Studio realizzato ad Harvard: la Cannabis non è responsabile della schizofrenia

Published :
Categories : BlogCannabis terapeuticaScienza

Studio realizzato ad Harvard: la Cannabis non è responsabile della schizofrenia

Uno dei tanti miti riguardanti la Cannabis è stato nuovamente smentito grazie alle menti accademiche dell'Università di Harvard. Lo studio realizzato rileva che i problemi di schizofrenia che possono colpire i consumatori di Cannabis non derivano, quasi m

Uno dei tanti miti riguardanti la Cannabis è stato nuovamente smentito grazie alle menti accademiche dell'Università di Harvard. Lo studio realizzato rileva che i problemi di schizofrenia che possono colpire i consumatori di Cannabis non derivano, quasi mai, dall'uso di questa sostanza.

Con l'insorgere delle recenti riforme, la Cannabis sta imboccando nuove strade verso la legalizzazione a livello globale. Infatti, è importante ricordare che due Stati degli USA hanno già approvato la legalizzazione dell'erba ad uso ricreativo, esclusivamente per adulti. Ciò ha scatenato non poche polemiche e preoccupazioni circa le possibili implicazioni sul normale sviluppo degli adolescenti. Queste paure emergono da alcuni studi effettuati su fumatori d'erba, dai quali è emerso che esisterebbe una stretta correlazione tra l'uso di Cannabis in età adolescenziale ed una successiva diagnosi di schizofrenia. Tuttavia, questa affermazione è stata a lungo contestata, venendo, in più occasioni, considerata una mera strategia della paura, innescata principalmente dagli organismi proibizionisti. Solo di recente, un team di ricercatori dell'Università di Harvard, ha deciso di indagare più a fondo l'eventuale pericolo di schizofrenia derivante dall'uso di Cannabis.

In questa ricerca è stato rilevato che i consumatori sistematici di Cannabis hanno un tasso più elevato di possibilità di sviluppare problemi di schizofrenia, rispetto alle persone che non hanno mai fatto uso di questa sostanza.

Per questo studio sono stati reclutati 282 individui, suddivisi in quattro gruppi: un gruppo di controllo composto da persone psicologicamente sane (anche dal punto di vista della familiarità), senza esperienza di Cannabis o di qualsiasi altra droga; un gruppo di controllo composto da individui psicologicamente sani (anche dal punto di vista della familiarità), ma consumatori abituali di Cannabis durante il periodo dell'adolescenza, senza esperienza di altri tipi di droga; un gruppo di pazienti schizofrenici senza esperienza di Cannabis o altri tipi di droga; ed un gruppo di pazienti schizofrenici, consumatori abituali di Cannabis durante il periodo dell'adolescenza, ma senza esperienza di altri tipi di droga

Le informazioni richieste sui vari membri delle famiglie di ciascun gruppo vennero raccolte ed elaborate. Successivamente, i risultati ottenuti vennero confrontati con i singoli test realizzati sui pazienti e, quindi, comparati ulteriormente con quelli forniti dai diversi gruppi. Lo scopo del progetto era quello di raccogliere dati a sufficienza su uso di Cannabis e storia familiare dei pazienti da far confluire in un modello di sviluppo della schizofrenia complessivo tale da rappresentare un risultato statisticamente significativo. Venne così alla luce che i problemi di schizofrenia nei consumatori di Cannabis derivano principalmente da una predisposizione genetica familiare e non dalla Cannabis in sé.

Un altro mito sulla marijuana è stato finalmente sfatato!

comments powered by Disqus