Top 10 dei Migliori Film sul Traffico di Droghe

Pubblicato :
Categorie : Arte & CulturaBlog

Top 10 dei Migliori Film sul Traffico di Droghe

Tutti amano le belle storie. Purtroppo, non tutte hanno un lieto fine. Ecco la nostra Top 10 dei Migliori Film sul Traffico di Droghe, che ci offre uno spaccato degli alti e bassi di questo mondo.

Qui di seguito troverete una lista con i primi dieci film sul traffico di stupefacenti, tutti con uno stile ed una trama diversa. Mentre alcuni film mostrano come il traffico di droga può essere squallido e desolante, altri lo presentano come un affare molto redditizio che può generare una vita di ricchezza pecuniaria, automobili e case. Ma esistono anche altri aspetti?

10. City Of God (2002)

Basato sull'omonimo romanzo semi-autobiografico di Paulo Lins, City of God (Cidade de Deus) è un film denuncia sulla vita criminale brasiliana, basata sulla criminalità organizzata del centro e delle zone periferiche della cosiddetta Cidade de Deus, un'area suburbana di Rio de Janeiro. City of God segue la storia di un fotografo chiamato "Rocket" e della sua giovane vita nelle favelas, alla fine degli anni '60 fino all'inizio degli anni '80. In questi anni esplose una violentissima guerra tra uno spacciatore, conosciuto come Li’l Zé, ed un criminale, chiamato Knockout Ned. Un'esperienza realmente viscerale e coinvolgente. City of God è un film che vi terrà incollati allo schermo da inizio a fine.

9. Requiem For A Dream (2000)

Requiem For A Dream gira intorno alla vita di quattro personaggi di Brooklyn, tutti alla disperata ricerca di una vita migliore. Tre di questi personaggi decidono di acquistare una grande quantità di eroina, con l'obiettivo di venderla e ricavare un po' di soldi. Tuttavia, il film analizza fino in fondo come la vita di ogni personaggio viene lentamente sommersa nella tossicodipendenza da questa sostanza. Tratto dal libro di Hubert Selby Jr, Requiem For A Dream offre uno stile visivo molto forte, facendo uso di rapidi tagli d'immagine e repentini cambiamenti di rotta, per evidenziare ancora di più la dipendenza di ogni personaggio. Un film molto scioccante con immagini e situazioni mai viste prima.

8. Mr. Nice (2010)

Mr. Nice è il film sulla vita del famoso trafficante di droga gallese Howard Marks. Il titolo e la storia sono tratti dall'autobiografia dello stesso Howard Marks, pubblicata nel 1997. Un libro che scrisse quando fu rilasciato dalla prigione. Il film mostra un Marks (interpretato da Rhy Ifans) affascinante, uno dei più grandi trafficanti di Cannabis che il mondo avesse mai visto dal 1960 al 1980. Il film inizia con la sua umile vita nelle valli gallesi, seguita dai suoi successivi contatti con la Germania, l'IRA e l'MI6. Con toni piuttosto spensierati, Mr. Nice rimane una storia divertente di un affascinante personaggio.

7. Maria Full Of Grace (2004)

Basata su "1000 storie vere", Maria Full Of Grace racconta la storia di Maria, una ragazza colombiana di 17 anni che, da sola, mantiene la sua famiglia con i soldi guadagnati in una piantagione di fiori. Per ingiuste accuse ricevute dal suo capo, perde il lavoro e, poco dopo, rimane incinta. Ciò la spinge a diventare un corriere della droga per uno spacciatore locale. In cambio di una grossa somma di denaro, si offre per ingerire 62 ovuli di droga e trasportarli a New York. Mostrando obiettivamente la disperazione di una persona che cerca di fare il meglio per se stessa e per la sua famiglia, Maria Full Of Grace mostra lo spaccio di droga nella sua forma più drammatica.

6. Traffic (2000)

Traffic è un film che tratta quattro storie separate, alcune si intrecciano altre no. Vengono mostrati i diversi lati della legge (evidenziando la sottile linea di demarcazione che li separa). Traffic prende in esame i diversi punti di vista del consumo di droga e del suo traffico, seguendo la vita di un agente di polizia messicano, la DEA, un consumatore e un giudice dell'Ohio deciso a porre fine alla Guerra alle Droghe, senza essere però cosciente che si tratta di una guerra più vicina a casa sua di quanto potesse mai pensare. Con un incredibile casting composto da Michael Douglas, Benicio Del Toro e Catherine Zeta-Jones, Traffic racconta in modo originale ed avvincente il traffico di stupefacenti.

