Blog
Come Risparmiare Sulla Cannabis
7 min

Come Risparmiare Sulla Cannabis Senza Fumarne Di Meno

7 min
How To News

L'uso regolare di marijuana può essere un vero dramma per il vostro portafoglio. Fortunatamente, esistono alcune strategie che possono ridurre i soldi spesi in erba. Autoprodursi la propria erba, ingerire alimenti a base di cannabis e sostituire il fumo con la vaporizzazione può aiutarvi a risparmiare denaro faticosamente guadagnato.

La verità è che il consumo regolare di marijuana può diventare un'abitudine piuttosto costosa. La maggior parte dei fumatori abituali reagisce alle proprie ristrettezze finanziarie riducendo semplicemente le quantità d'erba da fumare. Tuttavia, non dovete necessariamente rinunciare alla vostra marijuana preferita per risparmiare denaro. Con un po' di creatività, scoprirete che esistono molti altri modi per risparmiare sulla marijuana, pur continuando a farne uso tutte le volte che vorrete.

Ci sono numerosi trucchi per allungare la vita di una scorta d'erba, come rollare canne con un po' più di tabacco e comprare erba con un maggiore contenuto di THC. Tuttavia, se siete disposti a sforzarvi un po' di più verrete profumatamente ricompensati. Qui di seguito vi riportiamo alcune strategie che potete adottare per risparmiare soldi sull'erba, senza dover ridurre o interrompere il consumo.

AUTOPRODURSI LA PROPRIA MARIJUANA

Autoprodursi La Propria Marijuana

Uno dei modi migliori per risparmiare sull'erba è l'autoproduzione. Coltivarsi la propria marijuana è alquanto conveniente rispetto al costante approvvigionamento da un fornitore o rivenditore. Quando si tratta di coltivare, esistono una serie di opzioni per adattarsi al proprio budget e alla propria situazione. Se da una parte le coltivazioni commerciali sono incredibilmente sofisticate, dall'altra la coltivazione per uso personale non vi obbliga a svuotare il conto in banca o a dedicare diverse ore al giorno al suo funzionamento. Un semplice impianto, come un armadio per la coltivazione o un ripostiglio riadattato, può produrre una quantità di cannabis più che sufficiente per l'uso personale.

Uno dei principali vantaggi della coltivazione della marijuana è la possibilità di sfruttare tutte le parti della pianta. I rami e le foglie possono essere riutilizzati per fare una vasta gamma di prodotti, con e senza effetti psicoattivi.

VANTAGGI SUPPLEMENTARI: USARE GLI SCARTI DEL TRIMMING (RAMI/FOGLIE)

Molti coltivatori esordienti rimangono sorpresi dalla quantità di sottoprodotti che avanzano dopo il taglio e l'essiccazione delle cime. Rami e foglie sono spesso considerati un materiale di scarto, ma possono invece essere usati per produrre una varietà di prodotti alla marijuana utili e benefici. Che si tratti di prodotti psicoattivi, come le capsule di THC o l'alcol alla cannabis, o di prodotti ad uso terapeutico come le creme topiche, i rami e le foglie delle piante di cannabis possono risultare una risorsa preziosa quanto le cime. Ecco alcune idee che possono aiutarvi ad ottenere il massimo dalle vostre piante di cannabis.

NOTIZIA CORRELATA
Steli Della Cannabis: Non Buttateli Via!

Se coltivate marijuana conoscerete bene la sensazione: Magari al momento del raccolto si ottengono gemme in abbondanza, ma tagliando le...

  • MACERARE LA CANNABIS CON ALCOL

Macerare La Cannabis Con Alcol

L'alcol infuso con marijuana è molto facile da preparare e molto divertente da consumare. La cannabis può essere macerata in alcol ad alta gradazione per uso alimentare, come ad esempio vodka o distillati di cereali (Everclear). Lasciate macerare l'erba per una settimana in un luogo fresco e buio, agitando e mescolando ogni giorno. Più a lungo la lascerete macerare e più THC verrà rilasciato nell'alcol. Non dimenticatevi di colare la miscela attraverso un filtro prima di berla, in modo da evitare di bere anche rami e foglie!

