Top 5: I principali vantaggi dei semi autofiorenti

Published :
Categories : BlogCannabisColtivare Cannabis

Top 5: I principali vantaggi dei semi autofiorenti

Le autofiorenti sono varietà di Cannabis apparse di recente sui mercati internazionali, ma che hanno letteralmente preso d'assalto i circuiti di vendita dei semi di marijuana. Ciò non dovrebbe stupire, soprattutto se consideriamo gli interessanti vantaggi

.. che offrono!

Quasi sicuramente, in uno dei vostri viaggi attraverso il magico mondo della cultura cannabica, vi sarete imbattuti nei semi di Cannabis autofiorente. Questa innovativa genetica offre molti vantaggi, sia ai coltivatori principianti che a quelli più esperti.

Le varietà autofiorenti non sono il risultato di qualche fantasiosa modificazione genetica. Si tratta, invece, del risultato di decenni di attenti processi di selezione, dove varietà Indica e Sativa sono state incrociate con la meno conosciuta genetica Ruderalis. La Ruderalis rientra nella famiglia della Cannabis, ma proviene dalle regioni più fredde del pianeta, come le zone più settentrionali della Russia e della Cina. A causa delle condizioni avverse di queste aree, la varietà di Cannabis ruderalis è stata costretta ad evolvere in modo naturale, adattando la sua fase di fioritura all'età e non al fotoperiodo. Stiamo parlando di piante che sono riuscite a superare quel limite da cui dipendono la Cannabis sativa e indica, ovvero le ore di luce, riuscendo a riprodursi in quelle zone del mondo dove la luce del sole scarseggia. La ragione per cui se non si è sentito parlare prima della Ruderalis è dovuto al fatto che non produce cime commercialmente interessanti e gli effetti che provoca sono piuttosto leggeri. È per questo che è quasi impossibile che riusciate a trovare in circolazione un esemplare di Ruderalis puro al 100%.

Tuttavia, dopo attente ed accurate selezioni genetiche, i "breeder" più esperti in genetica vegetale sono riusciti a trasferire le proprietà autofiorenti della Ruderalis in varietà di Cannabis indica e sativa, ottenendo piante dalle qualità simili ai ceppi più amati dalle comunità cannabiche di tutto il mondo (mantenendo potenza e rese produttive), ma con l'aggiunta di una fioritura avviata dall'età della pianta e non dal fotoperiodo. Il successo di queste nuove genetiche è stato tale che oggi possiamo ritrovare tutti i più grandi nomi, tra cui Amnesia Haze, AK-47, OG Kush e molte altre straordinarie varietà, tutte in versione autofiorente.

Ma quali vantaggi ci sono nel coltivare piante di Cannabis autofiorente?

1. Si possono ottenere raccolti durante tutto l'anno

Le piante di Cannabis autofiorente non dipendono più dai cicli di luce a cui vengono sottoposte. La loro fase di fioritura, infatti, viene avviata a prescindere dal fotoperiodo. Ciò significa che possono essere coltivate durante tutto l'anno ed offrire più raccolti nell'arco di 12 mesi. Non ci si deve più preoccupare dei cambi stagionali. Stiamo parlando di vantaggi considerevolmente interessanti soprattutto per i coltivatori principianti, finalmente liberi di cimentarsi nella coltivazione della Cannabis senza doversi preoccupare della corretta gestione dei cicli di luce (almeno quando si tratta di coltivazione indoor).

2. I risultati si ottengono in tempi molto ristretti

Facendo riferimento a quanto detto finora, dai semi di Cannabis autofiorente si sviluppano piante dalla crescita molto più accelerata. Ci stiamo riferendo a cicli di vita di circa 10 settimane, dalla semina al raccolto, il che consente di ottenere più raccolti in tempi più ristretti. Potreste pensare che varietà dallo sviluppo così accelerato non riusciranno mai a produrre gli stessi quantitativi d'erba delle varietà normali e, sotto un certo punto di vista, è vero. Tuttavia, in questo caso è importante valutare il rapporto tra rese e tempi di produzione. Anche se alcune varietà autofiorenti non riescono a produrre quanto quelle normali, i fiori che producono si raccolgono in tempi decisamente più ridotti, consentendo di coltivare e raccogliere più piantagioni nello stesso spazio, pareggiando i tempi richiesti, invece, dalle piante di Cannabis normale (sempre considerando la stessa area di coltivazione). In alcuni casi, questo aspetto colturale può offrire addirittura rese complessive più abbondanti rispetto a quelle che si potrebbero ottenere dopo un lungo ciclo di vita di piante normali. Ciò significa che potremmo ottenere più raccolti in tempi più ristretti, con un flusso di raccolta costante, senza dover separare le zone di coltivazione e, quindi, senza dover disporre di stanze per la fase di crescita, di fioritura e per l'eventuale produzione di talee.

