Temperature Di Vaporizzazione Della Cannabis: La Guida Definitiva

Temperature Di Vaporizzazione Della Cannabis: La Guida Definitiva

Vaporizzare la cannabis è un metodo alternativo e migliore rispetto al classico spinello. Il vapore contiene meno sostanze tossiche, è più puro e permette di assimilare le "particelle buone" della cannabis. Ma quando si vaporizza è fondamentale impostare la temperatura corretta, non solo per amplificare il sapore, ma anche per ragioni salutistiche.

Di certo, fumare il caro vecchio spinello è un rituale intramontabile. Ma la vaporizzazione offre numerosi benefici. Prima di tutto, il vapore è più salutare rispetto al fumo. La vaporizzazione non provoca la combustione dell'erba, pertanto inalerete molte meno tossine rispetto a quelle presenti nel fumo.

La vaporizzazione offre inoltre un'esperienza più pura e gustosa. Il fumo di uno spinello contiene circa il 10% di cannabinoidi (le "particelle buone") della cannabis—il resto è un mix di molecole nocive. Le nuvole di vapore contengono circa il 95% dei principi attivi contenuti nella cannabis. Sono quindi più pure, e decisamente più potenti.

Sappiate però che quando si usa un vaporizzatore, è essenziale scegliere la giusta temperatura!

Top 10 VaporizzatoriVedere il Vaporizzatori

Un metodo semplice per capire come usare al meglio il proprio vaporizzatore è sperimentare le varie impostazioni di temperatura—in fondo, si tratta di una ricerca piacevole e stimolante. Seguendo invece un approccio più scientifico, dobbiamo conoscere il punto di evaporazione dei vari cannabinoidi, e le loro proprietà. È qui che la scienza applicata diventa interessante!

L'IMPORTANZA DELLA GIUSTA TEMPERATURA QUANDO SI VAPORIZZA

L'IMPORTANZA DELLA GIUSTA TEMPERATURA QUANDO SI VAPORIZZA

Impostare la temperatura corretta sul proprio vaporizzatore è importante per vari motivi. Se scegliete una temperatura troppo bassa, perderete gusto e potenza. I principi attivi della cannabis e di molte altre erbe hanno bisogno di una certa temperatura per "attivarsi". Se la temperatura del vostro vaporizzatore è impostata su livelli minimi, non potrete estrarre in modo ottimale tutti i componenti racchiusi nelle vostre preziose cime o nei concentrati.

D'altro canto, se impostate una temperatura troppo elevata (specie se superiore a 230°C/446°F), rischiate di distruggere le sostanze benefiche della ganja, come i terpeni e i cannabinoidi. Anche la potenza e il sapore del vapore risulteranno compromessi. Inoltre potreste inalare particelle tossiche, dannose per la vostra salute.

Qual è la temperatura perfetta?

Qual È La Temperatura Perfetta?

Esiste un intervallo di temperatura in cui i componenti dei cannabinoidi vengono rilasciati e ciascuno di essi manifesta qualità uniche dal punto di vista degli effetti. Mentre solo l'esperienza potrà mostrarvi quale "high" è più adatto a voi, la temperatura ideale per estrarre un'ampia gamma di componenti psicoattive è quella di 185°C. La temperatura ottimale media per la Cannabis è compresa tra i 180° e i 210°C. Una temperatura inferiore ai 190°C tende a produrre un effetto più cerebrale, mentre temperature superiori sprigionano un"high" più corporeo.

Guida alla Temperatura dei Cannabinoidi

Il raggio di temperature a cui tutti i cannabinoidi evaporano si posiziona tra i 157 e i 220 gradi Celsius. Dal momento che tutti i cannabinoidi hanno un differente punto di ebollizione, vaporizzare la stessa quantità di erba a temperature differenti potrà generare risultati diversi. In generale, ci sono due effetti principali che potremmo chiamare "buzz high" (effetto cerebrale) e "body high" (effetto corporeo). Come menzionato in precedenza, le temperature più basse producono effetti maggiormente cerebrali, mentre le temperature più alte innescano effetti maggiormente fisici.

Composti °C Informazione
THC 157°C Il cannabinoide più famoso. Produce effetti sia euforici che analgesici ed induce una grande sensazione di rilassamento.
CBD 170°C Il cannabinoide più adatto ad un uso terapeutico, grazie alle numerose applicazioni mediche che ne possono derivare.
Delta-8-THC 175°C Questo cannabinoide è molto simile al THC, ma è più stabile e meno psicoattivo. Ha eccezionali proprietà antiemetiche.
CBN 185°C Il CBN è presente, normalmente, in ridotte quantità, tuttavia, i suoi effetti possono farsi sentire.
CBC 220°C Questo cannabinoide ha proprietà antinfiammatorie e antimicotiche.
THCV 220°C Il THCV ha palesato moderati effetti psicoattivi simili al THC, ma è necessario eseguire ulteriori ricerche.

Guida alla Temperatura dei Flavonoidi

Insieme ai terpenoidi, i flavonoidi sono meno conosciuti dei rinomati cannabinoidi. I flavonoidi rappresentano una vasta classe di pigmenti vegetali, a volte indicati come Vitamina P. I terpenoidi e i flavonoidi sono in parte responsabili dell'aspetto, del sapore e dell'odore di una particolare varietà. C'è un motivo per cui apriamo la busta prima di un acquisto: l'odore rivela molto a proposito del carattere della pianta.

Ci sono, inoltre, tutta una serie di benefici secondari per la salute. Qui di seguito delineiamo sia gli effetti che le temperature a cui i flavonoidi evaporano.

