Blog
Top 10 Funghi Magici
3 min

Come Raccogliere i Funghi Allucinogeni

3 min
How To Shroomshop

Raccogliere funghi allucinogeni non richiede competenze particolari. Ma esistono procedure corrette, e procedure errate. Scoprite come raccogliere funghi allucinogeni sempre freschi, sani e incontaminati.

Raccogliere i funghi allucinogeni a mano è un'attività piuttosto semplice, se si conosce la procedura. Ad ogni modo, per evitare problemi, i coltivatori devono essere sicuri di raccogliere i propri funghi al momento giusto, ed usando la tecnica corretta. Inoltre, è essenziale sterilizzare tutti gli strumenti per la raccolta, in modo da evitare contaminazioni batteriche o la formazione di muffa.

Nel corso degli anni, le tecniche usate per la coltivazione e la raccolta dei funghi allucinogeni sono rimaste sostanzialmente invariate. Imparando a riconoscere le caratteristiche esteriori dei funghi maturi, capirete quando è il momento giusto per raccoglierli. Raccogliere al momento giusto è importante per preservare la qualità e l'aspetto esteriore del fungo. Ricordate sempre di utilizzare strumenti sterilizzati e di maneggiare i funghi con delicatezza, e il processo di raccolta sarà più rapido e semplice.

QUANDO RACCOGLIERE

Terminati i processi di "casing" e "pinning", che permettono ai funghi di propagarsi e crescere, è possibile procedere al raccolto.

Durante il processo di casing, il compost che contiene il micelio va distribuito all'interno un recipiente, il quale fungerà da "dimora" per i funghi. Sopra il compost si aggiunge uno strato di torba, come copertura. Questa miscela deve riposare per circa sei giorni, e va innaffiata regolarmente per mantenere il giusto tasso di umidità. Dopo due giorni circa, il micelio sarà pronto per diffondersi attraverso la torba, e dare il via al processo di "pinning".

Tuttavia, chi sceglie di coltivare funghi allucinogeni con uno dei kit di coltivazione pronti all'uso Zamnesia, non dovrà preoccuparsi del processo di casing. I nostri kit vi permettono di risparmiare tempo e fatica, e garantiscono un abbondante raccolto di funghi sani e freschi.

Per il "pinning" vengono ricreate le condizioni atmosferiche tipiche dell'autunno, per favorire lo sviluppo di piccole capocchie bianche. Queste estremità arrotondate si trasformeranno in gemme, e poi in funghi. Durante questo processo i coltivatori dovrebbero mantenere una temperatura ambientale costante di 23°C. Per comodità, si può posizionare un tappetino riscaldato sotto il contenitore del micelio, per mantenere la giusta temperatura. Il Tappeto Riscaldante a Infrarossi di Zamnesia può stimolare la propagazione e lo sviluppo dei vostri funghi allucinogeni.

Vedere Il prodotto

Dopo questa fase, i funghi continueranno a crescere fino al momento del raccolto. Dopo tre settimane potrete raccogliere il primo lotto di funghi, e prelevare il secondo gettito dopo circa 9–10 giorni.

COME CAPIRE SE I FUNGHI SONO PRONTI PER ESSERE RACCOLTI

COME CAPIRE SE I FUNGHI SONO PRONTI PER ESSERE RACCOLTI

Per capire se i vostri funghi sono giunti a maturazione, dovete osservare il velo che si trova sotto il cappello. Se il velo è rotto, potete procedere alla raccolta. Ad ogni modo, noi di Zamnesia consigliamo di raccogliere i funghi poco prima che il velo si laceri. In questo modo eviterete che le spore vengano rilasciate nell'ambiente—parleremo di questo aspetto più avanti in questo stesso articolo. In questa fase del ciclo di crescita, il fungo avrà sviluppato un cappello di colore chiaro, dalla forma conica e arrotondata.

È MEGLIO RACCOGLIERE IN ANTICIPO O IN RITARDO?

È sempre meglio raccogliere i funghi con un leggero anticipo, piuttosto che con un leggero ritardo. Se raccogliete i funghi troppo tardi, i cappelli si apriranno e rilasceranno le spore. Ciò può causare problemi, perché il micelio rilascerà ormoni che interrompono la fruttificazione e avviano la colonizzazione. Di conseguenza, il vostro kit di coltivazione potrebbe non essere più in grado di produrre funghi, e le vostre rese diminuiranno drasticamente.

Quando le spore si diffondono nell'aria, ricoprono i funghi di macchie viola e nere. Questo non influirà sulla potenza del fungo, ma renderà il raccolto più caotico e comprometterà l'aspetto estetico del prodotto finale.

COME RACCOGLIERE

Quando i funghi giungono a maturazione, potete raccoglierli con le mani, per ridurre al minimo il rischio di danneggiarli.

I funghi possono essere raccolti afferrandoli alla base e tirandoli verso l'alto, ruotando al tempo stesso in senso antiorario. Cercate di procedere con delicatezza e senza usare eccessiva forza, perché potreste danneggiare il micelio. È sempre consigliabile avere le mani asciutte quando si raccolgono i funghi. Potete usare delle pinzette per sollevare i funghi più piccoli e difficili da afferrare.

Usate un piccolo pennello morbido per rimuovere i residui di substrato o vermiculite rimasti sui funghi.

La cosa più importante da tenere a mente quando si raccolgono i funghi è l'utilizzo di strumenti sterilizzati. Dovreste indossare dei guanti di gomma sterili durante tutta l'operazione, per evitare contaminazioni. Ad ogni modo, consigliamo anche di lavarvi regolarmente le mani prima di maneggiare i funghi. Trascurando queste pratiche igieniche rischiate di contaminare il vostro raccolto con batteri o muffe. È necessario anche sterilizzare gli attrezzi usati per la coltivazione, e il contenitore in cui si inserisce il micelio. I recipienti più piccoli possono essere disinfettati con acqua bollente e vapore.

Dopo la raccolta, si può passare alla fase di essiccazione e conservazione.
I funghi che saranno consumati nel giro di 10 giorni possono essere conservati in frigo. I funghi che invece devono essere conservati per lunghi periodi di tempo vanno sottoposti alla procedura di essiccazione. Questo processo è estremamente semplice: bisogna adagiare i funghi su un canovaccio o un tovagliolo e lasciarli asciugare completamente. Controllate che siano ben separati gli uni dagli altri, per evitare che marciscano. Inoltre, sostituite regolarmente il canovaccio con un telo pulito, per prevenire la formazione di muffa.

NOTIZIA CORRELATA
Come Essiccare E Conservare I Funghi Magici

Avete coltivato o acquistato dei Funghi Magici freschi. Come si essiccano? Per quanto tempo possono essere conservati? Come bisogna conservarli?

Quando vengono asciugati a temperatura ambiente, e lontano dalla luce solare diretta, i funghi allucinogeni sono perfettamente essiccati nel giro di 7–10 giorni. Successivamente, possono essere conservati in un contenitore a chiusura ermetica all'interno di un frigorifero, o in luogo buio e asciutto. I funghi conservati correttamente in ambienti freschi, asciutti e al riparo dalla luce mantengono intatta la loro potenza per 2–3 anni.

Zamnesia

Scritto da: Zamnesia
Zamnesia ha passato anni a perfezionare le sue linee di prodotti e la sua conoscenza di tutte le cose psichedeliche. Spinta dallo spirito di Zammy, Zamnesia si impegna a offrirti contenuti accurati, pratici e informativi.

Scopri i nostri scrittori

Read more about
How To Shroomshop
Cerca nelle categorie
o
Cerca