5. Strafumati (Pineapple Express, 2008)

Qui troviamo una prospettiva molto più comica del business che si muove dietro il traffico di droga. Spesso descritto come il "il miglior film per fusoni", Pineapple Express mostra il lato più divertente di Seth Rogen e James Franco (con una prestazione superba ed esilarante di Eastbound & Down’s Danny McBride). Dale Denton (Rogen) assiste ad un omicidio, ma fugge dalla scena del crimine. Accidentalmente, però, lascia cadere un mozzicone di canna contenente un raro tipo di marijuana, chiamata “Pineapple Express”. Gli assassini trovano il mozzicone ed iniziano le ricerche di Dale e del suo rivenditore Saul Silver (Franco), ritrovandosi in situazioni piuttosto esilaranti.

4. Blow (2001)

Il secondo film autobiografico di questa lista è Blow, la storia reale del trafficante americano di cocaina George Jung, interpretato da Johnny Depp. Un affascinante racconto che tratta dell'umile infanzia ed adolescenza vissuta da Jung nel Weymouth, Massachusetts, fino ad arrivare a collaborare a stretto contatto con Pablo Escobar e Carlos Lehder del Cartello di Medellín. Film tratto dal libro di Bruce Porter “Blow: How a Small Town Boy Made $100 Million with the Medellín Cartel and Lost It All”, con una colonna sonora eclettica e rétro. Blow è un film veloce e molto piacevole da vedere.

3. Cocaine Cowboys (2006)

Unico documentario di questa lista, Cocaine Cowboys è la rappresentazione più realistica sul traffico di droga che possiate mai vedere. Troverete alcune interviste tra cui quelle a Roberts e Mickey Munday. Questo film documenta i diversi e complessi trucchi adottati per trasportare droga dalla Colombia a Miami. Viene anche analizzata la Guerra alle Droghe degli anni '70 e '80, avvolta da storie sorprendenti e divertente, ma anche molto tragiche per chi ne era coinvolto.

2. Non È Un Paese Per Vecchi (2007)

Non È Un Paese Per Vecchi è la storia di un uomo chiamato Llewelyn Moss (interpretato da Josh Brolin), ambientato in Texas. Nel mezzo del deserto, il personaggio si imbatte in un affare di droga andato storto e scopre una valigia contenente due milioni di dollari. Decide così di prendere i soldi e permettersi una vita più agiata con sua moglie. Tuttavia le cose non vanno per il verso giusto, quando ben presto l'assassino Anton Chigurh (interpretato da un inquietante Javier Bardem) si mette sulle sue tracce. Il film segue le vicissitudini di Llewelyn, in costante fuga da un irrefrenabile Chigurh. Diretto dai fratelli Coen, racconta una novella scritta da Cormac McCarthy. Un film ricco di tensione e molto scorrevole da vedere.

1. Scarface (1983)

Interpretato da Al Pacino e scritto da Oliver Stone (che fu sottomesso ad un trattamento contro una forte dipendenza da cocaina proprio durante la stesura di questo film), Scarface è uno dei film più popolari di tutti i tempi. Originariamente scritto come un remake di un film del 1932, intitolato con lo stesso nome, tratta della vita di un rifugiato cubano, Antonio “Tony” Montana, e della sua ascesa al potere tra i boss della droga negli anni '80, a Miami. Il film inizia con Tony che arriva in un campo profughi e riesce a farsi spazio con violenza, fortuna e astuzia. Il viaggio di Tony Montana è pieno di pericoli e termina con una delle più grandi scene della storia del cinema, che vi rimarrà impressa per tutto il resto della vostra vita. Con un incredibile cast e una magnifica colonna sonora di Giorgio Moroder, Scarface ha influenzato altri numerosi film, spettacoli televisivi, videogiochi e la cultura della droga, fin dalla sua uscita nei cinema. Ancora oggi riceve importanti riconoscimenti.

 

         
  Josh  

Scritto da: Josh
Redattore, psiconauta e "aficionado" della Cannabis, Josh è l'esperto di casa a Zamnesia. Trascorre le sue giornate immerso nella campagna, andando alla scoperta delle nascoste doti psichedeliche della natura.

 
 
      Scopri i nostri scrittori