Sfatiamo I Falsi Miti Sull'Ayahuasca!

Pubblicato :
Categorie : BlogErbe e SemiSostanze psichedeliche

Cosa Aspettarsi Da Un Ritiro Di Ayahuasca


Analizziamo tutti i luoghi comuni che circondano l'enigmatica bevanda del Sud America: l'Ayahuasca. Leggete qui per scoprire le verità su questo misterioso drink, e per sfatare i falsi miti su di esso.

L'ayahuasca è una bevanda misteriosa e psichedelica. Intorno ad essa sono nate tantissime leggende e luoghi comuni. L'esperienza mistica prodotta dall'ayahuasca è talmente complessa, che è molto difficile descriverla a qualcuno che non l'ha mai provata. Proprio per questo le informazioni vengono fraintese, e nascono delle convinzioni errate. Analizziamo nel dettaglio questi luoghi comuni, uno per uno, e scopriamo se alcuni di essi possono essere sfatati!

Video: Sfatiamo I Falsi Miti Sull'Ayahuasca!

L'AYAHUASCA È UN RIMEDIO COMPLETO PER LA SALUTE FISICA

Finora non esistono prove concrete a dimostrazione che l'ayahuasca sia in grado di alleviare mal di schiena o emicrania. Tuttavia, questa bevanda sembra essere efficace in caso di disturbi psicologici. Un articolo del 2017 dichiarava che chi aveva consumato ayahuasca nell'anno precedente mostrava un tasso di benessere più elevato, rispetto ai gruppi di persone che avevano ingerito LSD o che non avevano consumato nessuna sostanza psichedelica. Gli utilizzatori di ayahuasca avevano anche meno problemi di abuso di alcolici rispetto a chi consumava LSD.

Ciò dimostra che l'ayahuasca può essere impiegata a livello terapeutico. L'autore principale della ricerca, Will Lawn, ha dichiarato: "Queste scoperte rafforzano l'opinione che l'ayahuasca possa essere una sostanza importante ed efficace nel trattamento della depressione e dell'abuso di alcol." Ha poi continuato affermando che "...la nostra ricerca offre un'ulteriore prova che questa bevanda può costituire un trattamento sicuro e valido".

Forse l'ayahuasca non è una panacea completa per tutti i mali fisici. Di certo però può avere effetti positivi sulla psiche. Purtroppo, la scienza per il momento non è ancora riuscita a scoprire tutte le potenzialità di questa sostanza. Bisogna ancora capire qual è il dosaggio ideale e il miglior metodo di preparazione, ma la ricerca sta compiendo grossi passi in avanti nella giusta direzione.

L'Ayahuasca È Un Rimedio Completo Per La Salute Fisica

IL FUTURO DELL'AYAHUASCA È IN PERICOLO

In questo caso, la risposta in breve è no. L'ayahuasca non rischia l'estinzione, almeno nell'immediato futuro. Ma cerchiamo di capire perché è nata questa convinzione. Quando la popolarità della bevanda è aumentata, la Banisteriopsis caapi (l'ingrediente vegetale principale dell'ayahuasca) non è stata più raccolta in natura, ma ha iniziato ad essere coltivata in modo controllato. Andare alla ricerca di questa pianta selvatica nel suo habitat naturale comporta una gran perdita di tempo e non è un metodo molto efficiente. Inoltre, gli esemplari allo stato brado non sono sufficientemente robusti per soddisfare le richieste di un settore in continua espansione. È per questo motivo che sono emersi timori riguardo la scarsità della materia prima e il relativo aumento di prezzo.

Per far fronte all'elevata richiesta di questa risorsa, sono sorte delle piantagioni per abbassare i costi, rendere più agevole la reperibilità, e secondo i responsabili, aumentare la sostenibilità. A quanto pare, le piante che crescono spontanee nella foresta amazzonica hanno una natura molto competitiva. Piantare la Banisteriopsis caapi in questo habitat sarebbe controproducente, poiché la pianta molto probabilmente non riuscirebbe a ricevere luce a sufficienza per sopravvivere. È proprio qui che entra in gioco l'idea della piantagione come alternativa sostenibile. Il dibattito è ancora in pieno svolgimento, tuttavia possiamo dichiarare con sicurezza che l'ayahuasca sarà ancora pienamente disponibile nel prossimo futuro.

Banisteriopsis caapi
Banisteriopsis Caapi

LA DMT VIENE PRODOTTA ALLA NASCITA E ALLA MORTE

Questa teoria è stata resa famosa dal libro di Rick Strassman,'The Spirit Molecule'. Secondo tale ipotesi, una ghiandola del corpo umano produrrebbe DMT (Dimetiltriptammina) alla nascita e alla morte dell'individuo. Strassman ha svolto ricerche approfondite sulla DMT, tra cui uno studio durato 5 anni che ha coinvolto più di 60 persone. Ma, nonostante tutte le sue indagini, la teoria che l'essere umano produca DMT alla nascita e al momento della morte, è rimasta, appunto, solo una teoria.

Nel 2013, un articolo accademico della Cottonwood Research Foundation ha individuato la DMT nella ghiandola pineale dei roditori. Questa ghiandola è associata ai sogni e ai ritmi del sonno. Per questo è stata collegata all'ipotesi di Strassman. Ma tale supposizione deve ancora essere confermata.

