Top 5 Ragioni per coltivare da soli la vostra erba

Pubblicato :
Categorie : BlogCannabisColtivare Cannabis

Top 5 Ragioni per coltivare da soli la vostra erba

State pensando da molto tempo di coltivare da soli la vostra erba? Forse dovreste proprio cominciare. I vantaggi, rispetto ad acquistare erba per strada, sono molteplici e, inoltre, potreste scoprire che si tratta di un'esperienza in grado di dare molte s

Decidere di fare il grande salto e incominciare a coltivare da soli la propria Cannabis può rappresentare un modo eccezionale per tagliare le spese ed avere finalmente il controllo sulla qualità di ciò che fumerete. Considerato quante persone, in tutto il mondo, fumano erba, un numero veramente esiguo di queste fa lo sforzo di coltivarla davvero. Ciò vuol dire che, a meno che non viviate in un paese particolarmente tollerante nei confronti della marijuana, come Olanda o Spagna, come molti dovrete rivolgervi al mercato nero e agli spacciatori per soddisfare le vostre esigenze.

La questione è che coltivarsi da soli la marijuana è un'operazione realmente molto semplice. Certo, esistono diverse tecniche, alcune anche molto avanzate, e ci sarà sempre qualcosa da imparare, ma coltivare a livelli base è piuttosto semplice e, una volta letti i suggerimenti che vi stiamo per proporre, potrete facilmente produrre da soli l'erba che vi serve.

Vi riassumiamo qui di seguito, quindi, le 5 principali ragioni per coltivare autonomamente la propria marijuana:

1. Notevole risparmio di denaro

L'erba è cara quando si tratta di acquistarla, ma economica in termini di coltivazione. A seconda del luogo dove vivete, il costo al grammo può variare, ma mai in maniera particolarmente sensibile. Naturalmente non c'è nulla di sbagliato nel sostenere l'economia locale, soprattutto se avete il privilegio di vivere in un posto dove farlo sia legale (o quasi). Tuttavia, se volete risparmiare qualche soldo, allora non vi resta che iniziare a coltivare.

E non crediate che per coltivare erba sia necessario possedere una Grow Room particolarmente complessa, costosa e piena di strumentazioni. Coltivare all'aperto, inoltre, è ancora più facile: tutto ciò di cui avrete bisogno sono semi, terriccio, acqua e luce... e la natura provvederà liberamente a fare tutto il resto.

2. Sapere che cosa si ha per le mani

Uno dei maggiori problemi dell'acquistare erba è che, in realtà, non sapete mai che cosa vi state portando a casa. È stata irrorata con una gran quantità di pesticidi durante la coltivazione? È stata infestata dai parassiti? Chi lo sa? Il vostro spacciatore difficilmente vorrà, o saprà, darvi una risposta. Coltivando da soli la vostra erba potrete tenere sempre sotto controllo i prodotti che andrete ad utilizzare e, in definitiva, anche la qualità finale delle vostre cime.

E, in più, avrete anche la possibilità di far essiccare e polimerizzare in maniera autonoma la vostra marijuana. La polimerizzazione della Cannabis è il processo che permette l'abbattimento della clorofilla rilasciata dalle cime, il che migliora notevolmente la qualità della vostra erba e, di conseguenza, anche fumarla sarà un'esperienza molto più piacevole. Il fatto è che la maggior parte dell'erba in circolazione non è stata polimerizzata come si dovrebbe, ma una volta che avrete provato una cima polimerizzata non potrete più tornare indietro. La polimerizzazione è il marchio che contraddistingue un prodotto di una certa qualità, per veri intenditori.

3. Sarete autosufficienti

"La droga ti permette di sopravvivere a momenti senza soldi, meglio di quanto i soldi ti permettano di sopravvivere a periodi senza droga". A meno che non siate così fortunati da vivere a Amsterdam o Barcellona, non avrete la possibilità di scegliere le vostre cime preferite su un menù, almeno non del tutto, a seconda della vostra residenza! È molto più facile che dobbiate dipendere da ciò che hanno da offrire i vostri amici e gli amici dei vostri amici. Se non siete addirittura costretti a frequentare persone che preferireste evitare.

Quando diventate coltivatori potete scappare sia dall'erba scadente sia dai momenti in cui pure questa manca. Senza dimenticare che non dovete neanche più fare certe sgradevoli telefonate sospette.

4. Una camera a disposizione per sperimentare

Coltivare da soli la propria marijuana può voler dire avere molte cime da raccogliere. Mentre, acquistando erba per strada, vi sarà capitato più di una volta di dover razionare la vostra scorta per evitare di rimanere senza. È probabile che coltivandovela da soli ad un certo punto non sappiate neanche più dove metterla. Dal momento che anche una singola pianta può produrre raccolti enormi. E ciò, di conseguenza, implica un certo margine in più per sperimentare. Perché non pensare di trasformare il raccolto in eccesso in qualche cosa di commestibile (come ad esempio una Space Cake)? Oppure una tintura, facile da dosare per utilizzi un po' più furtivi? Forse potreste arricchire la vostra cucina ricorrendo a qualche olio infuso alla Cannabis (Leggete qui: Come preparare Olio di Cocco alla Cannabis). Le possibilità sono infinite e autoproducendo la vostra erba ne avrete in quantità sufficienti per esplorarle tutte.

5. Stabilire un rapporto con la pianta

Un ulteriore vantaggio è la soddisfazione. Sapere di aver cresciuto le proprie cime dal seme al prodotto finito, con le proprie mani ed il proprio sudore è una soddisfazione immensa. Tutto ciò porta a stabilire un profondo rapporto con le vostre piante, permettendovi di apprezzare veramente l'esperienza e ancora di più il risultato finale.

Inoltre, ad ogni coltivazione la vostra abilità migliorerà. Coltivare Cannabis è una continua esperienza di apprendimento, e sapere che il vostro prossimo risultato sarà, probabilmente, migliore del precedente è una prospettiva esaltante. Alla fine magari diventerete un coltivatore esperto, in grado di leggere le vostre piante e di trovare una soluzione geniale per migliorare la loro qualità anche durante la crescita. E non dovrete mai più comprare marijuana.

Come potete vedere, i vantaggi del coltivare da soli la propria Cannabis sono davvero molti, senza considerare che potrebbe trattarsi di un'esperienza davvero divertente ed eccitante. Una volta ottenute le basi, allora potrete continuare a lavorare e sperimentare per arrivare a raggiungere i massimi livelli.