Prodotto aggiunto con successo al carrello.
Acquista

Controllo parassiti/patologie

La Cannabis Indica è una pianta davvero gradevole. Non solo per gli esseri umani. Anche i parassiti, purtroppo, la adorano.

Una delle cose peggiori, difficile da tenere sotto controllo se appare sulla vostra piantagione di Cannabis, è un'invasione di alcuni parassiti che, eventualmente, se non trattati, danneggeranno e uccideranno le vostre piante. Che siano piccoli, come il ragnetto rosso che lascia sottili ragnatele vicino alle cime delle piante, o comuni formiche, la presenza di ogni forma di creatura vivente estranea alla Cannabis stessa (e che vive in maniera simbiotica con batteri e funghi) non è assolutamente gradita nella vostra zona di coltivazione.

Un altro incubo del coltivatore sono diverse malattie. Le foglie della vostra pianta stanno diventando brunastre, giallognole, si attorcigliano e accartocciano, cadono o si seccano senza apparente motivo? Potrebbe trattarsi di un sovraddosaggio, o una carenza, di qualche sostanza nutriente, ma anche una malattia della pianta.

In entrambi i casi è necessario intervenire tempestivamente con una cura. Esistono soluzioni chimiche apposite per proteggere la pianta, disponibili sia in forma liquida che in spray, che renderanno l'ambiente più ostile ad ogni sorta di ospite indesiderato. Integratori generici per piante - come le vitamine per l'uomo - la rendono maggiormente resistente contro ogni sorta di malattia. Un'altra cosa importante è rimuovere tutta la materia morta, mantenendo la zona pulita, usando terriccio di qualità e tentando di non introdurre impurità provenienti dall'esterno. Se la situazione fosse davvero critica, potresti ancora provare a salvare la tua piantagione di Cannabis usando prodotti per trattamenti speciali. L'importante è non utilizzarli troppo a ridosso del raccolto, per non correre il rischio di assumere sostanze pericolose. Leggete sempre con attenzione le etichette!

Grow Guide

 ...