Top 10 delle Migliori Serie Netflix Da Guardare Fusi

Pubblicato :
Categorie : Arte & CulturaBlogTop
Ultima modifica :

Netflix Fusi


Selezionando le 10 migliori Serie TV di Netflix da guardare sotto gli effetti della cannabis, abbiamo deciso di elencare solo le più divertenti, inquietanti, accattivanti e drammaticamente stupefacenti disponibili oggi in streaming. Quindi, in compagnia di una bonga e un amico, preparati ad immergerti nel grande mondo di Netflix.

Ian Abernathy è uno scrittore part-time originario di Portland, Oregon, che bazzica spesso nei quartieri di NYC e collabora con Zativo. Appassionato sia di cannabis che di musica, combina spesso le due cose nei suoi articoli sulle scene musicali psichedeliche ed elettroniche del momento. Ian è anche drammaturgo e poeta, sempre disposto a prendere ispirazione dalla cultura della cannabis e dalle esperienze psichedeliche vissute. Nel tempo libero si allena per le maratone, arrampica, gioca a divertenti simulatori di coltivazione di Cannabis e trova il tempo per scrivere interessanti articoli!

"Netflix and Chill" è diventata una sorta di frase imbarazzante che risuona sulle app di dating in tutto il mondo. Fortunatamente, i consumatori di marijuana hanno cooptato questo slogan per rappresentare la sensazione ineguagliabile delle appassionanti maratone di serie TV sotto gli effetti della cannabis. Ora che i servizi di streaming si sono reinventati, gli spettatori hanno maggiore accesso a contenuti vecchi e nuovi come mai in passato.

IL "NETFLIX AND CHILL" ASSUME NUOVI SIGNIFICATI CON QUESTO ELENCO DI PROGRAMMI ASSOLUTAMENTE DA VEDERE

Allora, cosa stai aspettando? Rolla una canna, mangia un edible, trova il tuo accendino a fiamma ossidrica, raduna un gruppo di amici e qualcosa di buono da sgranocchiare: è ora di Netflix. Quelle che seguono sono le prime 10 serie TV di Netflix da guardare completamente fusi. Alcune trattano storie psichedeliche ed avvincenti, altre sono più divertenti e leziose, oltre ad alcuni dei vecchi classici ampiamente collaudati nel corso di questi ultimi anni. Probabilmente molti di voi non lo sapranno, ma gli spettacoli offerti da Netflix possono differire da Paese a Paese. Ciò, però, non significa che dobbiate rinunciare alle serie TV non ancora disponibili nel vostro Paese. Esistono un gran numero di canali streaming con diversi servizi di programmazione, come quelli a pagamento. In alternativa, potreste mostrare la vostra vena più nostalgica, procurandovi un cofanetto DVD con tutta la serie. Insomma, siete liberi di gestire le vostre serie TV come meglio credete, ma non lasciatevi assolutamente scappare questa lista delle migliori 10 serie TV da guardare sotto gli effetti della marijuana!

N.1 30 ROCK (2006-2013)

30 Rock

Non smetterò mai di sostenere che 30 Rock è la sitcom più divertente di tutti i tempi. L’impertinente, sconcertante, intellettualmente esoterica e bizzarra serie di Tina Fey, racconta il dietro le quinte della sceneggiatrice di sketch televisivi Liz Lemon, del carismatico dirigente della rete Jack Donaghy e di un gran numero di altri disparati operatori del settore televisivo che lavorano al 30 di Rockefeller Plaza a New York City.

Come accade spesso nei film da stoner, 30 Rock mette insieme buffonate nel più puro stile slapstick e basso umorismo con abile osservanza della politica di razza e di genere che lo rendono una delle più degne serie "binge" di tutti i tempi. Costellato da una varietà di grandi attori, da Oprah Winfrey a Jennifer Aniston, un buon assaggio di 30 Rock riesce sempre, in qualche modo, a stuzzicare la voglia di vedere nuovi episodi. Prova a goderti questo programma con una pipa o un vaporizzatore accanto e apprezzerai ancora di più il contenuto costantemente irriverente del programma.

N.2 BLACK MIRROR (2011-)

Black Mirror

Fidatevi di me! Black Mirror è una delle serie TV più terrificanti disponibili su Netflix. Perché? Perché non c'è niente di più terrificante di un resoconto paurosamente realistico sul prossimo futuro. Mi considero una persona che non si spaventa facilmente guardando un classico horror prodotto da Hollywood, ma dopo aver visto casualmente il primo episodio di questa serie di fantascienza (sotto gli effetti di ripetute canne), posso dire di aver vissuto momenti di vera paura e angoscia. Dopo pochi minuti sono stato sommerso da forti emozioni.

