Vaporizzare Cannabis Mantiene la Pelle in Salute

Pubblicato :
Categorie : BlogCannabis

Vaporizzare Cannabis Mantiene la Pelle in Salute

La Cannabis è ricca di componenti antinfiammatori e antiossidanti, ottimi per coloro che ci tengono alla propria pelle. L'unica pecca? Non la si può fumare.

Quando si parla di Cannabis, il metodo più popolare per consumarla è in assoluto fumarla. Sfortunatamente, l'azione della combustione sulla Cannabis distrugge molti dei suoi componenti benefici, sprigionandone, invece, altri particolarmente dannosi. Tutto ciò sfocia in una degenerazione del collagene che, alla lunga, provoca un invecchiamento precoce della pelle, esattamente come avviene con il tabacco. Tuttavia, potete evitare questi componenti negativi e mantenere la vostra pelle bella e in salute.

Ciò avviene quando entra in gioco la vaporizzazione. La vaporizzazione agisce riscaldando le erbe, come la Cannabis, fino al punto di ebollizione dei loro principi attivi che, quindi, evaporeranno dalla materia vegetale. In questo modo si evita completamente il processo di combustione, prevenendo la distruzione e conversione dei componenti benefici in sostanze pericolose per la salute.

Senza innescare i processi negativi della combustione, la vaporizzazione è in grado di liberare tutti gli antiossidanti naturali e gli antinfiammatori presenti nella Cannabis in grado, a loro volta, di prevenire i danni provocati dallo stress ossidativo e dall'invecchiamento. Sicuramente non si tratta di una cura miracolosa, ma di sicuro può essere d'aiuto!

E A LIVELLO TOPICO?

Sebbene i vaporizzatori siano un modo eccellente per dosare da soli i cannabinoidi in maniera pulita ed efficace, quando si parla di pelle, l'unico modo per assorbire questi componenti è ricorrere ad un balsamo. Preparare un balsamo a base di Cannabis può essere un ottimo modo per applicare a livello topico il ricco contenuto della Cannabis direttamente sulla pelle. Ma se non avete la possibilità di realizzarlo da soli, esistono diversi balsami a base di CBD, in grado di offrirvi gli stessi benefici, ma senza il THC, motivo per cui si tratta di prodotti legali.

Inoltre, non si tratta semplicemente di un miglioramento generale a livello di cute esposta ai cannabinoidi. Esiste una ricerca che suggerisce come i componenti della Cannabis giochino un ruolo importante nella produzione lipidica, riducendo potenzialmente l'impatto di determinate condizioni epidermiche, come l'acne.

Quindi, tutto sommato, oltre a non fumare la vostra erba riducendo i danni legati alla combustione, potreste inserirla nel vostro regolare regime di cura e bellezza.

 

         
  Josh  

Scritto da: Josh
Redattore, psiconauta e "aficionado" della Cannabis, Josh è l'esperto di casa a Zamnesia. Trascorre le sue giornate immerso nella campagna, andando alla scoperta delle nascoste doti psichedeliche della natura.

 
 
      Scopri i nostri scrittori