Studio: Le Sostanze Psichedeliche Potrebbero Ridurre la Violenza Domestica

Pubblicato :
Categorie : BlogFunghi MagiciScienzaSostanze psichedeliche

Studio: Le Sostanze Psichedeliche Potrebbero Ridurre la Violenza Domestica

La violenza domestica, non importa tra chi, è una questione seria. Per questo la scienza sta lavorando alacremente per combatterla: recenti scoperte incoraggianti riguardano gli allucinogeni.

Gli allucinogeni possono chiaramente dissipare le ragnatele della mente, riconnettendoci con il mondo circostante e rivelandoci cose che altrimenti non avremmo mai realizzato. Chi tra voi ne fa un uso regolare, assumendo sostanze come LSD, funghi o tartufi magici, conoscerà da vicino questo loro aspetto. Ma anche il potere della scienza sta cominciando a manifestare un sempre maggiore interesse nei confronti di questo argomento. Una delle più recenti ricerche sulla natura delle sostanze psichedeliche ha messo in luce come la loro profonda capacità di introspezione sia in grado di ridurre la violenza fra le mura domestiche.

La ricerca in questione, condotta dall'Università della British Columbia, in collaborazione con l'Università dell'Alabama, ha seguito 302 due soggetti di sesso maschile, di età compresa fra i 18 e i 40 anni, sottoposti a procedimenti giudiziari penali. Ciò che è emerso, su un periodo di studio di sette anni, è che solamente il 27% di coloro che avevano dichiarato di aver consumato sostanze allucinogene erano stati arrestati per crimini di violenza domestica, rispetto al 42% dei soggetti dichiaranti di non aver mai usato allucinogeni.

Si tratta di una differenza piuttosto significativa e invita ad un maggior approfondimento scientifico. Ulteriori indagini potrebbero portare ad una rivoluzione nel modo di affrontare, da parte della società, la violenza domestica, il suo trattamento e la prevenzione.

Naturalmente, la questione reale, al momento, è perché? Dunque, come già menzionato, coloro che hanno una buona conoscenza degli allucinogeni avranno già avuto modo di sperimentare la natura più compassionevole ed empatica che li caratterizza, la connessione che sono in grado di creare con ciò che ci circonda, spazzando via, spesso, sentimenti come l'odio e la rabbia. Gli autori dello studio hanno esposto i seguenti ragionamenti:

"Sebbene sia necessario approfondire ulteriormente la questione sul come e il perché queste sostanze possano essere benefiche, una spiegazione potrebbe essere la loro capacità di trasformare le esistenze delle persone, offrendo loro esperienze profondamente significative da un punto di vista spirituale, in grado di mettere in evidenza ciò che davvero conta di più. Spesso, le persone rimangono colpite dalla presa di coscienza che avere atteggiamenti più compassionevoli e gentili nei confronti degli altri sia in cima alla lista delle cose più importanti".

APPROFONDIRE LA RICERCA SULLE SOSTANZE PSICHEDELICHE

Le sostanze psichedeliche sono in circolazione da migliaia di anni, e anche le varietà più recenti, come l'LSD, sono diventate molto popolari nel giro di qualche decennio. Tuttavia, nonostante ciò, fino ad oggi abbiamo scoperto solo alcune delle potenzialità terapeutiche di queste sostanze illegali o, sarebbe meglio dire, abbiamo riscoperto.

Molti di questi effetti benefici erano già stati affrontati dalla ricerca negli anni '50, ma, a causa della Guerra alla Droga, tutti questi studi sono stati ignorati a favore di una politica allarmista, lasciando che simili intuizioni si perdessero nel tempo. Solo in tempi recenti, con una società maggiormente informata, la scienza ha potuto ricominciare ad indagare gli allucinogeni. Nel giro di pochi anni, da quando la ricerca ha potuto riprendere, gli scienziati hanno scoperto un'ampia gamma di risultati positivi dalle implicazioni molto profonde. Queste implicazioni includono il trattamento di condizioni patologiche come il DSPT, l'emicrania a grappolo e, addirittura, la possibilità di curare danni cerebrali.

Abbiamo appena cominciato a grattare la superficie. Finché i governi di tutto il mondo non rivedranno le proprie posizioni, il futuro delle terapie fondate sulle sostanze psichedeliche non è molto luminoso, anzi.

 

         
  Josh  

Scritto da: Josh
Redattore, psiconauta e "aficionado" della Cannabis, Josh è l'esperto di casa a Zamnesia. Trascorre le sue giornate immerso nella campagna, andando alla scoperta delle nascoste doti psichedeliche della natura.

 
 
      Scopri i nostri scrittori