Studio: La Cannabis riduce la violenza domestica

Published :
Categories : BlogCannabis

Studio: La Cannabis riduce la violenza domestica

La violenza domestica viene spesso associata al consumo di droghe, ma la Cannabis va contro tendenza.

Esistono numerosi studi che dimostrano come la Cannabis sia in grado di ridurre la tendenza alla violenza, soprattutto se paragonata ad altre sostanze, come l'alcool, e per quanto riguarda il rapporto fra la Cannabis e la violenza in senso lato. Inoltre uno studio recente ha analizzato gli effetti della Cannabis in relazione agli abusi domestici: forse non vi immaginereste che è stato scoperto che fumare erba riduce le possibilità di abusi all'interno di una coppia.

Un'occhiata ai dati

Sebbene sia stato pubblicato solo in tempi recenti, lo studio in questione è il risultato di ricerche di lunga data. A partire dal 1996, i ricercatori hanno tenuto sotto osservazione, raccogliendo una moltitudine di informazioni e dati, 634 coppie sposate da oltre 9 anni. In questo periodo di tempo, ciascuna coppia ha dovuto compilare con regolarità questionari riguardanti una miriade di argomenti inerenti le proprie esistenze. Fornendo informazioni anche quando facevano consumo di alcool o in determinate condizioni dai fattori variabili: i risultati hanno mostrato una significativa correlazione tra il consumo di marijuana e i bassi livelli di violenza domestica.

Ciò che rende questa ricerca di notevole importanza è il fatto che si tratta di uno dei primi studi condotti su un lungo periodo di tempo. La maggior parte delle ricerche rivolte ad indagare la relazione fra la Cannabis e la violenza domestica è basata su dati relativi a periodi di tempo molto più brevi, e pertanto meno rappresentativi. Il fatto che questo studio si riferisca ad un periodo tanto lungo aggiunge credibilità ai risultati ottenuti.

Alcool e violenza domestica: la relazione

A seconda del tipo di studio e del Paese cui ci si riferisce, una percentuale compresa fra il 50% e il 70% di incidenti legati agli abusi tra le mura domestiche può essere ricondotta al consumo di alcool. Basti pensare agli innumerevoli casi di individui abitualmente violenti quando sono sotto effetto degli alcolici e che vengono descritti, invece, come persone normali e non violente quando sono sobrie. Il consumo di alcool come causa diretta della violenza viene spesso sottovalutato o ricondotto ad altre cause scatenanti e latenti, come una reazione ad una situazione economica difficile o il frutto della mente di una persona instabile dal punto di vista psicologico. Tuttavia, stando anche alle considerazioni dell'Organizzazione Mondiale della Sanità, esiste una relazione diretta ed evidente tra un consumo pesante di alcolici e la ridotta capacità dell'individuo a tenere sotto controllo i propri impulsi violenti, soprattutto in caso di conflitti relazionali. In questo modo si crea un circolo vizioso, laddove il consumo pesante di alcool lascia emergere altri tipi di problemi più nascosti e, allo stesso tempo, aumenta il rischio di violenza all'interno delle relazioni umane.

comments powered by Disqus