Product successfully added to your shopping cart.
Check out

Controllo e Accorgimenti

Coltivare Cannabis comporta una quantità di variabili tale da influenzare considerevolmente la crescita, la fioritura ed il raccolto. È per questo che un controllo costante di come procede la nostra piantagione diventa fondamentale.

Una delle cose più importanti da misurare è il pH del substrato. Non deve mai essere né troppo alto né troppo basso, perchè potrebbe danneggiare gravemente o addirittura uccidere le vostre piante. Normalmente il pH dell'acqua si aggira intorno a 7, ma siccome è impossibile stimarlo ad occhio, consigliamo l'uso di uno strumento per misurarlo con precisione.

In caso coltivassimo in idroponica, avremmo sicuramente bisogno di uno strumento che misuri anche la EC. La elettroconduttività (EC), in parole povere, ci indica  la quantità di sali disciolti nell'acqua ed è utile per capire la quantità di nutrienti presente nella soluzione. Le coltivazioni idroponiche sono molto sensibili ai cambiamenti dell'EC, e per questo motivo è necessario tenerla sotto controllo.

Quasi tutti i dispositivi del vostro kit di coltivazione (soprattutto luci e ventilazione) hanno bisogno di un certo tipo di controllo per quanto riguarda gli orari di funzionamento. Se vi considerate dei buoni coltivatori indoor di Cannabis, allora dovrete prendervi l'impegno di gestire al meglio l'accensione e lo spegnimento delle luci, quando abbassare la temperatura dell'armadio di coltivazione, quando accendere o spegnere la ventilazione ecc... Tutto ciò può essere semplificato usando timer meccanici o digitali.

Grow Guide

 ...