Un'introduzione alla Canapa

Pubblicato :
Categorie : Blog

Un'introduzione alla Canapa

La Canapa è il termine comunemente usato per indicare un tipo di Cannabis sativa ed i suoi derivati. Si tratta di una risorsa estremamente versatile, che può essere sfruttata dall'uomo per produrre sv

La Canapa è il termine comunemente usato per indicare un tipo di Cannabis sativa ed i suoi derivati. Si tratta di una risorsa estremamente versatile, che può essere sfruttata dall'uomo per produrre svariate cose come alimenti, corde, stoffa, carta e carburante. È la pianta più utile e più versatile per l'umanità mai conosciuta al mondo. A causa delle leggi contro la Cannabis, è tuttora illegale in molti paesi. Qualsiasi vestito in vendita, realizzato con Canapa, è stato prodotto con varietà con bassi, o nulli, livelli di THC (la Canapa usata commercialmente non è marijuana).

Molte persone ritengono che sia a causa della versatilità della Canapa che la Cannabis venne messa al bando. È una pianta alquanto economica e facile da coltivare, talmente facile che chiunque potrebbe coltivarla. Si può ipotizzare che molte grandi aziende e multinazionali hanno visto in questa pianta solo enormi svantaggi per i propri interessi economici. Se la gente potesse veramente coltivare una pianta che può facilmente essere utilizzata per produrre vestiti, medicine, cibo e carburante (solo per citarne alcune), allora nessuno avrebbe più bisogno di comprare i loro prodotti. Sempre la teoria sostiene che ciò causò la nascita di un forte lobbismo e una moltitudine di campagne diffamatorie portate avanti da grandi aziende per demonizzare la Cannabis, costringendola a rientrare tra le sostanze illegali.

Questa è la storia della Cannabis, che se ci pensiamo bene risulta essere piuttosto recente. Fino al 1920 la Cannabis si poteva legalmente coltivare e consumare, senza nessun tipo di divieto (meno di 100 anni fa!). È facile rimanere alquanto perplessi se si considera che la Cannabis è stata utilizzata dall'uomo per migliaia di secoli come una pianta "normale", ampiamente coltivata, dai raccolti e dagli usi estremamente versatili, in tutti gli aspetti della vita quotidiana, dai vestiti alla medicina (anche come materia prima per la costruzione!). Lo sapevate che George Washington e Thomas Jefferson, due figure molto importanti della storia americana, utilizzarono le coltivazioni di Cannabis per sfruttarne i suoi innumerevoli usi? È un fatto storicamente accaduto che molte persone cercano di dimenticarlo e nasconderlo, raccontando episodi privi di prove storiche fondate. Infatti, nel 1600 e 1700, chi non coltivava Cannabis non veniva considerato come una persona utile alla società, tutti i coltivatori che non aderivano alla coltivazione di questa pianta venivano spesso puniti!

Anche se la Canapa ha preso una strada meno tortuosa nella società odierna, viene coltivata solo ed esclusivamente per un uso commerciale. Nella maggior parte dei paesi è necessaria una licenza per poterla coltivare. Ad esempio, nel Regno Unito la licenza deve essere rilasciata direttamente dalla Home Office che sottostà alle leggi riguardanti l'abuso di droghe, scritta nel 1971. Chi vuole coltivare deve seguire questo rigido iter, con numerose limitazioni imposte su questo tipo di pianta. Detto ciò, bisogna però evidenziare come la Canapa venga utilizzata per la produzione di oltre 25.000 prodotti di consumo. Immaginatevi la quantità di usi e prodotti che si potrebbero realizzare con questa pianta se fosse definitivamente accettata come una coltura socialmente utile.

La storia della Canapa non coinvolge solamente l'uso puramente pratico. Nel passato veniva ampiamente utilizzata da molte culture come strumento spirituale. Molti rituali sciamanici hanno tradizionalmente impiegato l'olio di Canapa ed esistono diverse testimonianze, storicamente provate, che in molti paesi in tutto il mondo veniva usata durante rituali religiosi. Ci sono prove sollevate da alcuni teologi che hanno causato dibattiti e credenze sul fatto che Gesù abbia usato Cannabis e i suoi derivati nelle sue guarigioni miracolose.

È indifferente da quale punto di vista si voglia guardare, la Canapa ha una storia ricca e profonda, radicata nella civilità umana. Non si possono negare assolutamente i suoi svariati utilizzi e la sua versatilità, aspetti così importanti che, purtroppo, in troppi hanno cercato di nascondere, soprattutto le sue le benefiche potenzialità. I nostri governi possono impuntarsi e ritenere che ciò debba essere proibito, ma l'influenza della Canapa sta lentamente crescendo, ottenendo sempre più popolarità. Molte persone iniziano a comprendere l'importanza di risorse alternative pratiche, mentre la scienza e la libertà d'informazione stanno rompendo, lentamente, il muro di demonizzazione che venne eretto intorno a questa pianta, esponendo ed analizzandone i diversi aspetti.