Storia della cannabis terapeutica

Published :
Categories : BlogCannabis terapeutica

Storia della cannabis terapeutica

La canapa è la fibra più resistente a disposizione del genere umano e, contemporaneamente, la fonte di uno dei medicinali più popolari e più comunemente utilizzati: la marijuana.

La canapa è la fibra più resistente a disposizione del genere umano e, contemporaneamente, la fonte di uno dei medicinali più popolari e più comunemente utilizzati: la marijuana. Canapa e marijuana sono prodotti della stessa pianta e la storia della marijuana terapeutica risulterebbe incompleta senza alcun riferimento alla versatilità della pianta stessa.

1972, Taiwan: in un antico villaggio preistorico furono ritrovati alcuni cocci in ceramica con evidenti segni di corde in canapa. La datazione di questi reperti li fa risalire a oltre 10000 anni fa ed è la prova che si cominciò ad utilizzare canapa già nell'Età della Pietra.

2008: esperti sono in procinto di pubblicare i dati relativi ad un ritrovamento in Asia Centrale, che mostra con evidenza l'uso di canapa da parte di sciamani preistorici 27000 anni fa.

"Ma": con questa singola sillaba i Cinesi definiscono la canapa che, probabilmente, viene ritenuta la "madre" della natura. Grazie a questa ardita pianta annuale, l'industria agricola cinese si è, probabilmente, sviluppata prima delle civiltà di cacciatori e raccoglitori, perché avevano a disposizione una fonte di cibo nonché una fibra tessile duratura. Oltre a questi usi terapeutici e tessili, è dimostrato che fu la seconda o terza fonte alimentare più importante nell'agricoltura cinese, per millenni: i semi di canapa sono ricchi di proteine, vitamina B e amminoacidi.

Ritrovata in resti egizi databili oltre il 1600 a.C., risulta evidente che la canapa sia stata storicamente applicata ad uso terapeutico e scavi in siti ebraici dimostrano che la marijuana veniva utilizzata, per aiutare durante il parto, un centinaio di anni prima della nascita di Cristo. "Ma" è stata il contrafforte della cultura cinese dall'antichità fino ai giorni nostri.

Clicca qui per il seguito del racconto

comments powered by Disqus