Dopo aver completato la prima stagione, non facevo altro che pensare alla successiva (da accompagnare sempre con le mie tanto amate canne, ovviamente). Si tratta di una di quelle classiche serie da guardare quando si vogliono sfidare i propri limiti, regalandosi attimi di vera paura. Con ciò non voglio certo dire che tu debba vederti tutta la serie come ho fatto io, ma ti consiglio di iniziare guardando i due episodi che più mi hanno scioccato (come Stagione 1 Episodio 1: "L’Inno nazionale" e Stagione 2 Episodio 2: "Orso Bianco"). Preparati per un inquietante, ma esilarante viaggio.

N.3 THAT '70S SHOW (1998-2006)

Die wilden Siebziger

Sebbene possa sembrare fin troppo diretta e cinica, That ‘70s Show è una commedia che scorre piacevolmente e crea una perfetta atmosfera di fondo. Il nome stesso è sufficiente per etichettarla come un grande classico per stoner. Voci di corridoio dicono che, dopo alcuni problemi di copyright, i produttori furono costretti a ripiegare sull’ironico e generalizzato titolo "That '70s Show", così come ormai veniva definito dal pubblico.

Qualche mese fa, una mia amica mi ha confessato che fuma marijuana guardando serie TV dove gli stessi personaggi fanno uso di questa droga. Perché? Perché fumando "insieme" a loro ha l'impressione di partecipare con maggiore enfasi alle loro storie più rocambolesche. That '70s Show tratta di giovani stoner in piena pubertà: in quasi ogni episodio compare una scena in cui i personaggi adolescenti si passano uno spinello, trascinandosi l’un l’altro in vivaci e piccanti allusioni a sfondo sessuale.

N.4 BOJACK HORSEMAN (2014-)

Bojack Horseman

Negli ultimi anni, Netflix ha guadagnato sempre più popolarità grazie ai suoi contenuti originali ed appassionanti. A partire da drammaturgie come Orange is the New Black, il servizio di streaming ha ora preso il passo con una delle più divertenti ed emozionanti serie TV animate di tutti i tempi: BoJack Horseman.
BoJack mi ha ormai conquistato e sembra stia facendo lo stesso con critici e pubblico internazionale. Approdando a breve alla sua quarta stagione, la serie televisiva animata segue la vita dell'attore (uomo-cavallo) star degli anni '90, che dispensa commenti cinici navigando tra gli alti e bassi della depressione all'interno della cultura superficiale della odierna "Hollywoo" (la "D" è stata rubata). Forse per la sua veste di protagonista non intenzionalmente più affabile della TV, BoJack è diventato un'icona degli stoner per i secoli a venire.

N.5 PORTLANDIA (2011 - )

Portlandia

Come abitante di Portland, sarebbe un delitto non includere la sensazionale serie Portlandia in questa lista. Credo di non aver mai riso così tanto e di non aver mai provato così tanta confusione come nel dormitorio della mia migliore amica ai tempi dell'Università guardando le prime stagioni di Portlandia, ovviamente sotto gli effetti della marijuana. Nelle mani del comico Fred Armisen e della leggendaria Carrie Brownstein, femminista e rocker divenuta una celebre star della TV, con l'età Portlandia è diventato ancora più folle ai miei occhi.

A Portlandia si respira un'aria euforica ed appassionante. Gli autori ricreano scene divertenti nella vita di periferia, dagli hipster agli avventurieri suburbani. Portland è una delle principali città d'America dove la cannabis ricreativa è stata legalizzata e molti degli scherzi di questo programma coinvolgono proprio i consumatori di cannabis della zona. Gli sketch non sempre sono esilaranti, ma questo è ciò che rende grande il programma. Armisen, Brownstein e Co., infatti, ce la mettono tutta per far ridere il pubblico, anche quando le loro battute non hanno alcun senso se non per loro.

N.6 BREAKING BAD (2008-2013)

Breaking Bad

Allacciati le cinture perché non sarà una passeggiata vedere Walter White, uomo qualunque e insegnante di chimica, trasformarsi in Heisenberg dal cuore di ghiaccio per 5 intere stagioni. Avrai difficoltà a mettere giù il tuo spinello mentre guarderai Walt White dissimulare la sua veste di produttore di cristalli di metanfetamina mentre fa da “mentore” al frenetico drogato ed ex studente Jesse Pinkman. Con una leggendaria performance della moglie Skyler, amante del vino bianco, Breaking Bad è sicuramente una delle più apprezzate serie televisive della storia.

Con una lunghissima schiera di seguaci stoner, Breaking Bad offre sempre inespiabili intrecci di trame e ironia drammatica a dir poco coinvolgenti. La serie è un modello di storytelling sufficientemente credibile da confondere le linee tra il suburbia del XXI° secolo e il mito del selvaggio west.

