Prodotto aggiunto con successo al carrello.
Acquista

Filtri a carbone attivo

I filtri al carbonio sono la colonna portante della moderna neutralizzazione degli odori di praticamente tutte le coltivazioni indoor di cannabis.
Grazie ad entrambe le peculiari proprietà, il suo semplice uso e la sua elevata efficienza, sono usati sia nelle coltivazioni amatoriali sia nelle coltivazioni professionali destinate al commercio.
L' idea dietro il fatto di usare il carbone come filtro è che il carbone attivo che sta nel filtro riesce a catturare e intrappolare tutti gli odori dall' aria che viene buttata via dalla coltivazione grazie alle ventole.
Poiché il carbone attivo ha una limitata capacità di catturare le particelle responsabili per il profumo caratteristico della maturazione della marijuana, questi devono essere sostituiti ogni tanto.
A seconda della qualità del filtro e del livello richiesto di neutralizzazione odori, i coltivatori tendono a cambiare i loro filtri tra un ciclo e un anno.
I filtri al carbone sono piuttosto ingombranti - quelli destinati a servire un grosso impianto di coltivazione possono tranquillamente pesare sopra i 100 kg, e anche i più piccoli pesano diversi chili.
Il filtro deve essere montato sulla ventola di scarico utilizzata, e deve essere esatto sia in termini di diametro (100, 125, 150, 160 or 200mm) sia di potenza - preferibilmente non più forte ne meno forte della potenza della ventola.
Mentre in alcuni filtri è tecnicamente possibile cambiare il carbone attivo senza sostituire il tutto, i metodi bricolage di solito non sono raccomandati dal produttore e possono ridurre significativamente sia la durata sia l' efficienza.

Grow Guide

 ...