Product successfully added to your shopping cart.
Check out

Riscaldamento

La temperatura è sicuramente il fattore a cui possiamo prestare più facilmente attenzione, per garantire così appropriate condizioni ambientali per le nostre piante. Per massimizzare la resa, è raccomandabile mantenere la temperatura tra i 24 e i 28 gradi centigradi (75-83 Farhenheit). In caso scendessimo sotto i 24ºC la crescita verrebbe rallentata e otterremmo piante più deboli. Mentre con temperature superiori ai 30ºC si rischierebbe di bruciare le piante. Ovviamente nessuno vuole che succeda una cosa simile alle proprie cime prima ancora di averle tagliate, seccate ed assaporate in una canna, pipa, bong, muffin...

Entrando maggiormente nel dettaglio, bisogna essere sicuri di fornire più o meno la stessa temperatura in tutta l'area di coltivazione. Le lampade HID (HPS e MH) arrivano a produrre temperature considerevoli e spesso succede di avere temperature troppo elevate nelle parti alte della piantagione, con temperature troppo basse nelle parti inferiori. Ciò complica la crescita normale della pianta e brucia le parti apicali. Una soluzione può essere quella di installare una ventola per il ricircolo dell'aria nel box di coltivazione. Se coltivi in piccoli Grow Box, o se vuoi tenere la lampada il più possibile vicino alle cime per ottimizzare la luce, potresti installare un riflettore schermato. Questi sono normalmente provvisti di un vetro che separa la lampadina dalle piante, oltre ad una ventola aggiuntiva incorporata per la lampada stessa.

Durante la 'notte', quando le lampade sono spente, si potrebbe avere il problema opposto, con temperature inferiori ai 24ºC, soprattutto in caso coltivassimo in un capannone, cantina ecc...Una stufetta esterna o un riscaldamento a pavimento sono ottimi accorgimenti. Cerca solo di assicurarti un buon ricircolo d'aria, altrimenti si potrebbero avere troppe dispersioni di temperatura all'interno del Grow Box.

Grow Guide

 ...