Prodotto aggiunto con successo al carrello.
Acquista

Come essiccare e conservare i Funghi Magici

Una volta raccolti, i funghi magici non si mantengono freschi per molto tempo. Se si vogliono conservare per lunghi periodi di tempo è sempre necessario essiccarli. Per poter avere funghi secchi bisogna procurarsi un essiccatore. Tuttavia, questi dispositivi sono piuttosto cari, difficili da trovare e spesso nocivi per la salute. Fortunatamente esiste una facile alternativa. Leggere di più sul nostro blog.

Prima di tutto, che cos'è un essiccatore?

Magnesium SulfateSemplice, un qualcosa che assorbe le particelle di acqua nell'ambiente. Il gel di silice è la sostanza essiccante più facilmente reperibile in commercio. Se ne possono trovare piccoli quantitativi nelle confezioni industriali, ma anche in alcuni alimenti che richiedono di essere conservati disidratati.

Il modo più conveniente ed ecologico per essiccare i funghi è quello di realizzare il proprio essiccatore. È molto più facile di quanto pensiate. Bisogna semplicemente procurarsi un pacco di sali di Epsom, acquistabili in qualsiasi farmacia di quartiere.

Questa sostanza possiede la seguente composizione chimica: i sali di Epsom sono Solfato di Magnesio, con formula chimica MgSO4·7H2O. Probabilmente sapete che la formula dell'acqua è H2O e vi sarete accorti che in quella del Solfato di Magnesio è presente un 7H2O?! Ovvero, sono presenti sette molecole d'acqua unite tra di loro, il che rende questo Solfato di Magnesio un eptaidrato.
Ora, se portate ad ebollizione un eptaidrato, le sette molecole d'acqua evaporeranno, lasciando solo il MgSO4, ovvero il Solfato di Magnesio anidro. Poichè il MgSO4, per composizione chimica, vuole riacquistare nuovamente le sette molecole d'acqua, assorbirà acqua dall'atmosfera finchè non sarà saturo. Se mettiamo i funghi assieme al MgSO4, questo assorbirà tutta l'acqua dei funghi.

Pre-essicazione dei vostri funghi magici

Come primo passaggio, è sempre una buona idea "pre-essiccare" i funghi freschi. Ciò aiuterà ad eliminare molta umidità in eccesso, impedendo loro di ammuffire. Per fare ciò, bisogna inserire i funghi magici in un piatto e cercare di ventilarli con qualsiasi cosa, fino a quando si vedranno leggermente striminziti e avranno una tessitura secca al tatto.

Quando avremo raggiunto queste condizioni, i funghi magici saranno già pronti per essere conservati per alcune settimane. Se si vuole conservarli per un periodo di tempo più lungo, allora si dovrà seguire il procedimento qui di seguito.

Psilocybe Cubensis

Come essiccare completamente i vostri funghi magici

Ora che l'umidità in eccesso è stata eliminata dai funghi, vogliamo cercare di arrivare allo stadio successivo, noto anche come “cracker-dry”, ovvero un'essiccazione completa, per poter così garantire una lunga conservazione. Il modo più efficace che abbiamo trovato per realizzare quest'operazione è utilizzando i sali di Epsom, facilmente acquistabili e necessari per poter costruire il proprio essiccatore artigianale.

Per poter procedere bisogna procurarsi i seguenti accessori:

I sali di Epsom (Solfato di Magnesio), acquistabili in commercio
Una teglia
Un martello
Un contenitore a tenuta d'aria
Un forno

Fare un essiccatore con i sali di Epsom:

1. Riempite la vostra teglia con circa 1cm di sali di Epsom.

2. Preriscaldate il vostro forno a 204-250 gradi Celsius. La temperatura massima, e la migliore, a cui potete arrivare sono 250 gradi.

3. Riponete i sali di Epsom nel forno e lasciateli cuocere per circa 2 ore. Questo processo rimuoverà tutta l'umidità in essi contenuta.

4. I sali di Epsom inizieranno ad assorbire l'umidità presente nell'aria appena verranno prelevati dal forno, quindi sarà necessario essere veloci. Non aspettate che si raffreddino. I sali appariranno come una torta solida, per cui prendete un martello e cercate di romperli a pezzi. Nel più breve tempo possibile bisogna metterli in un contenitore a tenuta d'aria, quando sono ancora caldi. Con ciò non vogliamo che vi preoccupiate eccessivamente per i vostri sali di Epson e per il rischio che riacquistino l'umidità persa, ma più veloci sarete e meglio sarà. Avete così realizzato il vostro essicatore artigianale.

Interessa di cucina con i funghi magici? Guardare a queste deliziose ricette.

Magnesium sulfate anhydrous

Anhydrous Magesium Sulfate - MgSO4

L'ultimo passo

Ora che avete realizzato il vostro dispositivo essiccante fatto in casa, è ora di procedere con l'essiccazione finale e definitiva dei vostri funghi magici.

Per fare ciò è necessario:

Il vostro essiccatore artigianale di "pietre" di Epson
Un contenitore di plastica con un coperchio a tenuta d'aria sufficientemente grande da contenere il vostro essiccatore e i vostri funghi
Un tovagliolo di carta
Una rete metallica
I funghi magici pre-essiccati

Il procedimento:

1. Inserite il vostro essiccatore nel contenitore di plastica sulla parte inferiore di quest'ultimo.

2. Coprite il vostro essiccatore con il tovagliolo di carta o carta da cucina

3. Piegate ora la rete metallica in modo da adagiarla ai lati dell'essiccatore ed inseritela dentro al contenitore, in modo da creare una piattaforma dove disporre i funghi sopra il tovagliolo di carta. Questo si fa per evitare il rischio che qualche fungo possa entrare in contatto fisico con l'essiccatore.

4. Disponete i funghi magici sopra la rete metallica.

5. Posizionare il coperchio a tenuta d'aria sul contenitore di plastica.

6. L'essiccatore è pronto ora per assorbire tutta l'umidità presente nei funghi. È molto importante che il contenitore sia a tenuta d'aria, in modo che la sola umidità disponibile sia quella dei funghi e dell'aria contenuta all'interno.

Ogni due giorni controllate come sta procedendo la fase d'essiccazione dei funghi. Saranno pronti quando appariranno come un "cracker secco", ovvero quando si romperanno di netto emettendo un suono "croccante" al piegarli.

Se avete a vostra disposizione una macchina per sottovuoto, il miglior modo per prevenire eventuali penetrazioni di umidità all'interno dei funghi secchi è quello di sigillarli con questo dispositivo. In caso contrario, saranno sufficienti sacchetti con chiusura zip, ma non saranno mai così efficaci come una busta sigillata e sottovuoto.

E con questo abbiamo concluso, i vostri funghi magici sono pronti per essere conservati per molto tempo in un luogo fresco, buio ed asciutto!

 

Date un'occhiata alla nostra vasta gamma di Tartufi Magici:

Psilocybe atlantisTartufi Magici Mexicana

Psilocybe mexicanaTartufi Magici Fantasia

Psilocybe tampanensisTartufi Magici Pajaritos

Psilocybe pajaritosTartufi Magici Mokum

Tartufi Magici Tampanensis

Psilocybe hollandiaTartufi Magici Atlantis

Tartufi Magici Pandora

Tartufi Magici Hollandia

Tartufi Magici Utopia

 

Zamnesia

Kit per la Coltivazione dei Funghi e accesori