Prodotto aggiunto con successo al carrello.
Acquista

CBD, THC & CBG - Esplorando i cannabinoidi

Cannabinoids

La Cannabis contiene oltre 480 componenti attivi, 80 dei quali si trovano solamente in questo genere di piante. Ciascuno di questi agisce in maniera differente sul corpo e, per questo, sono costantemente in corso ricerche scientifiche per mettere in luce nuovi aspetti e nuove proprietà relativi a questa sostanza.

Gli 80 componenti presenti solamente nella Cannabis sono anche noti con il nome di Cannabinoidi. Questi vanno ad interagire con i recettori del nostro corpo, provocando determinati effetti sul sistema nervoso e sul cervello. Qui di seguito troverete una breve descrizione degli 8 maggiori cannabinoidi rilevabili nella marijuana.

THC
TetrahydrocannabinolE`sicuramente quello più conosciuto e più abbondante, tra i cannabinoidi presenti nella Cannabis. THC è l'acronimo di delta-9-tetraidrocannibinolo. Questo cannabinoide è il responsabile del principale effetto psicoattivo rilevabile durante un'esperienza sotto l'influsso della Cannabis. Va a stimolare il cervello causando rilascio di dopamina: ne scaturisce un effetto di euforia e benessere. Il THC ha, inoltre, un effetto analgesico: allevia i sintomi di dolore ed infiammazione. Questi risultati, combinati insieme, determinano un grande senso di rilassatezza.

Top 5 le migliori varietá Sativa.

CBD
CBDIl Cannabidiolo o, in breve, CBD risulta essere il secondo cannabinoide maggiormente presente nella marijuana. Ha serie implicazioni nel campo della medicina ed è il componente ricercato dai consumatori a scopo terapeutico. Non si tratta di un principio psicoattivo e si ritiene che sia in grado di ridurre e regolare gli effetti del THC. Ciò significa che le varietà con livelli elevati di THC e CBD provocheranno effetti cerebrali mantenendo la mente molto più lucida di quanto non avverrebbe con una qualità contenente meno CBD che, invece, indurrebbe ad effetti più nebulosi ed inebrianti. Il CBD stesso si accompagna ad una lunga lista di proprietà mediche. La principale, fra queste, è la capacità di alleviare i sintomi di diversi disturbi, quali il dolore cronico, le infiammazioni, le emicranie, le artriti, gli spasmi, l'epilessia e la schizofrenia. E`stato dimostrato, inoltre, che il CBD ha una qualche proprietà anticancro e nuovi usi ed applicazioni sono in costante fase di scoperta grazie alla ricerca medica.

3 varietà dal CBD elevato

CBN
CannabinolIl Cannabinolo, o CBN, è un analgesico che si manifesta grazie alla scomposizione del THC per ossidazione. E`leggermente psicoattivo e si trova solo in piccole quantità nella pianta fresca. Si può riuscire a mantenerne una percentuale minima conservando il raccolto di Cannabis in un luogo buio ed asciutto. Gli effetti del THC, normalmente, vengono preferiti a quelli del CBN, dal momento che quest'ultimo non ha la stessa forza del THC e può causare un senso di ubriachezza se assunto ad alte concentrazioni. E`noto anche per la capacità di alleviare stati d'animo opprimenti, come l'ansia, e ridurre la pressione oculare.

CBG
CannabigerolIl CBG, anche conosciuto come Cannabigerolo, è un principio attivo della Cannabis molto famoso per i suoi effetti antibatterici. Tuttavia, ricerche molto recenti hanno rilevato che, pur non non essendo, presumibilmente, presente in grandi quantità nella maggior parte delle varietà di Cannabis, possa essere considerato un "modello cellulare" o la "cellula staminale" sia del THC che del CBD. Ciò significa che sia CBD che THC prendono forma a partire dal CBG. Il CBG è noto anche per la sua capacità di inibire la ricezione del GABA, lasciando una sensazione di rilassatezza, quale viene normalmente associata al CBD. Queste osservazioni hanno innescato nuove ricerche, tuttora in corso, sui cannabinoidi e sulle grandi implicazioni che da essi possono dipendere.

Possibli vantaggi di CBG?

THCV
THCVIl Tetrahydrocannabivarino, o THCV, si pensa possa essere un cannabinoide che modera l'intensità degli effetti psicoattivi del THC. Ricerche recenti condotte sul THCV suggeriscono, inoltre, che possa essere utilizzato nel trattamento dei disordini metabolici ed agire come regolatore dell'appetito.

 

 

 

CBC
CannabichromeneIl Cannabicromene, o CBC, pare abbia effetti antinfiammatori ed analgesici, sebbene non siano state, ad oggi, condotte molte ricerche in merito. Uno studio recente ha suggerito che esso possa giocare un potenziale ruolo nella ricerca sulla ricrescita delle cellule cerebrali.

THCA
TetrahydrocannabinolicacidIl THCA è la forma acida del THC. E`lo stato grezzo del THC presente nelle piante fresche. Durante la combustione per calore il THCA si trasforma in THC. Quando si trova nella sua forma grezza, il THCA non viene considerato un componente attivo.

 

 

CBDA
Cannabidiolic_acidMolto simile al THCA, il CBDA è la forma acida del CBD. Recentemente si stanno considerando i suoi possibili effetti antiemetici (anti-nausea) così come le sue potenzialità nella lotta al tumore della mammella. Tuttavia è necessario continuare la ricerca per approfondire questi eventuali benefici medici.

 
 
 
 
 
 
Zamnesia

CBD favoriti