particolari vibrazioni, armonizzazioni e strumenti elettronici. La Chiesa Nativa Americana ci mette enfasi, nel creare nuove canzoni, tanto che chiunque è stimolato a scrivere un nuovo canto. Di conseguenza, esistono oggi centinaia di nuove canzoni del Peyote in circolazione.

 

 Four Peyote Songs Led by Kevin Yazzie - Four Straight Songs - Cheevers Toppah, Kevin Yazzie

 

Caratteristiche generali della musica del Peyote

Il libro "Peyote Music", di David McAllister, riporta sette caratteristiche generali della musica del Peyote, che la distinguono dalle altre musiche tribali:

1) Le canzoni vengono cantate con una tecnica vocale relativamente "mite";
2) Sono veloci;
3) L'accompagnamento consiste nell'esecuzione di note in ottavi, con il timbro della voce ad imprimere velocità;
4) Sono coerenti unicamente all'uso di note in ottavi e in quarti durante la melodia;
5) Gli schemi delle frasi normalmente sono piani ma, in aggiunta, mostrano una significativa incidenza di schemi doppi, della portata ristretta e delle code insolitamente lunghe e piatte;
6) Durante il finale si calca complessivamente il tono sul termine della frase;
7) Al termine di una tipica canzone del Peyote, similmente al cristiano "amen", arriva la frase “he ne neyo wa”.

Inoltre, tradizionalmente, "i canti del Peyote sono sempre eseguiti individualmente, non in coro".

 

Peyote Songs Led By Louie Gonnie (Epicenter)

Fonti

- Omer C. Stewart, "Peyote Religion" (Norman: University of Oklahoma Press, 1987)

- “The tracks of the little deer”, ultima versione del 1992, www.peyote.org

- Willard Rhodes, "Music of the American Indians" (Washington: The Library of Congress, 1982), 15.

- Nettl Bruno, "Music in Primitive Cultures", (Cambridge:Harvard University Press, 1956)

- McAllester David P, "Peyote Music" (New York: Viking Fund Publications in Anthropology, 1949)

 

Zamnesia

Cactus Peyote