Recensione Varietà: Sour Diesel

Published :
Categories : BlogCannabisRecensioni sulle varietà

Recensione Varietà: Sour Diesel

La Sour Diesel è una nota varietà di Cannabis dalla complessa genetica e dal sapore unico, una genetica amata da molti intenditori.

La Sour Diesel, anche conosciuta come Sour D, è una di quelle particolari varietà dalla fama leggendaria avvolta nel mistero. Si pensa che l'originale genetica sia stata scoperta casualmente. Infatti, in molti sostengono che sia stata creata da una pianta di ChemDawg impollinata accidentalmente da un vicino ibrido di Skunk. È per questo motivo che l'originale genetica Sour Diesel è disponibile solo sotto forma di clone. Tuttavia, molte banche del seme e alcuni ricercatori professionisti sono riusciti con successo a reincrociare questa varietà, ottenendo versioni più stabili e forti.

Non è difficile comprendere il perchè della spiccata popolarità della Sour Diesel. La combinazione dei suoi sapori unici ed esotici, accompagnati da travolgenti e stimolanti effetti cerebrali, oltre alle proprietà rilassanti più corporee, hanno fomentato l'interesse di molti consumatori. Come suggerisce il nome stesso, gli aromi ed i sapori della Sour Diesel sono unici, specialmente ricercati per le fragranze di gasolio e Skunk. Questa miscela esplosiva si traduce in un prodotto estremamente pungente, in grado di soddisfare l'olfatto più esigente. Come accennato precedentemente, gli effetti indotti sono piuttosto forti. Il suo "high" è in grado di stimolare, motivare e accelerare i pensieri, senza però arrivare a proiettare la mente in orbite lontane. Si percepiscono sensazioni che potrebbero essere descritte come "ho ancora le facoltà per raccogliere le forze ed andare avanti", senza l'esigenza di affrontare situazioni difficili.

Sour Diesel

La Sour Diesel non agisce esclusivamente sulla mente. L'influenza della genetica Indica è particolarmente apprezzata da coloro che fanno uso di Cannabis terapeutica, soprattutto per le proprietà palliative nei confronti dei dolori cronici. È questa sua combinazione di effetti cerebrali e fisici ad averla resa tanto popolare tra i pazienti che fanno uso di Cannabis terapeutica. Alcune testimonianze evidenziano come la Sour Diesel abbia dimostrato di essere molto efficace per trattare varie forme di stress, dolori e depressione. Inoltre, risulta particolarmente utile anche per aiutare a combattere ansia, DDAI (Disturbo da Deficit di Attenzione e Iperattività), DPTS (Disturbo Post-Traumatico da Stress), disturbo bipolare e alcune forme di emicrania.

I coltivatori devono però sapere che la Sour Diesel può rivelarsi una pianta piuttosto esigente, soprattutto quando la si coltiva indoor. All'aperto predilige i climi più caldi, come le zone climatologicamente più miti della Spagna, dell'Italia e della California, dove può esprimere tutto il suo potenziale. In tali condizioni ambientali, la Sour Diesel può arrivare a raggiungere dimensioni ciclopiche, producendo raccolti eccezionali. Queste sue straordinarie qualità potrebbero rendere complicata la coltivazione indoor e una vera e propria sfida per chi dovesse avere problemi di spazio. Tuttavia, sotto mani esperte ed abili, è una pianta facilmente gestibile anche indoor, dove può offrire risultati altrettanto interessanti. È necessario prendere seriamente in considerazione gli aromi che sprigiona la Sour Diesel, soprattutto quando esiste il rischio di attirare l'attenzione di vicini curiosi!

La Sour Diesel cresce in modo esuberante, diventando una pianta slanciata che può superare anche il 1,3 metri d'altezza (questa sua crescita esplosiva si apprezza soprattutto in coltivazioni outdoor). In coltivazioni indoor, il periodo di fioritura della Sour Diesel si aggira intorno alle 10-12 settimane, mentre all'aperto è pronta per essere raccolta verso metà ottobre. Per quanto riguarda le rese produttive, la Sour Diesel è in grado di produrre fino a 450-600g/m² di cime ricche di THC e dalla qualità eccelsa. I livelli di THC variano a seconda della banca del seme produttrice, ma in linea generale tendono sempre a superare il 16%.

Nel complesso, la Sour Diesel offre sapori unici ed esperienze indimenticabili. Vale la pena provare almeno una volta questa straordinaria varietà. Si tratta di un prodotto destinato ai consumatori più esigenti, un vero e proprio "cult" da trattare come tale. Detto questo, c'è da considerare che è una pianta esigente, che richiede coltivatori semi-esperti, soprattutto per le sue caratteristiche naturali che potrebbero mettere a dura prova i principianti alle prime armi. Con ciò non vogliamo dire che sia impossibile, ma sarà necessario qualche sforzo in più rispetto ad altre varietà disponibili sul mercato.

Avete avuto occasione di provare la Sour Diesel? Ritenete che sia più valida la varietà prodotta da una determinata banca del seme rispetto ad un'altra? Fateci sapere cosa ne pensate riportando un vostro personale commento nel riquadro sottostante!

Disponibile da:

Sour Diesel (Royal Queen Seeds) Fem. Original Sour Diesel (Cali Connection) Fem. Amherst Sour Diesel (Humboldt Seeds) Fem.

comments powered by Disqus