Recensione Prodotto: Palo Santo

Pubblicato :
Categorie : BlogRecensioni Prodotto

Recensione Prodotto: Palo Santo

Palo Santo è un legno fragrante dai molteplici utilizzi, da quello spirituale a quello pratico, quindi come si usano?

L'uso del Palo Santo come incenso risale a secoli fa. Veniva usato per qualsiasi cosa, dall'accompagnamento dei rituali ayahuasca alla caccia alle zanzare, utilizzato come strumento per tenerle lontane. Il suo odore accattivante è particolarmente apprezzato per profumare gli ambienti e per aprire una connessione con se stessi durante la meditazione. Comunemente, un bastoncino di Palo Santo viene acceso e disperso coscientemente nell'ambiente, per poi essere riposto in una ciotola sicura dove può ardere fino a che sarà totalmente consumato. Per questo mi sono procurato qualche bastoncino di Palo Santo presso Herbs of the Gods, ed ecco il risultato:

CONFEZIONE

I bastoncini tagliati di Palo Santo sono forniti in una robusta busta di carta, sigillata con l'etichetta di produzione. La busta stessa emana una leggera fragranza, per via del forte odore all'interno. La busta contiene circa 70-80g di bastoncini di legno grezzo tagliato, pronti per essere accesi. A me erano destinati 14 bastoncini.

Palo Santo

USO

Essendo un bastoncino di legno rigido, pensavo che il Palo Santo fosse molto più difficile da accendere rispetto a un normale incenso, ma è stato sorprendente scoprire l'esatto contrario. Mantenendo la fiamma dell'accendino sulla cima del legnetto per circa 10 secondi, questo si accende con una fiammata. Bisognerà mantenere viva la fiamma per altri 30 secondi, circa, prima di spegnerla e lasciare che arda carbonizzando. Ho cominciato così a vedere la formazione di bolle di linfa oleosa sul suo esterno. Posso solo presumere che questa linfa sia la responsabile del profumo estremamente fragrante del Palo Santo.

E che odore! Paragonato alla maggior parte degli incensi tradizionali, l'aroma emanato dal Palo Santo sembra molto più leggero. È un mix di sentori citrici e mentolati, generalmente speziati, piuttosto familiari a chi è abituato ad usare incenso, ma molto più rinfrescanti e meno stucchevoli. È un aroma capace di riempire rapidamente una stanza, dove permarrà per diverso tempo anche dopo che il Palo Santo si sarà completamente estinto.

Una cosa che ho potuto osservare è che se volete bruciare l'intero bastoncino in una volta sola, potreste doverlo riaccendere diverse volte. Sebbene gli oli naturali contenuti nel legno siano piuttosto infiammabili, non è la stessa cosa dei normali bastoncini di incenso, che bruciano completamente accendendoli una sola volta. Nonostante questo, a mio avviso, non è un'operazione troppo fastidiosa. Infatti, in qualche modo è un vantaggio: il legno emana aroma sufficiente da perdurare per una giusta quantità di tempo, utile per chiunque voglia meditare, fare yoga o semplicemente rilassarsi immerso in un profumo piacevole. Vi farà piacere notare che ve ne rimarrà ancora un po' da bruciare in un secondo tempo.

EFFETTI

Dunque, stando alle pratiche tradizionali, il Palo Santo si suppone abbia effetti sia terapeutici che medicinali: purifica l'essere e migliora la guarigione. Non avendo io alcuna malattia particolare, è difficile affrontare l'argomento della guarigione, ma posso dire che mi sono sentito molto più sereno e equilibrato, almeno in apparenza. È difficile dire se sia stato così per via delle sue sostanze chimiche o per l'atmosfera rilassante che ha creato. Ma se il vostro obiettivo è rilassarvi, magari dopo una dura giornata o per una pratica meditativa, vi aiuterà a raggiungere lo scopo. Anche se non ho sperimentato direttamente l'olio di Palo Santo, so che viene spesso usato in aromaterapia proprio per queste sue proprietà, aiutando a creare una situazione di calma e rilassamento, dove ci si possa lasciare andare e ritrovare un equilibrio.

Inoltre, sempre in linea generale, ho trovato l'aroma dell'incenso piacevole ed ottima la fragranza che si è diffusa per la casa.

CONCLUSIONE

Nel complesso, ho trovato che l'uso del Palo Santo sia un'esperienza molto piacevole. Emana un aroma molto rinfrescante, che permane nell'ambiente molto più a lungo dei normali bastoncini di incenso. L'aroma è, inoltre, unico, offrendo agli amanti dell'incenso una nuova fragranza da provare. Il suo utilizzo è leggermente più complesso rispetto agli incensi tradizionali, che potete accendere e dimenticare, ma vale la pena affrontare questa piccola difficoltà.

 

         
  Josh  

Scritto da: Josh
Redattore, psiconauta e "aficionado" della Cannabis, Josh è l'esperto di casa a Zamnesia. Trascorre le sue giornate immerso nella campagna, andando alla scoperta delle nascoste doti psichedeliche della natura.

 
 
      Scopri i nostri scrittori