Product successfully added to your shopping cart.
Check out

Terricci

Per coltivare Cannabis indoor bisogna ricreare nel dettaglio tutti i vari aspetti del suo ambiente naturale. Mentre la maggior parte delle persone crede che basti prendersi cura della temperatura e dell'umidità, molte volte si trascura l'importanza che ha il suolo nella buona riuscita della vostra coltivazione.

Le piante di Cannabis sono chiamate spesso 'erba' per una semplice ragione: possono crescere praticamente ovunque e, nei loro habitat naturali, le possiamo trovare nei posti più bizzarri. Queste, tuttavia, non sono quasi mai produttrici di una buona marijuana di qualità. Se avete il pollice verde, e non vi basta vedere crescere semplicemente una pianta, allora cercate di essere sicuri di piantare i vostri semi in un terreno adeguato.

Non riutilizzate mai terra di vecchi vasi trovati per casa, oppure del vostro giardino. Solitamente questo substrato ospita innumerevoli parassiti che renderanno la vostra coltivazione un incubo. Usate sempre confezioni nuove, di terriccio di alta qualità, da sostituire dopo ogni raccolto. Considerate che recuperare un terriccio vecchio comporta altissimi investimenti, in quanto crea problemi significativi durante tutto il ciclo di crescita.

Il mix deve essere leggero e soffice, permettendo alla pianta di respirare facilmente, drenare bene l'acqua in eccesso (altrimenti l'acqua potrebbe 'affogare' le radici) e fornire le adeguate sostanze nutritive. Ricorda sempre che il substrato ospiterà la parte più sensibile della pianta che tanto ami: il suo apparato radicale. Assicurati che stia comodo e verrai largamente ricompensato.

Grow Guide

 ...