Splendide fotografie di droghe esposte sotto una luce 'negativa'

Published :
Categories : Arte & CulturaBlog

Splendide fotografie di droghe esposte sotto una luce 'negativa'

L'artista tedesca Sarah Schoenfeld ci insegna a vedere le droghe sotto una luce più creativa, per mezzo della fotografia.

Molte delle più famose e sorprendenti opere d'arte esistenti sono attribuibili, o quasi, all'uso di droghe. Ciò potrebbe essere presa come una considerazione piuttosto azzardata e sfacciata, ma è comunque un dato di fatto. Come avevano fatto in precedenza i suoi predecessori artistici, l'artista tedesca Sarah Schoenfeld si è servita della sua vena creativa per rendere onore a questa corrente artistica indotta dalle droghe (e, aggiungerei, di grande effetto). Il suo ultimo lavoro (una serie fotografica) riesce apparentemente a ridefinire visualmente lo squilibrio fisiologico e psicologico delle sostanze stupefacenti sull'organismo.

Cogliendo il loro lato più artistico, e nel modo più diretto che ci si possa immaginare, Schoenfeld si è procurata alcune droghe (nella loro forma liquida, sia legali che illegali) e le ha riversate su porzioni di pellicola negativa. Ogni droga ha interagito in modo diverso con la superficie della pellicola, proprio come le sostanze chimiche contenute nelle droghe agiscono sull'essere umano. Ripercorrendo questo processo più volte, ha utilizzato decine e decine di droghe, tutte quelle di cui è riuscita a rifornirsi. Le forme ed i colori apparsi sulla superficie delle pellicole hanno rivelato caratteristiche uniche, a dimostrazione della complessità di ciascuna droga. Successivamente, ha sviluppato tutti questi frammenti su carta fotografica, rivelando la loro più pittoresca vivacità, come se si trattasse di universi del tutto singolari.

Questa straordinaria ed indimenticabile collezione d'arte esposta da Sarah è stata battezzata "All You Can Feel" (Tutto ciò che puoi sentire), dove troviamo una variopinta miscela di droghe, dal Valium all'MDMA, dai cristalli di metanfetamina all'LSD (una festa visivamente molto pittoresca). Per poter raggiungere questo straordinario effetto visivo, sono stati necessari alcuni giorni d'attesa, nei quali è stato dato tempo alla reazione chimica indotta dalle droghe di agire sulla pellicola. In un secondo momento, sono state osservate tali reazioni chimiche al microscopio, ingrandite e, quindi, fotografate.

In un'intervista pubblicata sulla rivista online "Vice", Sarah ha svelato i trucchi che si celano dietro questa folle e splendida tecnica fotografica. Leggi l'intervista qui di seguito.

 

MDMA

MDMA

 

Ketamine

Ketamine

 

LSD

LSD

 

Speed & Mephedrone

Speed & Mephedrone

 

Caffeine

Caffeine

 

Speed

Speed

 

Valium

Valium

 

Dopamine

Dopamine

comments powered by Disqus