N.7 TWIN PEAKS (1990-1991 / 2017-)

Twin Peaks

Con una terza stagione in arrivo, dopo un periodo sabbatico durato sedici anni, l’esteticamente sorprendente Twin Peaks è guidata dall’incomparabilmente inquietante David Lynch. A volte giocosa, altre mortalmente strana, la serie amalgama storie, scenari e personaggi eccentrici che si intrecciano e si spingono fino al loro limite estremo. Con Kyle McLaughlin nelle vesti del detective Dale Cooper, il racconto infonde l'oscurità del crimine cittadino accompagnato da onnipresenti forze soprannaturali in gioco.

Famosa per il suo ornamento di personaggi e location macabri e muse (come la misteriosa Lara Flynn Boyle), Twin Peaks è, in questa lista, un titolo gradito dagli stoner che amano stimolazione ottica e costanti premonizioni. La sua natura davvero unica la rende una visione affascinante per persone di tutte le generazioni.

N.8 MAD MEN (2007-2015)

Mad Men

Ben vestito e con un drink in mano, Don Draper di Mad Men è l'imponente e confortante personaggio di questa serie. Tutto il telefilm, acclamato dalla critica ed apprezzato dal pubblico di tutto il mondo, gira intorno ad un'agenzia pubblicitaria alla fine degli anni ‘60. Mentre le prime stagioni sono troppo efficienti per indulgere in drammatizzazioni specifiche del periodo, Mad Men si sviluppa alla fine in una valanga travolgente di emozioni e persuasione umana.

Ti ritroverai a fare profonde boccate di fumo dal tuo spinello con la stessa voracità dei fumatori di sigarette che aspettano gli esiti dei loro progetti di vita e lavoro, nella costante speranza che almeno uno dei tanti perdenti della serie riesca finalmente ad avere la sua grande opportunità. Mad Men è uno spettacolo elegante che popola lo schermo di oggetti e curiosità nostalgiche, capaci di trasportare i telespettatori indietro di più di mezzo secolo. Anche se non sempre in modo piacevole, Draper ci porta in una stanza dove solo pochi privilegiati hanno avuto l'opportunità di curiosare come piccole ed indisturbate mosche.

N.9 STRANGER THINGS (2016-)

Stranger Things

Con un pesante ritorno agli anni '80, attraverso il richiamo a Spielberg e il ritratto di Winona Ryder (che interpreta una madre in lutto per la misteriosa scomparsa del figlio), Stranger Things di Matt e Ross Duffer è uno spettrale pezzo di teatro fantascientifico con intrighi che non oserò rivelare. Composto principalmente da un talentuoso cast di giovani attori, la trama non perde tempo, forgiando così alcuni dei momenti più memorabili della TV recente.

Impiegando cliché di genere e irritanti metafore mostruose, Stranger Things è puro divertimento, ma estremamente intenso a livello emozionale. Con la sua regia schietta e sincera, questa serie offre un piacevole e nostalgico input agli stoner cresciuti con film adolescenziali come I Goonies del 1985 o Stand by Me del 1986. La seconda stagione è destinata ad essere una delle anteprime più attese dell'anno, in uscita su Netflix ad Halloween 2017 con nove episodi nuovi di zecca.

N.10 CHEF’S TABLE (2015)

Chef's Table

Meglio preparare uno o due spuntini prima di vedere Chef’s table, un programma televisivo di cucina molto piacevole ed appetitoso da guardare. Creato da David Gelb di Jiro Dreams of Sushi, questa originale serie di Netflix dedica ognuno dei suoi sei episodi ad un nuovo ed eccentrico chef. Curando all’estremo la presentazione dei piatti che faranno letteralmente sbavare gli stoner in preda alla "fame chimica", Chef’s Table scava a fondo per esplorare la psicologia che si cela dietro la storia di ogni cuoco.

Non aspettatevi di vedere esclusivamente soggetti provenienti dalla cucina più raffinata e di design, perché Chef's Table esamina diverse personalità, stili di cucina e luoghi con rispettosa oggettività. Più che sul cibo in sé, Gelb si concentra sulle ambizioni e sul processo interiore di questi cuochi di fama mondiale, sul perché hanno scelto il loro percorso e dove si trovano attualmente. Non importa in quale parte del mondo si trovi ogni chef, Chef's Table ti farà venir voglia di accenderti una canna, preparando lo stomaco a questi iconoclasti culinari.

 

         
  Guest Writer  

Redattore Ospite
Di tanto in tanto, abbiamo l'occasione di collaborare con redattori ospiti qui a Zamnesia. Si tratta di persone provenienti dagli ambienti più diversi, il che rende inestimabili la loro conoscenza ed esperienza.

 
 
      Scopri i nostri scrittori  

Relativi Prodotti