Composti °C Informazione
Beta-sitosterolo 134°C Si ritiene che questo flavonoide abbia proprietà antinfiammatorie.
Apigenina 178°C L'Apigenina è ritenuta un estrogeno, ansiolitico e antinfiammatorio.
Cannaflavina A 182°C Si tratta di un flavonoide inibitore COX.
Quercetina 250°C La Quercetina è un flavonoide antiossidante e antivirale. Bolle ben oltre le temperature di evaporazione della Cannabis.

Guida alla Temperatura dei Terpenoidi

I terpenoidi sono strutturalmente legati ai terpeni e sono riscontrabili naturalmente in diverse piante. In parte contribuiscono a dare alla pianta la qualità unica del suo aroma. Il profumo di cannella, chiodi di garofano e mentolo sono esempi di terponoidi famosi. Infatti, la componente psichedelica naturale più forte e famosa, la Salvinorin A, è un terpenoide.

Con la prossima descrizione andiamo a sottolineare sia gli effetti che il punto di ebollizione dei terponoidi.

Composti °C Informazione
Beta-caryophyllene 130°C Considerato un antinfiammatorio e antimalaria.
Alpha-terpinolo 156°C Questo terpenoide è un antiossidante, sedativo, antibiotico e antimalaria.
Beta-myrcene 168°C Si tratta di un analgesico, antibiotico e antinfiammatorio.
Delta-3-carene 168°C Questo terpenoide ha proprietà antinfiammatorie.
1,8-Cineole 176°C Il 1,8-cineole aumenta il flusso di sangue al cervello, agendo da stimolante, antivirale, antinfiammatorio e antibiotico.
D-limonene 177°C Forse vi sorprenderà sapere che il D-limonene compare naturalmente nella Cannabis.
P-cymene 177°C Il P-cymene è un agente antibiotico e anticandidosi.
Linalolo 198°C E`un antidepressivo, sedativo e rafforza il sistema immunitario.
Terpinolo-4-ol 209°C Si tratta di un antibiotico ed è un inibitore AChE.
Borneolo 210°C Il Borneolo è un antibiotico.
Alpha-terpineolo 217°C Questo terpenoide è un sedativo, antibiotico, antiossidante ed inibitore AChE.
Pulegone 244°C Pulegone ist ein Beruhigungsmittel und hat möglicherweise eine das Gedächtnis stärkende Eigenschaft.

E LE TOSSINE GENERATE DALLA VAPORIZZAZIONE?

E LE TOSSINE GENERATE DALLA VAPORIZZAZIONE?

La vaporizzazione è un metodo molto più sano rispetto al fumare, ma ciò non significa che sia privo di potenziali sostanze nocive. Esiste infatti la possibilità di inalare tossine, anche se in concentrazioni notevolmente ridotte. Inoltre, a meno che non acquistiate la vostra ganja da un produttore autorizzato—o la coltiviate voi stessi—nelle cime potrebbero essere presenti pesticidi o erbicidi. In fondo, se non l'avete coltivata con le vostre mani, come fate a sapere quali metodi sono stati utilizzati per la coltivazione?

In più, c'è anche la possibilità che il vaporizzatore stesso sia stato realizzato con materiali poco salubri per il vostro organismo.

È importante sapere che se impostate la temperatura del vostro vaporizzatore oltre i 200°C (392°F), vi state avvicinando al punto di combustione. A questo livello le sostanze indesiderate, presenti nell'erba o nel vaporizzatore, vengono rilasciate. Pertanto, è bene evitare di vaporizzare ad alte temperature, a meno che non sia strettamente necessario. Nella tabella sottostante potete vedere quali tossine vengono rilasciate, e a quali temperature.

COSA FARE SE LA CANNABIS È TROPPO UMIDA O TROPPO SECCA?

COSA FARE SE LA CANNABIS È TROPPO UMIDA O TROPPO SECCA?

Diversamente da quando si fuma una bonga o una canna, con il vaporizzatore si devono adottare alcuni accorgimenti quando si usa Cannabis essiccata. Visto che la sostanza vegetale in questo caso è completamente secca, vaporizzerà molto più velocemente e se la temperatura fosse troppo alta correreste il rischio di portarla ad ebollizione troppo in fretta.

Questo dipende fortemente dalla situazione e dalla varietà di cannabis che state usando: non esistono guide definitive su come preparare adeguatamente la vaporizzazione dell'erba secca, ma, come regola generale, dovrete ridurre la temperatura e più il materiale sarà secco più l'abbasserete.

NOTIZIA CORRELATA
Come Salvare una Marijuana Troppo Secca

Vi sarà già capitato di ritrovarvi con una scorta d'erba troppo secca che ha perso parte dei suoi sapori. Fortunatamente, esistono alcuni...

Al contrario, se le vostre cime sono fresche, allora avranno anche un elevato tasso di umidità. Di conseguenza, alcune volte, potrebbe essere difficile far sprigionare i cannabinoidi. Per ovviare a ciò, si consiglia di fare ciò che viene definito "la corsa del flavonoide": impostando il vaporizzatore ad una temperatura più bassa (intorno ai 138-148°C) è possibile riempire un palloncino di vapore flavonoide e, contemporaneamente, l'erba si asciugherà un po'. Dopo questa corsa, la vostra Cannabis dovrebbe risultare abbastanza asciutta da vaporizzare efficacemente alla temperatura del THC e degli altri cannabinoidi.

Temperature Di Vaporizzazione Della Cannabis

Verifica dell'Età 18+

Hai più di 18 anni? I contenuti pubblicati su Zamnesia.com sono rivolti ad un pubblico adulto e sono riservati ai soli maggiorenni.

Assicurati di essere a conoscenza delle leggi del tuo Paese. Il nostro negozio online è conforme alle leggi olandesi.

Cliccando su Entra confermi di aver compiuto 18 anni.


Migliori vaporizzatori

forse anche interessante