  • PRODURRE BUBBLE HASH DAGLI SCARTI DEL TRIMMING

Il Bubble Hash è una versione di marijuana più potente e concentrata, che viene spesso prodotta in piccoli dadini o palline. Questo delizioso concentrato è un vero piacere da fumare e vaporizzare. Si produce centrifugando energicamente in acqua e ghiaccio i rami e le foglie scartate nel trimming. L'acqua viene quindi filtrata attraverso una serie di filtri di diversa misura, dove viene trattenuto il Bubble Hash, che viene poi fatto asciugare e fumato.

Bubbleator

Vedere Bubbleator B-Quick

  • FARE IL CANNABURRO CON I RAMI

Grazie alla sua potenza e praticità, il burro alla cannabis è l'ingrediente attivo di molti edibili venduti in commercio. È un ingrediente versatile, che può essere usato in diverse ricette da cucinare al forno. Per fare il burro alla cannabis, dovete semplicemente macinare i rami, versarli in un pentolino con il burro e lasciare sobbollire il tutto per circa 45 minuti.

  • PREPARARE POMATE DI CANNABIS AD USO TOPICO

Preparare Pomate Di Cannabis Ad Uso Topico

I prodotti topici a base di marijuana stanno guadagnando il favore dell'opinione pubblica grazie alla loro capacità di lenire diversi tipi di disturbi cutanei. Le pomate ad uso topico vengono assorbite attraverso i recettori di cannabinoidi della pelle, consentendo ai principi attivi di agire localmente, ma senza produrre alcun effetto psicoattivo. Le creme e le pomate topiche sono spesso usate per problemi cutanei, come infiammazioni, acne, vesciche e psoriasi. Su internet potete trovare numerose ricette, facili e fai-da-te, per convertire gli scarti del trimming in una soluzione per uso topico.

  • FARE OLIO DI CANNABIS DALLE FOGLIE

Il THC è un composto solubile in olio, il che significa che può essere estratto dalla pianta e mescolato con un olio vettore. La cannabis può essere macerata in diversi tipi d'olio, come quello di cocco e d'oliva. Questi oli possono essere poi consumati da soli, dosati in capsule o mescolati in ricette come sostituti di olio o burro.

NOTIZIA CORRELATA
Top 10: Ricette alla Cannabis

Oggi, molte persone usano marijuana per i più svariati scopi. Per amore dell'erba ma anche per sfruttare gli eccezionali benefici che...

  • VAPORIZZARE LE FOGLIOLINE RESINOSE SCARTATE NEL TRIMMING

Vaporizzare Le Foglioline Resinose Scartate Nel Trimming

Le foglie resinose asportate durante la manicure delle cime hanno un contenuto di THC nettamente inferiore rispetto alle infiorescenze. Tuttavia, ciò non significa che siano completamente prive di effetti. Dovrete solo fumarne o vaporizzarne maggiori quantità per sentire qualcosa. Assicuratevi di essiccarle e macinarle prima di vaporizzarle o fumarle.

  • USARE LE FOGLIOLINE DEL TRIMMING PER FARE CAPSULE DI THC

capsule di THC

Le foglioline resinose scartate durante il trimming possono essere trasformate in olio da inserire in capsule, offrendo un metodo di dosaggio pratico e discreto. In genere, sono inodori e possono essere facilmente trasportate e consumate senza destare sospetti. Le capsule possono anche essere fatte con cime macinate e decarbossilate.

EDIBILI

Edibili

Gli edibili sono una fantastica alternativa al fumo di cannabis. Vi aiuteranno ad allungare la vita delle vostre scorte d'erba, ottenendo effetti molto più forti di quelli che potreste raggiungere fumando. In media, gli effetti di un edibile durano tra le 4 e le 6 ore, talvolta anche di più. In confronto, fumare marijuana provoca effetti che durano solo 2 o 3 ore. Inoltre, la maggior parte delle persone percepiscono gli effetti della cannabis ingerita già a quantità ridottissime. È sufficiente un quarto di grammo di erba di qualità media per provocare a gran parte della gente un viaggio di lunga durata.

