Siete In Grado Di Determinare Il sesso Dei Semi Di Cannabis?

Pubblicato :
Categorie : BlogCannabisColtivare Cannabis

Siete In Grado Di Determinare Il sesso Dei Semi Di Cannabis?

Per coloro che non usano semi femminizzati, essere in grado di distinguere il sesso di un seme di Cannabis con un solo sguardo potrebbe essere una dote piuttosto utile. Ma è realmente possibile?

Se siete un veterano della comunità cannabica, o se passate parecchio del vostro tempo a leggere a proposito di Cannabis, potreste aver già sentito parlare della possibilità di distinguere il sesso del seme di Cannabis semplicemente osservandolo. Esiste addirittura un grafico che spiegherebbe le differenze fisiche tra un seme maschio ed uno femmina.

Bene, lasciateci dire una cosa, adesso: si tratta solamente di una montagna di stronzate. Non esiste modo per distinguere tra seme di Cannabis maschio e femmina semplicemente osservandoli. Infatti, è ampiamente riconosciuto che il sesso di una pianta di Cannabis non è determinabile fino ad un paio di settimane dopo la fioritura. Anche un seme femminizzato, appositamente incrociato per offrire il 99,9% di possibilità di coltivare una pianta femmina, potrebbe tramutarsi in una pianta maschio o ermafrodita, se sottoposto ad una certa dose di stress durante la crescita. Si tratta di una preoccupazione piuttosto remota per i coltivatori di femminizzate, dal momento che fanno normalmente attenzione a non sottoporre le proprie piante a stress tali da portare a risultati tanto estremi, ma sarebbe possibile.

Pensateci. Per quale motivo i ricercatori di tutto il mondo farebbero ogni sforzo possibile per riuscire a produrre semi femminizzati di Cannabis, se potessero semplicemente dare un'occhiata a dei semi regolari per determinarne le generalità? Non si tratta di un complotto né di un segreto commerciale ben tenuto.

DETERMINARE IL SESSO DELLA VOSTRA CANNABIS PRIMA CHE DIVENTI UN PROBLEMA

Mentre essere in grado di determinare il sesso di un seme di Cannabis semplicemente osservandolo è un mito, essere in grado di vedere il sesso della vostra Cannabis precocemente non lo è.

Normalmente, occorre aspettare finché le piante di Cannabis non abbiano completato la fase vegetativa e non siano entrate in quella della fioritura. A quel punto dovrete osservare con occhio di falco ogni minimo segnale riconducibile al sesso, e rimuovere i maschi il prima possibile. Si tratta di un momento molto delicato, perché lasciandoli troppo a lungo si aumenta il rischio di impollinazione, con la conseguente inseminazione delle vostre cime. A meno che non siate voi stessi dei ricercatori, si tratta di una probabilità che vorrete evitare.

Se non volete correre il rischio, sappiate che distinguere precocemente il sesso della vostra Cannabis è piuttosto semplice, e non provoca stress. L'operazione, fondamentalmente, consiste nel porre un sacco nero su una piccola porzione di pianta durante la sua fase vegetativa, per forzare una pre-fioritura, prima che sia impossibile tornare indietro. In questo modo avrete una chiara idea del sesso della vostra pianta, senza inutili preoccupazioni, perdite di tempo o spreco di forze ed energie. Potete leggere una spiegazione più dettagliata su come attuare questa operazione sul post dedicato sul nostro blog.

Non poter determinare il sesso di un seme con un solo sguardo è una triste realtà. Se pensate di esserne capaci, allora siete delle persone fortunate. Nient'altro. Tuttavia, fortunatamente, la nostra spiegazione delle misure che potete prendere per determinare il sesso delle vostre piante di Cannabis vi sarà d'aiuto per mantenere la vostra Grow Room libera dai maschi per gli anni a venire!

top semi de femminizzati