Video: Parlamentare UK Caduto in un Ridicolo Scherzo sulla Droga

Pubblicato :
Categorie : Blog

Video: Parlamentare UK Caduto in un Ridicolo Scherzo sulla Droga

L'ingenuità di alcuni parlamentari non è una novità, ma è ancora più spaventosa se si pensa che al comando ci siano persone in grado di farsi prendere per il naso.

Gli Inglesi hanno sempre avuto un modo grandioso di prendere in giro i propri esponenti politici. Di recente, in un video è comparso un Deputato Conservatore a cui è stato giocato uno scherzo divertente: gli è stato chiesto di provare una fantomatica droga chiamata "Cake", ovvero una sostanza stupefacente che gli è stata presentata come legale e proveniente dalla Repubblica Ceca. È assolutamente spassoso vedere come si rigira in mano questa grande pillola, condannando il consumo di droga con la sua solita espressione seria ed impassibile. O, per lo meno, è spassoso finché non ci si rende conto che il politico è lo stesso idiota che è appena stato messo a capo dello scrutinio per discutere la nuova politica sulla droga del Governo britannico.

IL VIDEO

Il video divertente ci è stato fornito cortesemente dal Brass Eye, show comico nato negli anni '90 durante il quale vengono parodiati eventi di attualità, sulla falsa riga dei notiziari. Durante lo show ignare celebrità e figure pubbliche vengono derise e prese in giro con notizie folli e inventate. "Cake" è una di queste storielle preconfezionate per prendere in giro diversi personaggi famosi, che si sono ritrovati con questa pillola di grandi dimensioni per le mani, terrorizzati dai possibili, folli effetti collaterali. Ora, quando diciamo folli, intendiamo effetti collaterali come un improvviso gonfiore al collo in grado di fagocitare la parte inferiore del cranio, oppure pianti a dirotto tali da far fuoriuscire tutta l'acqua presente nel proprio corpo... è davvero incredibile osservare quanto la gente possa essere credulona quando una storia gli viene presentata come una "notizia di attualità"!

Ciò che rende il video ancora migliore è la parte finale, in cui compare David Amess, Deputato Conservatore. Non solamente Amess esprime tutta la sua preoccupazione nel video, ma lo fa anche in Parlamento, dove è stato chiamato di recente per discutere in materia di droga di fronte ai colleghi parlamentari, del governo e dell'opposizione, al completo. Deve essere diventato tutto rosso in volto, quando ha scoperto di essere stato vittima di uno scherzo. Che imbarazzo!

Per quanto sia divertente guardare il video, c'è anche un aspetto più serio da tenere in considerazione. David Amess è appena stato nominato Presidente del Comitato incaricato di esaminare l'ultima proposta di legge relativa alle politiche sulle droghe: la “Psychoactive Substances Bill” (disegno di legge sulle sostanze psicoattive), volta a condannare qualsiasi cosa abbia un effetto psicoattivo.

Sapere che una persona tanto ignorante e facilmente ingannabile in materia di droghe sia incaricato di revisionare una legge tanto importante e complessa è, francamente, un disastro. Amess non ne sa nulla, di droga e di come criminalizzare voglia dire colpire le persone. Non potrà fare altro che prendere per buono tutto ciò che gli verrà propinato come tale dai propri colleghi conservatori e, grazie ad un'ideologia sbagliata, si assicurerà che questo disegno di legge faccia più danni possibile.

Naturalmente, mentre in molti sono sul piede di guerra per questa farsa, quelli dello show continuano con i loro scherzi diretti agli esponenti governativi, Amess in prima linea, per sottolineare quanto le loro politiche sull'argomento siano del tutto folli: è stata messa online una nuova petizione in cui si chiede al Presidente della Commissione del "Psychoactive Substances Bill", David Amess, di non dimenticarsi di inserire fra le droghe perseguibili nel disegno di legge anche la "Cake".

È triste sapere che questa proposta legislativa verrà portata avanti, ma il proibizionismo nel mondo sta lentamente scomparendo. Sebbene il Regno Unito stia cercando di rallentare questo processo facendo dei passi indietro, la natura marcatamente folle di questo nuovo disegno di legge sarà difficile da far rispettare. Probabilmente finirà per essere uno dei più grandi motivi di imbarazzo per il governo in carica, con conseguenti modifiche radicali, se non addirittura il totale smantellamento, non appena sarà chiaro a tutti quanto questa legge sia un totale fallimento.