Ingerire un alimento a base di cannabis è uno dei metodi più salutari per sballarsi. A parte le calorie, gli inconvenienti nell'ingerire un edibile sono quasi inesistenti. E la cosa ancora più importante è che i vostri polmoni non verranno danneggiati dalle tossine e dagli agenti cancerogeni del fumo.

Gli edibili sono deliziosi, versatili e discreti. La trasformazione dell'erba in burro o olio offre molta flessibilità e praticità. L'olio e il burro alla cannabis possono essere aggiunti nelle ricette più diverse, ma possono essere anche mangiati da soli.

ACQUISTARE IN GRANDI QUANTITÀ

Uno dei metodi più semplici per risparmiare sulla marijuana è quello di comprarne di più in una volta sola. Spacciatori e rivenditori sono soliti concedere sconti ai clienti che acquistano grandi quantità d'erba. La vendita all'ingrosso consente infatti ai distributori di svuotare più rapidamente gli scaffali, riducendo i costi di stoccaggio ed aumentando la produzione. I dispensari preferiscono sbarazzarsi di 28 grammi alla volta, piuttosto di dover seguire il laborioso processo di vendita di 1 grammo, venduto 28 volte. Potete approfittarne ed acquistare all'ingrosso la vostra cannabis, riducendo così il prezzo al grammo.

Al momento di acquistare una grande quantità d'erba, ricordatevi che la corretta conservazione è essenziale per mantenere la freschezza e la potenza della marijuana. Assicuratevi di conservare le vostre cime in un contenitore ermetico, riposto in un luogo buio e fresco. L'umidità dev'essere tenuta sotto stretto controllo: quand'è troppo alta può innescare la formazione di muffa, mentre quand'è troppo bassa può disidratare le cime con il passare del tempo.

CONSIDERARE L'USO DI UN VAPORIZZATORE

Considerare L'Uso Di Un Vaporizzatore

I vaporizzatori sono incredibilmente efficaci per assumere cannabis. Con questi dispositivi consumerete solo una frazione dell'erba che siete soliti usare per raggiungere lo sballo. Il principale svantaggio dei vaporizzatori è il loro prezzo. La maggior parte sono piuttosto costosi, soprattutto quelli di alta qualità. Tuttavia, i soldi che risparmierete sull'erba ammortizzeranno nel lungo periodo la spesa del vaporizzatore. Inoltre, a differenza dell'erba fumata, la cannabis già vaporizzata può essere riciclata per altri usi.

ULTERIORI VANTAGGI NEL RIUTILIZZARE L'ERBA VAPORIZZATA

Molte persone si limitano a buttare l'erba vaporizzata una volta raggiunto lo sballo. Tuttavia, la marijuana vaporizzata può trovare ancora altri interessanti usi.

Un modo per sfruttare al massimo le cime già vaporizzate è trasformarle in un edibile. Gli alimenti a base di erba vaporizzata sono molto pratici da fare perché la vaporizzazione ha già decarbossilato l'erba. Ciò significa che i residui di THC trattenuti nell'erba vaporizzata sono già attivi. Perciò non è più necessario passare in forno l'erba vaporizzata prima di usarla in un edibile. La cannabis vaporizzata e decarbossilata può essere usata nella sua forma grezza o macinata e aggiunta in altri alimenti e bevande. Inoltre, può essere anche inserita in capsule per un dosaggio più preciso e pratico.

Con qualche sforzo in più, potete trasformare la vostra erba vaporizzata in olio e burro di cannabis. Ciò vi consentirà di preparare edibili privi di sapori di erba vaporizzata o di qualsiasi altro materiale vegetale. Il procedimento potrebbe sembrarvi complicato, ma in realtà è sorprendentemente semplice. Oltre all'erba e all'olio/burro, dovrete solo procurarvi una padella, un forno e un bastoncino.

