Studio: L'Erba Legale non Aumenta il Consumo fra i Giovani

Pubblicato :
Categorie : BlogCannabis

Studio: L'Erba Legale non Aumenta il Consumo fra i Giovani

Il consumo di Cannabis fra minorenni è un argomento molto dibattuto e preoccupa i governi di tutto il mondo. Per fortuna la legalizzazione della Cannabis non sembrerebbe peggiorare le cose.

Una delle più grandi preoccupazioni di chi è favorevole al proibizionismo della Cannabis, ed uno dei principali argomenti usati contro chi ne sostiene la legalizzazione, è che la Cannabis legale, anche quanto usata per scopi terapeutici, aumenti il consumo fra gli adolescenti. Qualcuno, però, ha dimostrato che il consumo di Cannabis fra i più giovani è in calo proprio laddove l'erba è stata legalizzata.

Un gruppo di ricercatori della Columbia University di New York ha deciso di dire la propria sull'argomento, raccogliendo i dati federali relativi al consumo di marijuana fra gli adolescenti di età compresa fra i 12 e i 17 anni, in quei Paesi degli Stati Uniti dove la marijuana terapeutica è legale, raccolti fra il 2002 e il 2011.

Hanno così rilevato che laddove la legge è stata modificata per permettere la prescrizione medica legale di marijuana terapeutica non si è riscontrato un aumento dei consumi fra i minorenni. Hanno così messo in evidenza come negli Stati dove la marijuana terapeutica è legale ci sia una tendenza generale ad un maggiore consumo tra gli adolescenti rispetto agli Stati dove rimane illegale, ma il livello di consumo è il medesimo che c'era anche prima della legalizzazione, senza che questa ne abbia determinato l'aumento

Da questo studio emerge così che "Anche se gli Stati regolamentati con le MML (Medical Marijuana Laws - Leggi sulla Marijuana Terapeutica) manifestano un consumo maggiore di marijuana fra gli adolescenti, nessun dato ufficiale, compresi quelli forniti dal NSDUH (US National Survey on Drug Use in Households - Indagine Nazionale USA sul Consumo di Droga nelle Famiglie) supporta la tesi per cui le MML siano una delle cause di tali livelli superiori di consumo". "Quando i cambiamenti a livello statale vengono tenuti nella debita considerazione e la tendenza pre-MML è stata propriamente monitorata, non esistono prove evidenti di un ulteriore aumento del consumo di marijuana fra gli adolescenti nel periodo successivo all'applicazione di tali leggi, confutando quindi la teoria secondo cui un eventuale aumento possa essere indotto proprio dalle leggi relative al consumo di marijuana terapeutica".

Tutto ciò per dimostrare, semplicemente, che le prove a favore della legalizzazione, soprattutto in campo medico, sono ogni giorno più solide. Coloro che negano un potenziale beneficio per la società avrebbero bisogno di tirare fuori la testa dalla sabbia e di cominciare a guardare avanti. Non siamo più negli anni '70, possiamo smettere di aver paura di nominare la Cannabis e non ci resta che augurarci che certe informazioni senza fondamento, oggi, perdano finalmente di significato.

 

         
  Josh  

Scritto da: Josh
Redattore, psiconauta e "aficionado" della Cannabis, Josh è l'esperto di casa a Zamnesia. Trascorre le sue giornate immerso nella campagna, andando alla scoperta delle nascoste doti psichedeliche della natura.

 
 
      Scopri i nostri scrittori