3. Sono piccole e discrete

Le varietà autofiorenti tendono a non superare 1-1,2m d'altezza (anche quelle a predominanza Sativa). Ciò permette di mantenere una certa discrezione e di gestire meglio le dimensioni delle piante all'interno di una Grow Room. È per questo che le varietà autofiorenti sono particolarmente indicate per chi vuole coltivare qualche pianta sul proprio balcone o all'aperto, magari in una coltivazione guerrilla mimetizzata nella vegetazione. La loro piccola statura è molto apprezzata anche dai coltivatori appassionati di varietà Sativa che, ora, non dovranno più rinunciare alla loro genetica preferita solo per problemi di spazio.

4. La Cannabis autofiorente è altamente resistente

Grazie alla loro eredità Ruderalis, le varietà di Cannabis autofiorente sono altamente resistenti a freddo, infezioni e parassiti. Ciò rende le varietà autofiorenti non solo più clementi nei confronti dei coltivatori principianti, ma anche particolarmente indicate per essere coltivate nelle regioni più fredde del pianeta. Se il clima non è eccessivamente freddo (e non nevica), possono essere coltivate all'aperto anche in inverno.

5. Le varietà autofiorenti sono adatte sia alla coltivazione indoor che outdoor

Grazie alla combinazione di resistenza e fioritura innescata dall'età della pianta, le varietà di Cannabis autofiorente sono adatte sia per le coltivazioni indoor che outdoor. Nel caso delle coltivazioni indoor, è sufficiente fornire alle piante un ciclo costante di crescita di 18/6 ore luce, mentre nel caso di coltivazioni outdoor, le piante completeranno il loro ciclo in totale autonomia! Non potrebbe essere più facile!

Come abbiamo precedentemente accennato, le varietà di Cannabis autofiorente oggi disponibili sul mercato includono i nomi più leggendari. Non si tratta di genetiche sconosciute o poco affidabili, anzi, si tratta di varietà memorabili dalla stabilità ormai consolidata. Potete trovarne una vasta gamma nella nostra sezione di semi autofiorenti sul sito di Zamnesia. Tra le varietà più leggendarie, disponiamo di:

Amensia Haze Automatica (Royal Queen Seeds) Femminizzata

Amnesia Haze Automatic (Royal Queen Seeds) Fem.
L'Amnesia Haze è probabilmente una delle varietà di Cannabis più conosciute al mondo, e la rispettiva versione autofiorente non è certo da meno. Rimanendo fedele ai sapori intensi e agli effetti inebrianti della genetica originale, la Amnesia Haze Automatica passa dalla semina al raccolto in appena 80 giorni, producendo fino a 150g per pianta!

Northern Force Automatica (Zambeza) Femminizzata

Northern Force Automatic (Zambeza) Fem.
Versione autofiorente della leggendaria Northern Lights, la Northern Force è una delle varietà autofiorenti più produttive esistenti oggi sul mercato. I suoi raccolti possono arrivare a toccare i 200g per pianta ed il suo ciclo di vita non supera le 9-10 settimane. Una delle preferite da tutti gli "stoner".

Big Bang Autofiorente (Greenhouse Seeds) Femminizzata

Big Bang Autoflowering (Greenhouse Seeds) Fem.
Dai leggendari "breeder" della Greenhouse Seeds arriva una veloce scheggia dalla crescita fulminea, battezzata con il nome di Big Bang. Ottenuta incrociando Northern Lights x Skunk x El Niño x Ruderalis, questa straordinaria pianta è particolarmente resistente al freddo e completa il suo ciclo di vita in appena 6 settimane! Ciò la rende la varietà perfetta per i coltivatori outdoor alla ricerca di una genetica in grado di "esplodere" in poche settimane.

La popolarità delle varietà autofiorenti è in costante aumento e non c'è certo da meravigliarsi quando osserviamo tutto ciò di cui sono capaci. Non importa la vostra esperienza colturale, quale sia la varietà che più amate o la condizione ambientale in cui vi trovate, troverete sempre un'autofiorente adatta alle vostre esigenze. Provate ad aggiungerne una nella vostra Grow Room e vedrete come ne rimarrete stupefatti!

comments powered by Disqus