Infine, la cannabis già vaporizzata può essere semplicemente fumata come se fosse marijuana fresca. Tenete però presente che le vostre cime vaporizzate saranno significativamente meno potenti delle infiorescenze fresche. È per questo che molte persone preferiscono fumarle in un bong mescolate con marijuana fresca. In questo modo, potrete sballarvi risparmiando nel frattempo qualche prezioso euro.

NOTIZIA CORRELATA
La Guida Definitiva Alle Temperature Di Vaporizzazione

Sebbene la vaporizzazione non sia fantascienza, spesso può risultare difficile conoscere tutte le diverse temperature da usare per i vari...

ROLLARE CORRETTAMENTE LE CANNE

Rollare Correttamente Le Canne

Tutti i fumatori abituali dovrebbero sforzarsi per imparare a rollare meglio le canne ed accenderle correttamente. Solo così potrete sfruttare al meglio le vostre canne, evitando gli sprechi.

Per apprezzare tutto ciò che ha da offrire, una buona canna deve bruciare lentamente e in modo uniforme. In questo caso, l'importante è rollare una canna con una buona forma. Per dare alla vostra cartina una maggiore flessibilità, tracciate altre due pieghe su ciascun lato della piega principale. Ciò non solo vi consentirà di pressare meglio la vostra erba mentre la rollate, ma vi darà anche la possibilità di rollare più uniformemente la canna. Inoltre, al momento di versare l'erba all'interno della cartina, assicuratevi di distribuirla uniformemente per una combustione lenta ed omogenea.

Il filtro può essere un'ottima aggiunta a qualsiasi canna. Impedirà all'erba di entrare in bocca mentre si fuma, senza sprecarne spuntandola fuori. Inoltre, i filtri rendono le canne più facili da maneggiare e da fumare.

Accendere correttamente una canna è fondamentale per ottenere un'ottima combustione. Ricordatevi di ruotare la punta della vostra canna prima di accenderla. In questo modo la cartina si sovrapporrà e brucerà più lentamente ed uniformemente sin dall'inizio. Evitate di accendere le canne in bocca, ma fatelo tra le dita, facendo girare lentamente la loro punta sulla fiamma. Una volta che sarà accesa, inspirate e lasciate che la combustione avanzi in modo naturale. Ricordatevi di non avvicinare troppo la fiamma alla canna durante l'accensione, altrimenti potreste avviare una combustione poco omogenea.

Accendini

vedere Accendini

USARE PIPE DA UN SOLO TIRO

Usare Pipe Da Un Solo Tiro

Le pipe da un solo tiro sono perfette per risparmiare marijuana, perché vi aiutano a gestire e a conservare meglio la vostra erba. Normalmente, queste pipe possono contenere solo 0,1–0,3g alla volta, a seconda delle loro dimensioni. Dovendo ricaricare dopo ogni boccata il braciere della pipa, sarete costretti a valutare se avete davvero bisogno di fumare ancora. È piuttosto difficile consumare troppa erba o sballarsi eccessivamente usando una pipa da un solo tiro.

Inoltre, l'erba contenuta in un braciere così piccolo viene aspirata subito dopo l'accensione, e non ha la possibilità di continuare a bruciare. A differenza di una canna, che invece continua a bruciare e a rilasciare fumo nell'aria, una pipa da un solo tiro produce solo la quantità di fumo necessaria per l'inalazione.

Se state cercando una pipa di questo tipo che possa aiutarvi a conservare meglio la vostra erba, prendete in considerazione il cilum da un tiro Lock-N-Load di Zamnesia, appositamente progettato per garantire la massima riservatezza ed efficienza. Questa pipa è dotata di un tappo svitabile che elimina gli odori e facilita il trasporto. Ciò la rende la migliore scelta rispetto alla maggior parte delle pipe da un solo tiro vendute in commercio.

Lock-N-Load One Hitter Chillum Pipe

Vedere Lock-N-Load

Zamnesia

Scritto da: Zamnesia
A volte, qui a Zamnesia abbiamo persone che contribuiscono al nostro blog. Provengono da svariati ambienti ed esperienze, rendendo la loro conoscenza inestimabile.

Scopri i nostri scrittori

Read more about
How To News
Cerca nelle categorie
o
Cerca