Top 5 Degli Afrodisiaci Della Foresta Pluviale

Published :
Categories : BlogErbe e Semi

Top 5 Degli Afrodisiaci Della Foresta Pluviale

Gli afrodisiaci naturali sono stati usati, ovunque nel mondo e per millenni, come aiuto per riaccendere la fiamma dell'amore, tanto negli uomini quanto nelle donne. Scoprite la nostra classifica dei migliori 5 afrodisiaci provenienti dalla foresta pluvial

Gli afrodisiaci naturali sono stati usati, ovunque nel mondo e per millenni, come aiuto per riaccendere la fiamma dell'amore, tanto negli uomini quanto nelle donne. Scoprite la nostra classifica dei migliori 5 afrodisiaci provenienti dalla foresta pluviale amazzonica.

Gli afrodisiaci sono alimenti o erbe che stimolano naturalmente il nostro desiderio ed aumentano il piacere sessuale. Può succedere di trovarsi in una situazione delicata, in cui si potrebbe aver bisogno di ricorrere, comprensibilmente, a qualche piccolo aiuto extra per accendere il fuoco della passione, o per sperimentare semplicemente nuove emozioni.

Molti afrodisiaci naturali di origine vegetale manifesteranno tutto il loro potenziale, se sarete in qualche modo già in fase di riscaldamento. Assumendo solo una manciata di erbe potrete trasformarvi da pesce freddo a Romeo o Giulietta. In definitiva, queste piante saranno in grado di aiutarvi attivamente e vi offriranno un'esperienza da altra dimensione.

Ed ecco la Top 5 degli Afrodisiaci della Foresta Pluviale:

Catuaba

CatuabaCatuaba è una parola Guarani che significa "ciò che da forza agli Indiani". Si tratta di un piccolo albero selvatico che cresce nella foresta pluviale dell'Amazzonia. Questa pianta viene sfruttata sia per i suoi frutti commestibili che per la sua corteccia che, se trasformata in un intruglio tonificante, ha un effetto stimolante. Nella medicina tradizionale brasiliana è considerata un'erba terapeutica: la Catuaba è considerata uno stimolante del sistema nervoso centrale, grazie alle sue proprietà afrodisiache. Si tratta, probabilmente, dell'afrodisiaco più famoso proveniente dal Brasile e viene tenuto in alta considerazione anche dalle popolazioni locali per la sua potenza.

Muira Puama

Muira PuamaAnche conosciuto come il "legno della potenza", il Muira Puama è un altro potente afrodisiaco originario della foreste pluviale amazzonica. Si tratta di un albero robusto che raggiunge i 5 metri di altezza e produce piccoli fiori bianchi dalla fragranza che ricorda il dolce profumo del gelsomino. La corteccia viene infusa in un tè che parrebbe essere in grado di stimolare la libido. Lo si può trovare in commercio in qualsiasi paese del mondo. Viene, inoltre, impiegato nel trattamento dell'impotenza, in caso di dolori neuropatici e mestruali.

Va notato che un altro albero del Brasile, il Liriosma ovate, viene spesso associato al Muira Puama e venduto come tale, ma si tratta di due varietà completamente differenti per composizione chimica: in realtà, quest'ultimo è un afrodisiaco conosciuto come Ptychopetalum.

Damiana

DamianaSi tratta di un piccolo arbusto che cresce, prevalentemente, nelle zone centrali del Nord America e in alcune aree del Sud America. Sono le foglie del cespuglio di Damiana a contenere le proprietà afrodisiache. Queste vengono raccolte nella stagione di fioritura delle piante, in modo da assicurarsi la loro piena potenza. I Missionari spagnoli riferirono di come le tribù indigene facessero un uso tradizionale di queste foglie, andando a realizzare una bevanda che veniva impiegata per migliorare il desiderio sessuale e le performance.

Huanarpo Macho

Huanarpo MachoIl Huanarpo Macho è un piccolo albero che cresce, originariamente, in Perù. Si tratta di un popolare afrodisiaco maschile che, in Perù, viene impiegato nel trattamento di calo del desiderio, eiaculazione precoce ed impotenza. Il suo consumo affonda le radici lontano nella storia: veniva impiegato nella tradizionale medicina erboristica e, più di recente, è diventato popolare nella società occidentale, grazie alla campagna pubblicitaria che lo ha presentato al mondo come il Viagra peruviano.

Clavohuasca

Clavo HuascaAnche conosciuta come "White Clove" (Chiodo di Garofano Bianco), la Clavo huasca è una grande liana legnosa che cresce sugli alberi della foresta pluviale amazzonica. Durante il suo sviluppo, produce piccoli fiori bianchi che ricordano, soprattutto per il profumo, i chiodi di garofano. Veniva usata dalle tribù indigene per la produzione di un tonico sessuale da impiegare come rinvigorente durante l'erezione o come afrodisiaco. Gli sciamani, inoltre, usavano Clavohuasca nella preparazione di alcune ricette Ayahuasca, una miscela dai forti effetti psichedelici e dall'esperienza spirituale.

Queste erbe non sono dei farmaci e non possono essere utilizzate come rimedio per affrontare qualsiasi problema o disfunzione sessuale.

 
 
 
 
comments powered by Disqus