DMT

L'AYAHUASCA PUÒ ESSERE LETALE

L'ayahuasca genera un'esperienza molto intensa. Tuttavia, non sono stati riportati casi di morte direttamente collegati all'assunzione di ayahuasca. Ad ogni modo, la crescente popolarità di questa bevanda ha favorito l'apparizione di numerose contraffazioni e imitazioni. Alcune persone sono morte dopo aver consumato questi intrugli, ma solo perché avevano assunto altre sostanze chimiche pericolose o tossiche. Chi non ha le giuste competenze spesso tenta di preparare questa bevanda con risultati catastrofici.

Dovete essere sicuri al 100% riguardo la provenienza di tutti gli ingredienti, e affidarvi sempre ad una persona esperta nella preparazione dell'ayahuasca. Se volete consumare ayahuasca, dovreste anche stare attenti alla vostra alimentazione. Di certo una dieta adeguata renderà l'esperienza più piacevole e sicura. Vi consigliamo di dare un'occhiata alla Dieta Ayahuasca IMAO. Abbiamo un ottimo articolo che vi aiuterà a capire i cibi da assumere e le droghe da evitare.

L'Ayahuasca Può Essere Letale

NOTIZIA CORRELATA
Cosa Sono Gli Inibitori Delle MAO, E Per Cosa Li Si Usa?

Gli inibitori delle monoamino-ossidasi si sono trasformati nel corso degli anni, creando la suprema esperienza astrale per gli psiconauti.

L'USO DELL'AYAHUASCA È UNA TRADIZIONE ANTICA

I documenti storici narrano del contatto umano con l'ayahuasca solo dopo il 1860. Questa pianta viene menzionata per la prima volta sui diari di viaggio dei Gesuiti nelle giungle di Perù e Brasile.
È molto probabile che la bevanda sia stata consumata anche in epoche precedenti, ma in mancanza di prove, questa resta una semplice congettura. Nelle culture antiche le erbe medicinali erano molto popolari. Si può dunque presumere che l'uso dell'ayahuasca sia antecedente ai resoconti degli occidentali.

L'Uso Dell'Ayahuasca È Una Tradizione Antica

L'AYAHUASCA CREA DIPENDENZA

Se vi è capitato di fare un trip con l'ayahuasca, saprete già che questa esperienza può difficilmente creare dipendenza. Le sensazioni, sia positive che negative, vengono amplificate. Si verifica inoltre una profonda depurazione spirituale, accompagnata da forti conati di vomito. José Carlos Bouso, un pioniere della neuro-imaging con l'ayahuasca, afferma che la sostanza non crei dipendenza. Egli dichiara: "Abbiamo svolto una ricerca in Brasile, e non abbiamo trovato alcun indizio di dipendenza o sindrome di astinenza tra i consumatori abituali".

Dunque l'ayahuasca non crea dipendenza. Anzi, potrebbe persino contribuire a curare l'assuefazione verso altre sostanze. Capovolgendo il mondo e la realtà così come la conosciamo, l'ayahuasca offre un punto di vista completamente nuovo nei confronti dei pensieri e sentimenti più inconsci. Con l'aiuto di un professionista, l'esperienza con l'ayahuasca può aiutare molte persone a compiere progressi per guarire dalla dipendenza.

Banisteriopsis caapi

Vedere il Prodotto

UN VERO SCIAMANO SI RICONOSCE DALL'ASPETTO

Questo è ovviamente un luogo comune. Non giudicate un libro dalla copertina, né negativamente né positivamente. Non vi fidate di una persona che dichiara di essere uno sciamano soltanto per la sua etnia o per il modo in cui è vestito. Informatevi e fate ricerche approfondite per trovare la persona più competente. Se potete, cercate di ottenere delle referenze da persone affidabili. Consultate i forum online per avere opinioni reali, e non soltanto semplici notizie dal web. Chi ha vissuto l'esperienza in prima persona potrà fornire le informazioni più preziose.

Un Vero Sciamano Si Riconosce Dall'Aspetto

L'AYAHUASCA È ILLEGALE

Questa bevanda curativa è realizzata prevalentemente con due piante: Banisteriopsis caapi e Psychotria viridis. Quest'ultima contiene la sostanza psicoattiva DMT. In molti Paesi del mondo la DMT è regolamentato da leggi molto restrittive. Pur non essendo letale, la DMT produce effetti psichedelici intensi. Non comprendendo pienamente tali effetti, i governi hanno deciso di dichiararla illegale, per evitare danni alla salute pubblica.

Negli Stati Uniti, è consentito possedere piante contenenti DMT. Tuttavia, è illegale usarle per preparare l'ayahuasca. La normativa è differente da nazione a nazione, pertanto informatevi sulla legge in vigore nel vostro Stato. Reperite più informazioni che potete prima di prendere una decisione così importante.

Psychotria Viridis

Vedere il Prodotto

NOTIZIA CORRELATA
Top 10 Leggende E Fatti A Proposito Della Marijuana

La marijuana è una droga troppo spesso incompresa. Esiste ancora troppa disinformazione intorno a lei, così come un sacco di ipotesi non...

Francisco

Scritto da: Francisco
Francisco è uno scrittore e fotografo di 20 anni. La sua passione per la cannabis lo ha spinto ad operare in questo settore a livello professionale. Con l'obiettivo di attenuare i pregiudizi che circondano i consumatori di marijuana, Francisco scrive articoli costruttivi e progressisti.

Scopri i nostri scrittori

Relativi Prodotti