Recensione varietà: Casey Jones

Pubblicato :
Categorie : BlogCannabisRecensioni sulle varietà

Recensione varietà: Casey Jones

La Casey Jones è una pianta all'altezza del suo nome. Battezzata in onore di un ferroviere americano morto in un disastro ferroviario, questa varietà dimostra di essere una Sativa esplosiva, capace di colpire con la forza di un treno.

Jonathan Luther "Casey" Jones riuscì a fermare in extremis il treno su cui viaggiava, salvando la vita di molte persone e diventando un eroe. Il suo amico Wallance Saunders scrisse una ballata in suo onore e, più di recente, una varietà di Cannabis rese ossequio al valore di questo ferroviere. La Casey Jones è un incrocio di Trainwreck con Thai Sativa e East Coast Sour Diesel. Venne preso un ibrido femmina di Trainwreck x Thai Sativa (chiamata anche Oriental Express, della Billy Goat Seeds) ed impollinato con uno straordinario maschio di Sour Diesel, di terza generazione, prodotto dalla Rezdog Seeds.

La Casey Jones è una varietà particolarmente resinosa e appiccicosa. Dopo la fase di essicazione e di concia, le cime tendono a saldarsi insieme, prendendo la forma del contenitore in cui vengono conservate e assumendo l'aspetto di un unico blocco d'erba. Ciò lascia intendere che potrebbe essere un'ottima candidata per l'estrazione di BHO e di altri concentrati. I grappoli di fiori di colore verde scuro ed i pistilli dalle tonalità arancioni e rosa sprigionano aromi dolci e floreali, stimolando le papille gustative ancora prima di essere fumata.

Casey Jones

Infatti, fumando quest'erba, si avvertono sapori eccezionalmente dolci, accompagnati da sentori più acidi e citrici di Diesel, in grado di provocare effetti inebrianti e trascendenti. Sono sufficienti un paio di boccate per essere attraversati in pochi secondi da una raffica di creatività. Attenzione, però: se non siete abituati alla sua potenza potreste spaventarvi dei suoi effetti. Potreste inizialmente avvertire sensazioni introspettive, ritrovandovi a contemplare la vostra coscienza, colti di sorpresa dalla potenza travolgente di questa eccezionale Sativa. Ciononostante, una volta che sarete riusciti ad assimilare questa straordinaria spinta mentale, saprete anche apprezzare il suo "high" cerebrale, dall'impulso creativo e mentale. La Casey Jones vi offre un biglietto di sola andata su un treno di pensieri destinato a deragliare!

La Casey Jones non è troppo esigente in termini di necessità colturali. I coltivatori principianti, esattamente come gli intenditori e gli amanti dei sapori dolci, sapranno apprezzare i raccolti abbondanti che questa varietà offre. Una pianta per l'80% Sativa che risponde molto bene alla tecnica LST (Low Stress Training) e alla potatura mirata, con lo scopo di ottenere ottimi risultati anche con le tecniche colturali SOG e ScrOG. La predominanza Sativa necessita di un po' di attenzioni, soprattutto per la sua esuberante tendenza ad allungarsi durante il periodo di fioritura. È consigliabile portarla a fioritura quando avrà raggiunto i 30-40cm d'altezza, riuscendo a mantenerla sotto i 100cm, dopo circa 56-63 giorni di fioritura. In questo caso le piante possono arrivare a produrre fino a 100 grammi ciascuna.

Disponibile da:

Casey Jones (Devil's Harvest) Fem.