Studio: Esagerazione sui Rischi del Guidare Fusi

Pubblicato :
Categorie : BlogCannabisScienza

Studio: Esagerazione sui Rischi del Guidare Fusi

I media vi hanno convinti che gli "stoner" siano un grave pericolo sulla strada? Ancora una volta, la ricerca ha messo in luce come simili dichiarazioni siano frutto di una gigantesca esagerazione.

Andiamo subito al cuore della faccenda: non è mai una buona idea guidare un'automobile quando non si è lucidi. Il fatto è, però, che alcune persone si mettono alla guida sotto gli effetti della Cannabis, offrendo ai sostenitori del proibizionismo un motivo eclatante per dichiarare che, con la legalizzazione dell'erba, si andrebbero ad aumentare gli incidenti stradali. Eppure, se si guarda a posti come il Colorado e Washington, dove la Cannabis è stata legalizzata, questo aumento non si è ancora visto. Perché? Perché non stiamo assistendo ad un'ondata di "stoner" a minacciare le nostre strade? Dunque, secondo una ricerca recentemente pubblicata, i pericoli del mettersi alla guida fusi sono stati esageratamente ingigantiti.

Se stessimo ad ascoltare i media, guidare sotto l'influenza della Cannabis raddoppierebbe il rischio di provocare un incidente. Se fosse vero, sarebbe un argomento forte. Tuttavia, anche se raddoppiasse effettivamente il rischio di provocare un incidente, non sarebbe nulla paragonato agli effetti dell'alcool, laddove una concentrazione di alcool nel sangue dello 0,10% aumenta il rischio di incidente fino a 5 volte (500%). È importante sottolineare che, spesso, il limite consentito per legge, riguardo al consumo di alcolici quando ci si mette alla guida, si avvicina a questo livello, basti pensare all'Inghilterra, dove il limite massimo consentito dalla legge è dello 0,08%.

LA RICERCA

Una nuova ricerca getta qualche dubbio sulla convinzione di questo raddoppiamento del rischio, togliendogli peso. Si tratta di uno studio, pubblicato sulla rivista Addiction, in cui i ricercatori dichiarano che mettersi alla guida fusi aumenterebbe il rischio di incidente del 20-30%, ben lontano dal 92% tanto sostenuto. Ciò significa che guidare fusi è, sì, pericoloso e non andrebbe fatto, ma non è tanto pericoloso quanto vorrebbero farci credere, sicuramente se paragonato all'alcool. Una volta ancora, allarmismo e montature sensazionalistiche hanno prevalso sul pensiero razionale.

In origine, doveva trattarsi di una meta-analisi condotta su altri 9 studi precedenti in questo ambito. Da qui derivò il contestato 92%. Questa nuova ricerca fa esattamente la stessa cosa ma, questa volta, tiene in considerazione una serie di variabili determinanti, come età e sesso. Ecco cosa è emerso:

"Consumare Cannabis e guidare sotto i suoi effetti è un atteggiamento diffuso tra i giovani e tra i maschi, categorie sociali a più alto rischio di incidente, indipendentemente dal consumo di qualsivoglia sostanza. Le percentuali di rischio prese in esame diminuiscono notevolmente, una volta tenuti in considerazione simili fattori".

 

         
  Josh  

Scritto da: Josh
Redattore, psiconauta e "aficionado" della Cannabis, Josh è l'esperto di casa a Zamnesia. Trascorre le sue giornate immerso nella campagna, andando alla scoperta delle nascoste doti psichedeliche della natura.

 
 
      Scopri i nostri scrittori