Russell Brand è stato eletto come il quarto pensatore più in

Pubblicato :
Categorie : Blog

Russell Brand è stato eletto come il quarto pensatore più in

Russell Brand, uno dei più accesi sostenitori per la riforma politica sulle droghe a livello mondiale, è stato votato dalla rivista Prospect come il quarto pensatore più influente sulla faccia della t

Considerato da molti come una persona capace di scaturire sia sentimenti di ira che di adorazione, Russell Brand ha da sempre attirato l'attenzione dei media. Soprattutto nel Regno Unito, dove la gente tende o ad amarlo o ad odiarlo. È, quindi, una grande e piacevole notizia sapere che è stato di recente eletto come uno dei più influenti pensatori a livello globale, insieme ad economisiti, autori ed altri attivisti.

PER QUALE MOTIVO DOVREBBE ESSERE COSÌ SIGNIFICATIVO

Potreste pensare che si tratti solamente di uno dei tanti "colpi di scena mediatici", ma si tratta invece di una possibile svolta nei futuri eventi a venire. Russell Brand è un fautore del cambiamento, da anni sostenitore dei sani principi di libertà ed equità all'interno della società moderna. Tra questi troviamo anche il consumo di droghe e l'abolizione delle pene che castigano il loro uso, due aspetti che sono sempre andati di pari passo. Quest'ultimo aspetto vuole principalmente rimettere in discussione le sostanze psichedeliche, in grado di aiutarci a comprendere meglio noi stessi, oltre ad offrirci un rimedio potenzialmente efficace in campo medicinale. Si tratta di un nuovo modo di pensare su larga scala, che potrebbe influenzare importanti cambiamenti nella vita moderna di ognuno di noi. È per questa ragione che gran parte di queste sostanze viene proibita, per impedire possibili cambiamenti all'interno della società.

Fortunatamente, le motivazioni su cui si appoggiano i governi, in difesa dell'illegalità di sostanze psichedeliche potenzialmente pericolose in quanto capaci di aprire la mente, sono infondate. Grazie a sostenitori come Russell Brand, che hanno messo in evidenza argomentazioni logiche e chiare, scientificamente provate, abbiamo finalmente la possibilità di contrastare questa obsoleta mentalità (che per così tanti anni non ha permesso all'umanità di progredire in questa direzione). Il fatto che sia stato votato come uno dei più influenti pensatori dell'anno significa che il suo messaggio sta ricevendo importanti riconoscimenti a livello mondiale. Che siate d'accordo con le sue considerazioni o meno, bisogna riconoscere che le sue idee sono illuminanti e stimolano il dibattito razionale. Il mondo sta cambiando. Non è più questione di "se" ma di "quando".